“La Peste” di Albert Camus e la sua attualità. Un parallelismo esemplare con il nostro tempo.

La peste del Coronavirus stringe nella morsa l’Italia, l’Europa e il mondo intero. E’ una lotta  ìmpari. Gli Stati tutti in corsa a procacciarsi i vaccini, e taluni come l’Astrazeneca ci lasciano sgomenti e impauriti per ciò che producono. In questi ultimi giorni la somministrazione del vaccino Astrazeneca  ha provocato delle morti da nord a sud Italia, l’ultimo è di ieri sabato 13 marzo, un docente in provincia di Biella in Piemonte, Regione che ha così bloccato la somministrazione. Non si sa a che santo rivolgersi, ma vi assicuro che in parte la scienza ha fallito, visto gli svarioni dei […]

  

Il cielo di Twombly al Louvre non è più lo stesso. Rovinata l’opera, è guerra tra la Cy Twombly Foundation e Roselyne Bachelot Ministro della Cultura francese.

La sala con l’affresco “The Ceiling” dell’artista americano  Cy Twombly è stata ridipinta di rosso e nero. Nicola Del Roscio, il Presidente  della Fondazione Twombly: “Uno scempio. Hanno distrutto l’armonia della sala”. Un fatto gravissimo a mio avviso, e questo si deve al fatto che i Conservatori, siano francesi  siano italiani, non sono troppo ferrati sull’arte contemporanea. Dovrebbero tornare nelle facoltà universitarie a erudirsi sulla conservazione del contemporaneo. La Cy Twombly Foundation, secondo il quotidiano francese “Le Monde”, ha minacciato il Musée du Louvre di azioni legali per la ristrutturazione della galleria con il soffitto dipinto dall’artista statunitense. Mentre quest’ultimo […]

  

Quodlibet pubblica Eric Marty con il suo Renè Char e l’engagement estatico. Una profonda analisi su uno dei grandi poeti del Novecento.

Tra i più grandi poeti del Novecento, un eccelso,  René Char ha fatto parte per pochi anni del Surrealismo intraprendendo poi un percorso totalmente personale, anche se è stato in relazione intellettuale e di amicizia con grandi personaggi del Novecento francese e non solo, tra cui Camus, Bataille, Blanchot, Celan. Fu  durante la Seconda guerra mondiale che fu  coinvolto personalmente nella lotta di Resistenza combattendo con il mitico nome di Capitaine Alexandre. È l’inizio del 1941, René Char (L’Isle-sur-la-Sorgue, 14 giugno 1907 – Parigi, 19 febbraio 1988) sorvegliato dalla polizia di Vichy lascia la sua città natale, L’Isle-sur-la-Sorgue, nella Val […]

  

Ecco le Cinque Eccellenze Eno-Gastronomiche e Culinarie d’Europa nel 2020, indicate come le Cinque Bandiere del Gusto 2020.

Ecco le Cinque Eccellenze Eno-Gastronomiche  e Culinarie  d’Europa nel 2020, indicate come   le Cinque Bandiere del Gusto 2020. La Torre Catering d’Autore – Canicattì/Italy   Tomaso Baj – Azienda Dolciaria Baj & C.- Como/Italy   Trattoria Iolanda – Lucugnano/Lecce/Italy   Paulo Airaudo – Ristorante Amelia- San Sebastian/Spagna   Ristorante Paul Bocuse – Lione/Francia   Le Cinque Eccellenze Eno-Gastronomiche  e Culinarie  d’Europa nel 2020, qui sopra indicate, “BANDIERE DEL GUSTO” grazie a una  Giuria altamente qualificata che ho avuto modo di presiedere, sono un titolo riconosciuto a livello internazionale,  da una parte  volto a migliorare la qualità della vita nelle regioni […]

  

Musei e gallerie in Italia boccheggiano. Con il Covid-19 in Francia stanziati due milioni di euro per le gallerie d’arte.

Mentre in Italia Musei e Gallerie d’Arte  soffrono  disperatamente le chiusure imposte,  con il Ministro Franceschini  che strimpella note stonate  di parvente sostegno all’arte e alla cultura;   il governo francese arriva in supporto del mercato dell’arte e stanzia due milioni di euro per le gallerie maggiormente colpite dalla pandemia. Bene fa  il collega Vittorio Sgarbi ad alzare la voce tutti i giorni sulla chiusura di Mostre e Musei.   Durante questa terribile pandemia, non ci sono solo i negozi, gli alberghi e i ristoranti a soffrire, lo è anche il settore dell’arte e della cultura, in particolare quello gestito dai  […]

  

La Francia del lockdown culturale, pur con il Covid che impazza, sopravvive bene. A differenza dell’Italia. Ecco il panorama parigino.

