È tutta questione di… fragilità. Sono spesso in giro per lavoro. Ultimamente percepivo qualcosa che mi rendeva triste. Come se fosse nell’aria. Eppure sono in un momento molto interessante della mia esistenza. Potrei dire che sono felice per quel che sono. Ringrazio sempre come buona abitudine, antica e che si rinnova sempre. Questi ultimi giorni li ho trascorsi a Milano, città che ti porta con i suoi ritmi dal centro alla periferia per incastrare appuntamenti, riunioni e pubbliche relazioni. Una città che parla da tempo tutte le lingue del mondo. Eppure, un comune denominatore, per me triste, presente a Milano […]