Luca Scacchi Gracco celebre mercante d’arte, artista e avventuriero, nel decennale della morte, ricordato al Mart di Rovereto

Figlio di un’importante famiglia della borghesia comasca, dai primi anni Cinquanta Luca Scacchi Gracco inizia un’inarrestabile carriera di viaggiatore e avventuriero che lo porta a conoscere l’arte europea, ma anche a scoprire le terre del Medioriente e dell’Africa. Fare la spola tra l’Italia e il mondo lo rende un fine conoscitore dell’arte popolare e gli consente di promuovere nel nostro paese alcuni tra i più importanti artisti europei. Parallelamente si impegna nell’attività di pittore, guardando inizialmente alle ricerche informali del secondo dopoguerra e divenendo, ben presto, un originale interprete dell’arte astratta. La mostra che il Mart di Rovereto dedica fino al 3 marzo 2024 […]

  

Voci e luoghi fotografati da Uliano Lucas uno dei più importanti della fotografia sociale italiana. La mostra al Museo CARMI di Carrara

Inaugurata, alla presenza dell’autore, la mostra fotografica di Uliano Lucas Altre voci, altri luoghi. Fotografare per comprendere il mondo intorno a noi al CARMI museo Carrara e Michelangelo. La mostra di Uliano Lucas – che resterà aperta fino al 5 maggio 2024 – è promossa dal Comune di Carrara e curata dall’associazione Archivi della Resistenza – Circolo Edoardo Bassignani di Fosdinovo (MS), gestore del vicino Museo Audiovisivo della Resistenza, anch’esso partner del progetto. L’iniziativa è patrocinata inoltre dalla Regione Toscana, dall’Istituto Storico della Resistenza Apuana e dall’Accademia di Belle Arti di Carrara. Uliano Lucas (Milano, 1942), è uno dei più importanti autori della fotografia […]

  

La Metropolitana “V. I. Lenin” di Mosca un capolavoro mondiale. Le stazioni parlano da sole.

Bella, bellissima, funzionale, pulita, attraente, esteticamente super, e potrei continuare con mille aggettivi ancora. La Metropolitana “V. I. Lenin” di Mosca (in russo   Московский метрополитен имени В. И. Ленина, Moskovskij metropoliten imeni V. I. Lenina) serve la capitale russa, ed anche alcune città confinanti dell’oblast di Mosca: Krasnogorsk, Reutov, Liubercy  e Hotel’niki;  è il quinto sistema di metropolitana più frequentato al mondo per numero medio di passeggeri all’anno (dopo quelli di Tokio, Pechino, Seul e Shanghai). È degna di nota anche per la ricca realizzazione di alcune stazioni, che recano esempi dell’arte del realismo socialista, e non solo, e dove ricchezza e sontuosità sono di tutti e per […]

  

Mario Schifano e il suo percorso fotografico e pittorico da ABC-ARTE a Milano e a Genova.

Mario Schifano.  Correre rapinoso attraverso le cose del mondo” a cura di Alberto Salvadori. Con questa mostra ABC-ARTE celebra uno dei più importanti artisti italiani, Mario Schifano, attraverso un approfondito ed esaustivo percorso fotografico e pittorico. Tramite un nucleo di 93 fotografie originali e 29 monocromi, la mostra allestita da ABC-ARTE nella sede storica di Genova con appendice autonoma nella sede di Milano, ABC-ARTE ONE OF, accompagna gli spettatori in un percorso totalizzante, arricchito dalla proiezione di un corposo materiale multimediale composto da rare diapositive e fotografie. Nella sede meneghina il percorso sarà più intimo ed introduttivo, nella sede genovese i visitatori avranno l’opportunità di immergersi completamente nell’opera dell’artista attraverso una selezione più ampia di […]

  

Wainer Vaccari. 35 Capricci impaginati come un libro alla Carlocinque Gallery di Milano

L’artista Wainer Vaccari ha realizzato e presenta trentacinque nuovi dipinti, eseguiti tutti nel 2023; Olio su tela della dimensione  40 x 30 cadauno. La mostra a Milano da Carlocinque Gallery  aperta fino al 5 aprile 2024. Vaccari con questa misura contenuta, riesce con pochi sapienti tocchi di pennello a condensare una completa sintesi del suo immaginario pittorico definendolo come un racconto inserito perfettamente nello spazio della galleria, un concreto libro che accompagna il visitatore anche nell’universo artistico personale dell’autore. Ciascuna opera della misura di 40 x 30 cm esprime una visione unica, caratterizzata da una forte enfasi sui colori, l’artista, in questa misura […]

  

L’addio ad Antonio Paolucci, l’amico, il professore, il Soprintendente d’Italia. Guidò i musei a Firenze e in Vaticano.

