Politici al fosforo

fosforo

È tutta questione di… mente. Avevo già espresso più volte cosa pensavo dell’operato comunicativo di Matteo Salvini, pur condividendo le sue iniziative come Ministro dell’Interno, nei tempi che si ritagliava fra un video social e l’altro, una spiaggia e qualche fungo rosso. Bene, e non ho altro da dire, per il momento. Ora, però, vorrei far notare come, dal mio punto di vista, i comportamenti iniziali di alcuni di questi nuovi ministri e politici siano, ancorché di stile diverso, per quanto riguarda il linguaggio e la comunicazione, allo stesso livello di quelli salviniani. Forse non hanno imparato nulla, o forse […]

  

Il silenzio dei colpevoli

silenziodeicolpevoli

E’ tutta questione di… ragionevolezza. Alla fine, pare proprio che avranno ciò che meritano, e cioè la bocciatura. Oddio, a ben vedere la bocciatura non è ancora certa, e le parole del Preside non fanno pensare ad un simile epilogo. Comunque sarà deciso, anche la bocciatura sarebbe insufficiente. E non tanto perché occorre una pena più severa (ovvero quella penale), ma soprattutto perché non siamo di fronte a semplici bulli inconsapevoli, così come vogliono farci credere. Certo, siamo di fronte ad una psicopatologia, ma che è ormai quotidiana e generalizzata, più o meno in tutti noi. Anche negli adulti. Il […]

  

Soli e menefreghisti: come siamo ridotti!

solitudine1

È tutta questione di… menefreghismo.  Nello scorso articolo ho parlato di solitudine dei giovani ma esiste anche quella degli anziani, come si legge in questa notizia. Una notizia che ci fa comprendere con chiarezza che alcune volte essere soli vuol dire trovarsi da soli, con una continuità davvero sconcertante. Trascorrere anni da morto senza essere mai stato dichiarato morto è troppo anche per un racconto di pirandelliano stampo. È vero: ci sono persone molto riservate che danno poca o niente confidenza agli altri, anche quando vivono vicini, a stretto contatto, come per esempio in un condominio. Le ragioni di tale […]

  

Il blog di Alessandro Bertirotti © 2019