Timeless Time di Vincent Peters a Palazzo Bonaparte a Roma

Arriva a Roma la mostra con gli scatti del fotografo di fama internazionale che ha reso immortali celebrities, brand e campagne pubblicitarie in tutto il mondo. Dopo il grande successo riscosso a Palazzo Reale di Milano e a Palazzo Albergati di Bologna, il prossimo 16 maggio arriva a Palazzo Bonaparte di Roma una delle mostre fotografiche più visitate dell’anno: “Timeless Time” è un viaggio tra gli scatti iconici e senza tempo del fotografo Vincent Peters che, fino al 25 agosto 2024, presenta una selezione di lavori in bianco e nero in cui la luce è protagonista nel definire le emozioni […]

  

Reza Aramesh: NUMBER 207. La mostra del geniale scultore iraniano alla Chiesa di San Fantin a Venezia, è una riflessione sulla condizione umana.

Erano anni che non vedevo una mostra così profonda, così attuale, così umana.  Curato da Serubiri Moses in occasione della 60º Biennale di Venezia, il corpus di opere in marmo realizzate a Carrara di Reza Aramesh è una riflessione sulla condizione umana, che accende i riflettori sull’uso del potere e della brutalità in un confronto cruciale con la storia dell’arte europea. Il MUNTREF – Museo de la Inmigración di Buenos Aires e l’Institute of Contemporary Art di Miami annunciano la mostra NUMBER 207 di Reza Aramesh alla Chiesa di San Fantin a Venezia. L’artista britannico di origine iraniana Reza Aramesh torna a Venezia […]

  

Pittori del Settecento tra Venezia e Impero. L’Arte attraverso i territori del Friuli Venezia Giulia in mostra a Udine e a Gorizia.

L’arte non conosce frontiere. Semmai fa di un limite amministrativo, geografico, politico un luogo di incontro e di contaminazioni, un palcoscenico su cui misurarsi alla conquista di nuovi mercati. “Pittori del Settecento tra Venezia e Impero”, promossa dai Civici Musei di Udine e dai Musei Provinciali di Gorizia, curata da Liliana Cargnelutti, Vania Gransinigh e Alessandro Quinzi, di tutto ciò offre un’affascinante testimonianza. La grande esposizione allestita su due sedi – Castello di Udine dal 25 novembre 2023 e Palazzo Attems Petzenstein a Gorizia dal dicembre 2023 fino ad aprile 2024 (unico il catalogo) – mette in luce l’osmosi tra […]

  

Restaurata la Pala della Trasfigurazione (Firenze- Basilica di Santo Spirito) di Pier Francesco Foschi pittore fiorentino del Cinquecento.

Sì è appena concluso il restauro della Trasfigurazione, un’importante pala del secolo XVI, realizzata da Pier Francesco Foschi (1502-1567), conservata nella cappella Capponi d’Altopascio della Basilica di Santo Spirito, a Firenze, che sarà celebrato con una Messa solenne domenica 7 aprile, alle 10.30. Il progetto di conservazione e restauro dell’opera, insieme a quello della cornice originale, intagliata e dorata, dalla pregevole fattura, è stato commissionato dalla Galleria dell’Accademia di Firenze grazie alla mostra PIER FRANCESCO FOSCHI (1502-1567) PITTORE FIORENTINO, l’esposizione monografica organizzata dal museo fiorentino, in corso fino al 14 aprile 2024. L’esposizione – a cura di Cecilie Hollberg, direttore […]

  

Napoli Ottocento. Degas, Fortuny, Gemito, Mancini, Morelli, Palizzi, Sargent, Turner, e il ruolo centrale di Napoli in mostra alle Scuderie del Quirinale

Le Scuderie del Quirinale presentano “Napoli Ottocento. Degas, Fortuny, Gemito, Mancini, Morelli, Palizzi, Sargent, Turner”,una nuova grande esposizione, dal 27 marzo al 16 giugno 2024, a Roma, curata da Sylvain Bellenger insieme a Jean – Loup Champion, Carmine Romano e Isabella Valente.  Un progetto espositivo di grande respiro e di alto rilievo scientifico organizzato dalle Scuderie del Quirinale e dal Museo e Real Bosco di Capodimonte in collaborazione con la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, la Direzione Regionale Musei Campania, l’Accademia di Belle Arti di Napoli e la Stazione Zoologica Anton Dohrn.  Il progetto si inserisce a pieno titolo in una delle linee programmatiche intraprese ormai da tempo dalle Scuderie del Quirinale: il racconto sistematico […]

  

La Via Francigena in vista del Giubileo 2025 movimenta le celebrazioni europee. Il grande medievalista Jacques Le Goff, sostenitore della Via Francigena, la chiamava “una via di culture”.