Sono tornato da Firenze, dove ieri ho voluto presenziare alla cerimonia d’addio all’amico Antonio Paolucci. L’addio all’amico nella Basilica della Santissima Annunziata ieri martedì 6 febbraio 2024 alle ore 15.30; una Santissima Annunziata gremita per l’ultimo saluto ad Antonio Paolucci, 84 anni. Qui si sono svolti i funerali dello storico, ex sovrintendente del Polo Museale Firenze, ex ministro per i Beni Culturali durante il governo Dini e anche direttore dei Musei Vaticani, originario di Rimini, dove era nato il 29 settembre 1939 (“lo stesso giorno di Berlusconi – amava dire scherzando, e aggiungeva – ma io sono più giovane di lui di tre anni”), ma fiorentino d’adozione. A rendergli omaggio […]

  

Il dinamismo futurista di Ivanhoe Gambini alla LeoGalleries di Monza

La LeoGalleries di Monza da anni impegnata sul fronte delle riscoperte futuriste apre le porte a Ivanhoe Gambini, artista futurista, grafico e architetto. Nato a Busto Arsizio nel 1904, Gambini rappresenta l’artista futurista per il quale “l’arte è inseparabile dalla vita”, come proclamava a tambur battente Marinetti. La mostra ha per titolo “Il dinamismo futurista di Ivanhoe Gambini”, a cura di Maurizio Scudiero, ed è visitabile fino al 27 gennaio 2024, proponendo opere tutte declinate in chiave futurista, come spiega il curatore. “La sua cifra erano le linee essenziali, i volumi netti e i colori sgargianti. I suoi bozzetti mostrano […]

  

Qui non c’è niente da leggere solo da vedere. La mostra sul libro d’artista al Museo d’Arte Contemporanea di Villa Croce a Genova

Da giovedì 11 gennaio 2024  al Museo d’Arte Contemporanea di Villa Croce a Genova, e visitabile fino al 30 marzo 2024, la mostra Qui non c’è niente da leggere un percorso espositivo dedicato al libro d’artista, genere multiforme e complesso che ha dato vita a un importante filone espressivo tra anni Sessanta e Ottanta del Novecento. Si inseriscono in questo arco cronologico i libri esposti, che provengono da alcuni archivi cit­tadini a dimostrazione di un dinamismo tutto genovese nel partecipare alle vicende più avanzate dell’arte contemporanea. Il libro d’artista è un oggetto ambiguo, non sempre adatto alle mensole di una libreria, inquieto tra i […]

  

“Struttura luce poesia di Giorgio Orelli” per le Edizioni Casagrande di Bellinzona. Gli scritti sull’arte di uno dei maggiori poeti in lingua italiana del Novecento.

Bellinzona, gennaio 2024 – Sono usciti gli scritti sull’arte di uno dei maggiori poeti in lingua italiana del Novecento, raccolti in un agile volume con 176 pagine e 23 illustrazioni a colori, per le Edizioni Casagrande di Bellinzona   in coedizione con Museo Villa dei Cedri.  Il volume ha per titolo “Struttura luce poesia di Giorgio Orelli” ed esce in occasione dei dieci anni dalla morte del letterato svizzero.  I testi raccolti sono stati scritti da Orelli fra il 1950 e il 1984 per presentare mostre in musei e gallerie e opere di amici artisti. Nel volume è presente “un inserto a colori […]

  

Settant’anni di Rai (1954-2024) tra ricordi e rimpianti.

Da qualche giorno la RAI ha compito settant’anni. Sono pochi, sono molti?  Dipende, certo oggi a osservarla in tutti i suoi meandri  e corpi esterni e interni mamma Rai  gli anni non se li porta bene. Una Rai che da settant’anni paghiamo noi, con le tasse, con il canone (il famoso libretto che mia madre Ada Damiani Franza gelosamente conservava per i tagliandi annuali), e dunque prima pagata con il libretto, oggi con la voce Rai unitamente alla luce domestica. Tutto ha avuto inizio il 3 gennaio del 1954, il sottoscritto aveva cinque anni, quella nascita cambiava e cambiò totalmente […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2024
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>