Omicidi senza colore

È tutta questione di… fragilità. Premetto che non provo nessuna umana pietà nei confronti di Said Mechaout, l’uomo che il 23 febbraio scorso ha ucciso Stefano Leo. Tuttavia, non giudico; lascio che una giustizia superiore lo faccia. Se ne parlo è soltanto perché, da antropologo della mente, vorrei capire i meccanismi mentali che inducono un uomo a togliere la vita ad un altro uomo, specialmente quando, alla base del gesto omicida, v’è una motivazione etichettabile, a tutta prima, come “razziale”. La prima domanda che mi sono posto è se, effettivamente, la ragione di questo omicidio sia razziale. Un accenno di […]

  

Quando la magistratura è femmina…

È tutta questione di… architettura cerebrale. Questa volta è necessario che vi inviti a visionare più riferimenti ipertestuali, che sono andato a cercare, per verificare che la notizia non fosse falsa. E troverete anche un tono che non mi appartiene, ma devo in qualche modo comunicare tutto il mio sdegno. Non mi sembrava possibile, mentre leggevo. Eppure no, mi sbagliavo. Andate anche voi a vedere. Su Il Giornale, Il Secolo d’Italia, La Repubblica e infine TG Com 24. Quindi, quando viene violentata una donna che sembra un maschio, il suo organo sessuale assume un carattere maschile e plausibile di violenza. […]

  

Italiani a Sanremo

È tutta questione di… educazione. Tutte le volte, in questo periodo dell’anno, fra gennaio e febbraio, mi pongo sempre la stessa domanda: “Siamo davvero consapevoli delle potenzialità dei nostri giovani”? E c’è un motivo per cui proprio in questo periodo mi faccio tale domanda. È il momento in cui inizio a fare esami, e mi rendo conto, ogni anno che passa, di come la realtà adulta di questa nostra nazione sia davvero lontana dai pensieri, dai dubbi, dalle motivazioni e dalle aspettative che i nostri giovani hanno nel loro cuore. Oramai, e da molti anni, ho deciso di dedicarmi all’insegnamento […]

  

Nel 2019

È tutta questione di… libertà. Penso non sia necessario chiedere chissà cosa a questo nuovo anno, come se tutto dipendesse da ciò che speriamo accada. A dire il vero, credo che sia venuto il tempo, storico ed attuale, di riflettere su ciò che abbiamo smesso da tempo di chiedere a noi stessi, alle nostre famiglie, ai nostri figli e studenti. Qualche mese fa, durante le solite chiacchierate con una cara amica e collega, docente di Lingua italiana, presso una scuola superiore toscana, ho avuto occasione di ragione su ciò che abbiamo definito la pedagogia del no. Fin dalla scuola elementare, […]

  

Il coraggio del dolore

È tutta questione di… chiarezza e coraggio. Dove si trova il punto in cui la disperazione e la rabbia sfumano diventando accettazione di un dolore? E attraverso quali vie questo dolore trova il coraggio di trasformarsi in perdono? E, soprattutto, quanto profondo dev’essere l’abbandono alla Fede perché questo processo avvenga? Tre domande che mi sono posto (e che propongo anche a voi…), quando ho appreso la reazione del papà di Carolina Picchio la cui storia tutti rammentiamo: poco più che bambina, all’età di appena 14 anni, Carolina si è suicidata nella notte del 5 gennaio 2013, sopraffatta dal cyber bullismo, […]

  

Natale Drag per Gay ubriachi

È tutta questione di… distorsione della realtà. Questa è la notizia. E questi sono gli Stati Uniti? E’ questa la vita notturna à la page della Grande Mela? Non lo so, ma a giudicare dalle reazioni decisamente negative di molte testate giornalistiche newyorkesi, e il sentimento di ribrezzo e schifo che questa faccenda infantile ha suscitato, penso proprio di no. Allora mi chiedo: Come è possibile giungere a questi livelli di comunicazione umana, in cui un bambino di 11 anni è utilizzato da un gruppo di individui che non possiamo certamente catalogare come appartenenti alla specie Homo Sapiens sapiens. Mi […]

  

Gay per tutti

È tutta questione di… architettura cerebrale. Il Titanic non è mai affondato. I Beatles non hanno mai composto alcunché, perché l’autore delle canzoni che cantavano è Theodor Adorno, su incarico della Scuola di Francoforte e per provocare un cambiamento di massa. Shining contiene messaggi con cui Stanley Kubrick ammette di aver aiutato il governo statunitense ad inscenare l’allunaggio. Che vogliamo farci? Salta fuori periodicamente una nuova  teoria del complotto che ci solleva un poco dalla umana mono-tonìa. Però, va anche riconosciuto che, siccome ogni tanto qualcuno nasce per il sollazzo di altri, talvolta l’esercizio complottista è proprio divertente. Mi riferisco […]

  

Bambini distrutti

È tutta questione di… fiducia. Sono veramente stanco. Stanco di leggere notizie come questa. Si tratta dell’ennesimo episodio di maltrattamenti fisici e psicologici, su alunni di scuola dell’infanzia da parte di alcune insegnanti. Non ritornerò sui soliti luoghi comuni legati alla delicatezza dell’età in cui si trovano gli esseri umani che frequentano la scuola italiana. Voglio solo soffermarmi su due aspetti precisi, e che sono comuni a quasi tutti questi aberranti episodi: affidamento e grado di affidabilità. Secondo l’ultima stesura delle Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell’infanzia del 2012, questo ciclo scolastico mira a creare, nel bambino, l’esperienza […]

  

Il silenzio dei colpevoli

E’ tutta questione di… ragionevolezza. Alla fine, pare proprio che avranno ciò che meritano, e cioè la bocciatura. Oddio, a ben vedere la bocciatura non è ancora certa, e le parole del Preside non fanno pensare ad un simile epilogo. Comunque sarà deciso, anche la bocciatura sarebbe insufficiente. E non tanto perché occorre una pena più severa (ovvero quella penale), ma soprattutto perché non siamo di fronte a semplici bulli inconsapevoli, così come vogliono farci credere. Certo, siamo di fronte ad una psicopatologia, ma che è ormai quotidiana e generalizzata, più o meno in tutti noi. Anche negli adulti. Il […]

  

Figli di…

È tutta questione di… ineducazione. Quando vomitiamo è perché lo stomaco rifiuta il cibo. Abbiamo mangiato troppo, molto spesso male, oppure abbiamo bevuto qualche cosa che ci ha fatto male. Alcune volte accade a nostra insaputa, altre volte sappiamo già che staremo male. Circa il bere, per esempio, sono molti i giovani che si dedicano all’esercizio di questa morte in differita. Vi chiederete perché un simile inizio dell’articolo. In effetti, sono disgustato. E lo sono rispetto al vomito che alcuni giovani riversano nelle loro azioni sociali. Disabili picchiati a morte, continui ammazzamenti, e se qualcuno non la pensa politicamente nello […]

  

Il blog di Alessandro Bertirotti © 2022
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>