Le sardine di Barcellona, unite ma senza un’idea originale

Il movimento non ancora diventato partito politico delle “Sardine” che,  dallo scorso autunno sta riempiendo alcune piazze del Nord e Centro Italia, soprattutto quelle di Roma, Bologna, Parma e Modena, creatosi come risposta al populismo di destra della Lega di Matteo Salvini, dopo una fugace apparizione a dicembre a Madrid, presso la statua dell’orso a Plaza del Sol, domenica 19 gennaio si è riunito a Barcellona. Le  “6000 sardine Barcellona” si sono incontrate, dopo un tam-tam su Facebook e Twitter, a Plaça del Rei, a un passo dalla Rambla, come una sezione distaccata delle sardine italiane.  Secondo gli organizzatori erano in cinquecento domenica […]

  

Almodovar si mangia Favino

L’Academy di Los Angeles sceglie di candidare “Dolor y Gloria”, il film spagnolo scritto e diretto da Pedro Almodovar e lo ammette nella doppia cinquina di film stranieri da cui, il prossimo 9 febbraio, sarà premiata la miglior pellicola non di lingua inglese. “Il traditore” di Marco Bellocchio, pellicola sulla vita del pentito di mafia più illustre al mondo, Tommaso Buscetta, non ce la ha fatta, scartato dai giurati che non hanno apprezzato la straordinaria interpretazione di Pierfrancesco Favino. Spagna 1-Italia 0, anche il nostro Paese ha vinto molti più Oscar dei cugini iberici, tra registi, attori, attrici e pellicole […]

  

La Allende racconta il dramma della Guerra Civil con gli occhi di un medico soldato repubblicano

“Non sarebbe mai riuscito a spiegarsi per quale motivo decise di introdurre tre dita della mano destra nella spaventosa ferita, di avvolgere l’organo e di comprimerlo varie volte, in modo ritmico, con calma e naturalezza […]. E allora sentì che il cuore tornava a palpitare tra le sue dita, all’inizio con un tremito quasi impercettibile e poco dopo con forza e regolarità”. Sono le prime righe del nuovo romanzo di Isabel Allende, “Lungo petalo di mare” (Feltrinelli). Prende vita così il libro, con un miracolo compiuto da un medico, che strappa a morte certa una vita.  Víctor Dalmau è un […]

  

L’arcivescovo di Oviedo chiede alla Madonna di Covadonga di “salvare la Spagna”

L’arcivescovo di Oviedo, monsignore Jesús Sanz Montes, il giorno dopo l’investitura a premier di Pedro Sánchez, ha chiesto alla Madonna di Covadonga, patrona delle Asturie, di aiutare gli spagnoli  a “salvare la Spagna” dal Governo comunista. Il monsignore ha avanzato questa richiesta postandola con  Twitter, spiegando che con un esecutivo così “l’incertezza disegna l’attuale orizzonte del Paese”, aggiungendo che:  “Noi tutti sappiamo che dopo il temporale e tante nuvole, il sole torna a sorgere e a restituire lue e colore a quanta goffaggine, bugie e vanità ci avevano rapito”. “Chiedo a Dio  e alla Madonna di salvarci e di salvare la Spagna”, conclude l’Arcivescovo in […]

  

Autostrade in Italia sono pericolose, decadenti e care. In Spagna diventano gratis

Dalla mezzanotte del 31 dicembre scorso, il Governo spagnolo ha deciso la liberalizzazione di 600 chilometri di autostrada, precedentemente coperti dal pedaggio. Questo perché sono scadute le concessioni ad alcune società private e Madrid, semplicemente, non le ha rinnovate. I tratti interessati coprono le distanze tra Cadice-Siviglia e da Tarragona-Valencia-Alicante. Un percorso altamente battuto dai vacanzieri spagnoli e dai turisti. Tra le società che non hanno ricevuto il rinnovo c’è Abertis, controllata al 50% da Atlantia, che in Italia detiene Autostrade per l’Italia, azienda della famiglia Benetton. Sarà  Madrid a occuparsi della sicurezza e della manutenzione dei chilometri d’asfalto liberalizzati. Un […]