In Francia  pur tra chiusure, restrizioni, coprifuoco e  aperture a singhiozzo, la cultura e l’arte  sopravvivono , anzi resistono  eccome, specie  tra gallerie private che restano aperte. Un bell’insegnamento per l’Italia e per Franceschini, visto che in Francia persino il  Festival di fotografia e le fiere respirano a gonfie vele. Lockdown e Cultura, un conflitto intestino che non ha risparmiato prima i musei prestigiosi, poi teatri e cinema ancora chiusi fino a nuovo ordine per combattere la diffusione del Covid-19. A causa dell’epidemia, ad oggi non si conosce ancora la data della riapertura dei luoghi culturali francesi. In questi giorni […]

  

La Francia dichiara guerra a Erdogan. Macron ritira l’Ambasciatore in Turchia. Erdogan insulta l’Occidente e le nostre libertà.

C’era da aspettarselo che Erdogan, il dittatore turco e musulmano,  sferrasse un attacco all’Occidente. Lo fa mettendo nel mirino il Presidente francese Macron, e lo fa a muso duro con quella strafottenza che è dei dittatori, credendo di potersi permettere qualsiasi insulto, e intromettendosi sulla politica che in questi giorni Macron ha messo in piedi in Francia, mettendo nel mirino della polizia e dei servizi segreti l’islam radicale che qui  ormai era vegetato come i funghi. D’altronde la Francia è stata da anni messa a dura prova con attentati di natura islamica, non ultimo il professore sgozzato e  decapitato  all’uscio […]

  

La Francia dichiara guerra all’Islam. Dopo l’attentato a Parigi l’ex 007 Alain Rodier dei Servizi segreti francesi: “Basta sottomissione, servono leggi più dure”.

E’ di giorni fa l’attentato di stampo islamista a Parigi  con l’allarme  scattato su tutta la capitale francese.  E’ tornato il terrore nella rue Nicolas Appert, dove si trovava la redazione di Charlie Hebdo. Un uomo armato di un machete, con un complice, ha attaccato almeno quattro persone, due sarebbero gravissimi. Un aggressore, vestito con una giacca a vento senza maniche, pantaloni di tuta neri e scarpe da ginnastica rosse in fuga nella metro. La prima vittima è una donna, accoltellata davanti al disegno delle vittime dell’attacco a Charlie, sul muro accanto all’ingresso della ex-redazione. L’attacco è avvenuto alla stessa ora […]

  

Marc Fumaroli è morto. Storico della letteratura, saggista e intellettuale di piano internazionale, ha sempre puntato il dito contro gli eventi culturali di massa.

Lo storico della letteratura Marc Fumaroli è morto il 24 giugno, a Parigi, all’età di 88 anni, compiuti lo scorso 10 giugno 2020. Professore, accademico, saggista e ricercatore di fama internazionale, aveva denunciato le minacce che riteneva gravassero sulla cultura causate dalla dissoluzione dell’elitarismo. Lo avevo incontrato l’ultima volta nel marzo 2019 a Parigi,  e devo dire che dialogare con lui era sempre un fattore importante, perché gran signore e vulcano di sapere. Fumaroli era stato eletto al Collège de France nel 1986 e all’Académie française nel 1995, dove era succeduto a Eugène Ionesco, e all’Académie des inscriptions et belles lettere nel […]

  

James Tissot un cronista della Belle Epoque in mostra al Museo d’Orsay di Parigi.

Nato a Nantes, formatosi all’Ecole des Beaux-Arts di Parigi e attivo da entrambi i lati della Manica, Jacques Joseph Tissot, detto James,  è un artista fondamentale della seconda metà dell’Ottocento, ambiguo e al contempo affascinante. Pur essendo regolarmente rappresentato nelle mostre dedicate al suddetto periodo storico, questa retrospettiva è la prima consacratagli a Parigi dopo quella organizzata al Petit Palais nel 1985. Alla fine degli anni ’50 dell’Ottocento, Tissot muove i primi passi nella capitale francese, dove la sua pittura è alimentata dalla passione per l’arte giapponese e dalla frequentazione degli ambienti artistici più influenti. Nel crogiolo parigino, in un’epoca in […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>