Madame furto

Madame furto

È tutta questione di… indecenza. E va bene, dobbiamo chiamarli “rom”, senza utilizzare i termini della nostra giovinezza, perché, senza saperlo, quando eravamo giovani, siamo stati tutti (e, ripeto, tutti…) razzisti. Questa signora esercita due professioni che, a dire il vero, non necessariamente vanno a braccetto: il ladrocinio e la maternità. E per entrambe le professioni, vista la tradizione culturale dalla quale proviene, è aiutata da complici, tre, per l’esattezza. Arrestata per oltre quaranta volte, non è mai andata in carcere, prima d’ora. Ed è giusto, perché la legge italiana prevede il “differimento di pena”, ossia la possibilità di partorire […]

  

Altaforte con Salvini

Io sono Matteo Salvini

È tutta questione di… salvaguardia. Salone del Libro 2019. Ed è stata subito bufera. Ormai tutti sappiamo che a questo importantissimo appuntamento culturale si è presentata la Casa Editrice Altaforte con un libro-intervista al ministro Salvini e che proprio l’editore, Francesco Polacchi, si è dichiarato “fascista nell’unico senso possibile”, denunciando che “l’antifascismo è il vero male di questo Paese”. Per questo motivo, importanti autori del panorama intellettuale italiano hanno deciso di non partecipare al Salone, i pm hanno aperto un fascicolo per apologia di fascismo, in seguito all’esposto del Sindaco Chiara Appendino e del presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino, […]

  

Sinistra cercasi

cèvitasinistra

È tutta questione di… crisi. Quando si dice non aver imparato alcunché dal passato! Nel ripercorrere le orme del suo predecessore, Pier Luigi Bersani (che nel 2013 battezzò nelle file del PD l’allora Procuratore Pietro Grasso), ecco che il novello Segretario Nicola Zingaretti lancia il Procuratore Franco Roberti, candidandolo europeo per la circoscrizione Sud. Sulla persona del Dott. Roberti nulla quaestio. Il suo curriculum parla per lui. Dunque non è in discussione la scelta sull’uomo. Ciò di cui, invece, si può (e si deve) discutere è ben altro. Tutti conosciamo l’ascesa politica del Dott. Grasso, culminata con la sua fuoriuscita […]

  

Omicidi senza colore

Omicidio di Stefano Leo

È tutta questione di… fragilità. Premetto che non provo nessuna umana pietà nei confronti di Said Mechaout, l’uomo che il 23 febbraio scorso ha ucciso Stefano Leo. Tuttavia, non giudico; lascio che una giustizia superiore lo faccia. Se ne parlo è soltanto perché, da antropologo della mente, vorrei capire i meccanismi mentali che inducono un uomo a togliere la vita ad un altro uomo, specialmente quando, alla base del gesto omicida, v’è una motivazione etichettabile, a tutta prima, come “razziale”. La prima domanda che mi sono posto è se, effettivamente, la ragione di questo omicidio sia razziale. Un accenno di […]

  

La polizia parla

Polizia di Stato

È tutta questione di… ingredienti per il benessere. Ora sarà sufficiente questa aggressione sessuale per tenere in carcere questo signore? Non ne sarei così certo, visto l’andazzo delle ultime sentenze. E delle motivazioni, inoltre. È anche vero che, personalmente, sono contento di leggere come il Segretario Generale del SIAP, il sindacato maggiormente rappresentativo della Polizia di Stato, dica quello che potete leggere qui. In effetti, vi sono cittadini italiani che per professione tutti i giorni, e anche la notte, hanno a che fare con delinquenti di ogni risma, indipendentemente dalla loro origine culturale e geografica. Quello che forse non sembra […]

  

Uccisa ancora

Messina

È tutta questione… omicidio. Morire perché l’aver proposto 12 denunce per maltrattamenti e minacce  di morte è servito a nulla. Perché nessuna denuncia è stata seguita da atti di indagine. Non procedere al sequestro del coltello con cui l’omicida aveva preventivamente minacciato la sua vittima, “dato il radicamento del proposito criminoso e la facile reperibilità di un’arma simile”, ovvero perché la convinzione così profonda di uccidere avrebbe spinto a munirsi di un altro coltello. Non disporre l’interrogatorio del minacciante, perché non gli avrebbe comunque impedito di uccidere dato, che l’essere interrogato gli avrebbe soltanto fatto capire “di essere attenzionato dagli […]

  

La sinistra spacciata

Immigrazione e spaccio

È tutta questione di… inciviltà. L’ennesima solita notizia, e dunque niente di nuovo. Certo, con la chiusura delle cooperative che accoglievano gli immigrati, per inserirli nel tessuto sociale e normale della società italiana, non resta altro che entrare ed uscire di galera, con quella velocità consentirà solo in Italia, grazie a leggi che evidentemente lo permettono. Se non fosse in qualche modo possibile, è logico che l’interpretazione del magistrato non lo porterebbe ad agire in questi termini. Una interpretazione si può dare solo se esiste un testo da interpretare. Senza testo, nessuna interpretazione. Mi sembra relativamente facile il concetto. E […]

  

Gianni, il bello?

Gianni il bello e la giustizia italiana

È tutta questione di… scelte. Dobbiamo andare molto indietro con la memoria, per ricordare chi sia Gianni Melluso. O, almeno, lo sforzo di memoria è nostro, ovvero di chi non è stato toccato direttamente dagli ignobili eventi che, nell’ormai lontano 1983, travolsero Enzo Tortora. Melluso è colui il quale inventò (perché la storia ha dimostrato essersi trattato di pura invenzione) la vicenda secondo cui Tortora era un associato camorrista ed esercitava lo spaccio di droga. Tortora ha pagato queste imputazioni con il carcere e con la vita, mentre il suo accusatore, paradossalmente, non ha scontato un giorno di pena per […]

  

Arresti in casa PD

Ruggirello

È tutta questione… disallineamento. Tra le notizie che riguardano il PD, in questi giorni, ce n’è una che la luminosa (sulla carta, ovviamente) ascesa di Zingaretti non può oscurare: l’arresto, per associazione mafiosa, di Paolo Ruggirello, ex deputato alla Regione Sicilia nelle file del PD e, nello specifico, appartenente all’ala renziana. Qualcuno potrà dire che in Italia vige la presunzione di non colpevolezza e che la responsabilità penale è personale e, quindi, Ruggirello è innocente, finché non interverrà, a suo carico, un provvedimento di condanna passato in giudicato. Inoltre, Renzi potrà avere molte colpe, ma non quella di ciò che […]

  

Cos’è l’interesse nazionale?

Interesse nazionale

È tutta questione di… benessere. Salvini non sarà processato, e sono d’accordo con la non autorizzazione a procedere. Ritengo, inoltre, che sia stato doveroso da parte del M5S chiedere il parere alla base. Lo ha sempre fatto, da quello che ricordo. E la base si è espressa. Certo, dal mio punto di vista, tale decisione poteva essere la stessa, ma presa dai senatori eletti, perché anche se il Movimento porta avanti il discorso della “democrazia diretta”, la conoscenza, anche giuridica e tecnica, che dovrebbero avere i rappresentanti del popolo alle Camere, sarebbe garanzia di una decisione ponderata. Almeno, così intendo […]

  

Il blog di Alessandro Bertirotti © 2019