  

Pedro non passa al primo turno

Il premier ad interim (o meglio dire uscente e rientrante) Pedro Sánchez non ha superato la  prima votazione di domenica al Congreso di Madrid per ricevere l’investitura a Presidente del Consiglio. Non ha raggiunto la maggioranza assoluta di 176 voti necessaria per essere investito. Si è fermato a 166 “sì”, prendendo 165 “no”. Gli astenuti sono stati 18, conferma che c’è stato l’accordo di astensione con catalani e baschi. Hanno votato il bel Pedro PSOE, Unidos Podemos, PNV, Más País, Compromís, Nueva Canarias, BNG e Teruel Existe, mentre gli hanno votato contro PP, Vox, Ciudadanos, Junts per Catalunya, CUP, Navarra Suma, […]

  

A Madrid si corre per formare il Governo prima dell’Epifania

A Madrid si corre senza pausa per arrivare alla votazione al Congreso per l’investitura a premier di Pedro Sánchez ora che è arrivato il via libera anche della Sinistra Repubblicana Catalana (ERC) , ultimo scoglio che sbarrava il cammino ai Socialisti e Podemos. Dopo quasi un anno senza un governo pienamente in funzione, un nuovo esecutivo potrebbe insediarsi fra il 2 ed il 5 gennaio, quindi prima dell’Epifania e nel pieno delle celebrazioni per i Re Magi, molto sentite in Spagna. Poche ore fa c’è stato anche un’intesa tra PSOE e PNV (il Partito Nazionalista Basco), che rende più facile le […]

  

La “grassa” lotteria di Natale regala mezzo miliardo di premi agli spagnoli

In Spagna sarà uno dei Natali più ricchi di sempre grazie all’estrazione del Gordo 2019, la super lotteria nazionale di Natale che in questa edizione ha distribuito 489 milioni di euro in premi in un solo giorno. Più della metà del montepremio finale corrisponde, comunque,  a decimi di quota con meno di 2.000 euro, pagati nei punti vendita, poiché in Spagna il numero di un biglietto può essere acquistato da più persone in modo che qualora fosse estratto proprio quel numero, si divide la quota. Un meccanismo che punta a premiare non pochi milionari, ma più gente possibile. Un concetto socialcomunista, possiamo […]

  

La Cop25 di Madrid è stato un fallimento totale

Per la prima volta nella sua storia, la Conferenza dell’Onu sui Cambiamenti Climatici si è chiusa con un bel nulla di fatto, in pratica con un fallimento, dove nulla si è stabilito, nulla si è deciso, ma si è rimandato tutto ai lavori della prossima assemblea del 2020 a Glasgow, in Scozia. Eppure a comune accordo della società scientifica, il 2019 si chiuderà com l’anno peggiore per i dati su aumento della  temperature degli oceani, lo scioglimento dei ghiacci che dovevano essere eterni, la scarsa dei ghiacciai e tutte le altre catastrofi come inondazioni e siccità. Oltre 196 delegati e […]

  

La Spagna con i cannabis club, puliti e legali, aumenta il PIl

La liberalizzazione delle droghe leggere anche per l’uso ludico, oltre che medico in Italia viene visto come la vittoria dei narcos, mentre in altri Paesi è un business milionario, legale, pulito, che produce milioni euro in tasse, profitti e posti di lavoro. La cannabis appartiene sì alle sostanze psicotrope, come anche il Valium, lo Xanax e altri antidepressivi o calmanti comunemente venduti in farmacia, ma di origine chimica e con molto più potere di assuefazione. E lo scrive uno che non fuma nemmeno le sigarette, figuriamoci farsi le canne. Da semplice osservatore ho capito quanto sia stupido permettere agli spacciatori […]

  

Il blog di Roberto Pellegrino © 2022
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>