Il 2024 è un anno cruciale per il mondo dei cammini, da un lato la Via Francigena che festeggia il trentesimo anniversario della certificazione della Via Francigena come Itinerario culturale del Consiglio d’Europa, avvenuta nel 1994; dall’altro, si tratta dell’anno precedente al Giubileo 2025, in vista del quale numerosissime sono le iniziative legate al turismo religioso e culturale. Tra queste, troviamo il progetto “1 billion steps for peace” (un miliardo di passi per la pace). Si tratta di una iniziativa internazionale che vede cento cammini europei impegnati a organizzare alcuni giorni di pellegrinaggio, a cui prenderanno parte centinaia di persone.  L’iniziativa nasce dalla convinzione che […]

  

La Deposizione di Caravaggio nella Pinacoteca Vaticana. Memoria della Passio Christi nel Venerdì della Settimana Santa.

La Deposizione è un dipinto ad olio su tela realizzato tra il 1602 e il 1604 dal pittore italiano Michelangelo Merisi detto il Caravaggio e conservato nella Pinacoteca Vaticana. Il dipinto fu commissionato da Girolamo Vittrice per la cappella dedicata alla Pietà, di proprietà dello zio (Pietro Vittrice, morto il 26 marzo 1600), che si trova nella chiesa di Santa Maria in Vallicella a Roma, celebre sede dell’Oratorio di San Filippo Neri. Il dipinto, realizzato negli ultimi anni del soggiorno romano di Caravaggio, fu elogiato anche dai biografi del Seicento, generalmente preoccupati da quella che, a loro avviso, era l’eccessiva […]

  

La poesia motore dell’arte di Bruno Mangiaterra e Terenzio Eusebi in mostra alla Galleria Licini di Ascoli Piceno

La Galleria d’Arte Contemporanea Osvaldo Licini – Polo Culturale Sant’Agostino in Corso Mazzini ad Ascoli Piceno, ha inaugurato la mostra Terenzio Eusebi, Bruno Mangiaterra “ποίηση po-e-si-a”, a cura di Valerio Dehò con il patrocinio del Comune di Ascoli Piceno. L’esposizione è visitabile fino al 28 aprile 2024. Il confronto dialettico tra arte e letteratura, che si snoda attraverso i secoli, promuove una riflessione sul rapporto tra arti figurative e letteratura che non può prescindere dal valore dell’immagine. L’immagine, infatti, è elemento centrale tanto della poesia quanto dell’arte figurativa. L’immagine poetica viene consegnata al lettore, cui è affidato il compito di […]

  

Il conte Giuseppe Primoli e il fascino dell’Oriente al Museo Napoleonico di Roma

Il Museo Napoleonico  di Roma ospita un’esposizione dedicata al collezionismo di arte orientale e giapponese: Giuseppe Primoli e il fascino dell’Oriente, in concomitanza con la mostra Ukiyoe. Il mondo fluttuante. Visioni dal Giappone in corso al Museo di Roma a Palazzo Braschi. La mostra visitabile fino all’8 settembre 2024, vi assicuro essere di significativo spessore, cultura e gusto estetico, apre al mondo orientale ed è promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Cultura, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali ed è curata da Elena Camilli Giammei, Laura Panarese e Marco Pupillo. Organizzazione Zètema Progetto Cultura. Al centro del percorso espositivo è una rara raccolta di 14 […]

  

Il Sassetta e il suo tempo. L’arte senese del Primo Quattrocento in mostra al Museo San Pietro all’Orto di Massa Marittima

Dopo Ambrogio Lorenzetti, il Museo di San Pietro all’Orto, a Massa Marittima, propone un altro grande appuntamento con l’arte senese. Protagonista della mostra, dal 14 marzo al 14 luglio 2024 , è  Stefano di Giovanni, meglio noto come il Sassetta (attivo a Siena dal 1423 al 1450), l’artista  che immise i fermenti del Rinascimento nella grande tradizione trecentesca senese. La mostra,  curata da Alessandro Bagnoli, è promossa dal Comune di Massa Marittima, in collaborazione con l’Arcidiocesi di Siena – Colle Val d’Elsa – Montalcino, il Dipartimento Beni Culturali dell’Università di Siena, la Diocesi di Massa Marittima – Piombino, la Pinacoteca Nazionale di […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2024
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>