Léon Spilliaert cantore della notte e della solitudine. Una retrospettiva dell’artista belga alla Royal Academy of Arts di Londra.

La Royal Academy of Arts  di Londra presenta la prima grande retrospettiva, aperta fino al 25 maggio 2020,  dedicata al lavoro di uno dei più importanti artisti simbolisti belgi della fine dell’Ottocento,  Léon Spilliaert. L’esposizione spazia dai suoi celebri autoritratti alle scene oniriche, dalle visioni notturne ai paesaggi delle coste del Mare del Nord,  e  intende introdurre il pubblico britannico all’opera visionaria di Léon Spilliaert, un pittore che ha forgiato la sua identità artistica attraverso la forte affinità con scrittori, filosofi e pensatori del tempo come Edgar Allan Poe e Friedrich Nietzsche. Léon Spilliaert (1881-1946) nacque nella città costiera belga […]

  

Tracey Emin al Musée Orsay a Parigi osannata con la sua paura d’amare. Ecco l’artista che racconta l’amore, il sesso e l’erotismo, e soprattutto racconta la vita.

                                                                                                                                                 Il disegno è al centro della pratica di Tracey Emin. Per questa prima mostra in una grande istituzione francese, al Musèe d’Orsay  di Parigi,  l’artista britannica ha scelto alcuni disegni della collezione del Museo d’Orsay raramente presentati al pubblico per farli dialogare con le proprie opere.Un evento visitabile fino al 29 settembre 2019.  I disegni realizzati in scala e con mezzi diversi sono riuniti dall’artista per esprimere la nostra ansia di esseri umani quando ci troviamo di fronte a questo aspetto così difficile eppure essenziale della nostra vita: amare. Amare, umani, animali, oggetti, in un’esperienza estesa della nostra umanità. […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>