Fuoco umano

È tutta questione di… malvagità. In questa Italia bruciano i boschi e bruciano le persone. In realtà, si ha l’impressione che stia bruciando l’intero mondo. Il fuoco, lo sappiamo, distrugge tutto, il bene e il male. Non rimangono altro che cenere, ricordi, desideri e fantasie. Il resto, la sostanza della stessa vita, viene completamente eliminato. A volte rimane, se la mente funziona discretamente bene, la memoria di coloro che sopravvivono, e possono permettersi di ricordare com’era il mondo prima di tutto quel fuoco. Come si apprende in questa notizia, il voyeur lascia che tutto accada, che tutto rimanga sotto i […]

  

Decadenza spacciata per progresso

È tutta questione di… serietà culturale Quest’anno, ho deciso di non guardare il Festival, perché ho scelto di dedicarmi, nelle mie ore notturne (ancorché vada a letto molto presto, svegliandomi sempre molto prima dell’alba…), allo studio di alcune teorie scientifiche d’oltre Oceano. Solo un inciso, per scrivere, invece, che ho voluto ascoltare il dopo festival, su qualche rete televisiva, e dunque ascoltare le canzoni che la critica ha osannato, oppure denigrato. Inoltre, frequentando molto i social, sono andato a curiosare anche lì, ovviamente. Un interesse, il mio, che definirei quasi professionale, proprio perché ho a che fare quotidianamente con il mondo […]

  

Assassino

È tutta questione di… follia. Questa non è più eclatante di altre, ma certo fa un certo effetto. Mi ricordo che quando ero adolescente le cose erano difficili anche per me, perché avevo qualche problema a propormi nel gruppo di amici che giocavano tutti i pomeriggi in piazza. Non mi piaceva il calcio, e non mi piace nemmeno oggi. Studiavo pianoforte, e conoscevo bene Chopin e Beethoven. Meno bene i cantanti degli amici e delle amiche. E poi, in discoteca andavo raramente, ma quando ci andavo mi divertivo molto. Stavo bene. Eppure, nell’insieme, avevo difficoltà a stare con coetanei troppo […]

  

Ecco perché in Italia siamo depressi

È tutta questione di… bellezza scientifica. Spesso, si sa, i detti popolari racchiudono in sé una grande saggezza. E’ il caso, per esempio, del detto che tutti voi conoscete: “la bellezza è negli occhi di guarda”. Ebbene, questa idea apparentemente scontata è confermata scientificamente da questo studio. Nel saggio “Verso una teoria del Bello basata sul cervello” (Toward A Brain-Based Theory of Beauty) Semir Zeki, neurobiologo dell’University College di Londra, mette in luce che la bellezza delle cose è tutta negli occhi di chi guarda, o meglio nel cervello umano, che possiede un concetto astratto o categoria di bellezza. In […]

  

Aiutare velocemente i depressi? Sì, ora è possibile!

È tutta questione di… tecnologia. Questa notizia ci permette una serie di considerazioni importanti, specialmente per quello che concerne il ruolo della scienza all’interno della vita quotidiana di ogni individuo. Abbiamo già affrontato il tema della depressione e in questo articolo ritorniamo sull’argomento alla luce, però, della ricerca appena pubblicata e rivolta a pazienti trattati con un antidepressivo dell’ultima generazione, il Citalopram. Non è importante, in questa sede, spiegare il funzionamento della farmacodinamica della sostanza, quanto ragionare sostanzialmente sulla confusione che fra i non addetti ai lavori si crea quando si parla di depressione e intelligenza, oppure fra depressione ed […]

  

Saremo tutti depressi?

È tutta questione di… stile di vita. La ricerca più importante sulla realtà attuale e prevista di questa malattia risale al 2013 grazie allo studio di un gruppo di ricercatori australiani del Qeensland e pubblicato sulla rivista scientifica PLOS Medicine. Secondo questo studio, il Medio Oriente e il Nord Africa sono le zone del mondo in cui vi sono i più alti tassi di depressione, e in generale questa malattia è la seconda disabilità più diffusa al mondo, visto che affligge circa il 4% della popolazione. E le previsioni per l’Europa non sono ottimiste, perché nel 2030 sarà la patologia più […]

  

Sei depresso? No problem, ti uccido

È tutta questione di… onnipotenza. Si sospettano 20 omicidi, e non suicidi come in un primo momento sembrava, oppure si voleva far credere. Un medico australiano, verso il quale si sono scatenati tutti gli Stati del quinto continente, impietosito dalle richieste di malati in fase terminale, praticava un’efficace dolce morte. Non voglio qui discutere sull’eutanasia, perché ritengo sia una questione talmente delicata da non potersi esaurire in un blog, anche se penso sia necessario parlarne più diffusamente in molte occasioni di vita e in sedi diverse. Voglio però ragionare su altri due aspetti: la pratica solitaria di questo medico, anche […]

  

Il blog di Alessandro Bertirotti © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>