Gian Enzo Sperone collezionista. Uno dei galleristi di rilievo mondiale in mostra al Mart di Rovereto

Il  Mart di Rovereto presenta, per la prima volta tutte insieme, 400 opere provenienti dalla collezione privata di Gian Enzo Sperone. Una raccolta unica che affianca i grandi maestri del Novecento, come Giacomo Balla, Pablo Picasso, Lucio Fontana, Andy Warhol, a capolavori dell’arte antica, dall’archeologia romana ai fondi oro del XIV secolo, passando per i lavori di Iacopino del Conte, Sofonisba Anguissola, Bernardo Strozzi, Anton Raphael Mengs, Francesco Hayez. È stato a lungo uno dei 10 galleristi più importanti del mondo, l’attuale sede newyorkese, la Sperone Westwater Gallery, è stata progettata dall’archistar Norman Foster, alla sua storia sono stati dedicati cataloghi e articoli di giornali. È Gian Enzo Sperone. Classe […]

  

Luca Scacchi Gracco celebre mercante d’arte, artista e avventuriero, nel decennale della morte, ricordato al Mart di Rovereto

Figlio di un’importante famiglia della borghesia comasca, dai primi anni Cinquanta Luca Scacchi Gracco inizia un’inarrestabile carriera di viaggiatore e avventuriero che lo porta a conoscere l’arte europea, ma anche a scoprire le terre del Medioriente e dell’Africa. Fare la spola tra l’Italia e il mondo lo rende un fine conoscitore dell’arte popolare e gli consente di promuovere nel nostro paese alcuni tra i più importanti artisti europei. Parallelamente si impegna nell’attività di pittore, guardando inizialmente alle ricerche informali del secondo dopoguerra e divenendo, ben presto, un originale interprete dell’arte astratta. La mostra che il Mart di Rovereto dedica fino al 3 marzo 2024 […]

  

Impronte. Noi e le Piante. Erbari illustrazioni stampe xiloteche e fotografie in mostra nel Palazzo del Governatore di Parma

Visitare una mostra e ritrovarsi a sfogliare un album di famiglia, in cui a prendere vita sotto i nostri occhi non sono i ricordi privati ma le memorie collettive e cangianti dei nostri rapporti con le piante nel corso di oltre 6 secoli. A Parma, nella splendida cornice di Palazzo del Governatore, aperta al pubblico Impronte. Noi e le piante (noielepiante.it), esposizione unica nel suo genere – visitabile fino al 1 aprile  2024- che ripercorre in oltre 200 oggetti figurativi (erbari storici, illustrazioni botaniche, stampe in nature printing e xiloteche, ma anche fotografie moderne e immagini ad alta tecnologia) il rapporto inesauribile che lega umanità e natura, botanica e immagini, scienza e […]

  

Maryam Eisler e il mistero del sublime femminile alla Mucciaccia Gallery di Roma

La Mucciaccia Gallery prosegue fino al 16 marzo 2024  la ricerca di nuove proposte nella sua sede di Roma in via Laurina 31 Mucciaccia Gallery Project, con la direzione artistica di Giulia Abate, presentando la prima mostra in Italia della fotografa Maryam Eisler: Intimate Landscapes. Nata in Iran nel 1968, Maryam Eisler è cresciuta a Parigi e, dopo i suoi studi negli Stati Uniti, collabora con moltissime riviste come LUX, Vanity Fair e Harpers Bazaar. Autrice di Confined Artists Free Spirits: Portraits and Interviews from Lockdown 2020 (2023) e Voices: East London (2018), Eisler ha curato anche diversi libri per Thames & Hudson. Eisler ha esposto sia […]

  

TEFAF NEW YORK 2024 a New York, Park Avenue Armory (10 – 14 maggio 2024). L’evento mondiale dell’Arte.

La fiera riunisce 89 gallerie leader a livello mondiale che espongono arte moderna e contemporanea, gioielli, antiquariato e design. Da New York, 9 febbraio 2024 – Torna nell’inconfondibile Park Avenue Armory e annuncia l’elenco completo degli espositori TEFAF New York: con quasi 90 gallerie internazionali di primissimo piano provenienti da 15 paesi e 4 continenti è l’appuntamento da non perdere in US nella primavera 2024. Le opere più affascinanti di arte moderna e contemporanea, gioielli, antiquariato e design saranno in mostra dal 10 al 14 maggio 2024, con un’anteprima per collezionisti su invito il 9 maggio 2024. Il TEFAF di New […]

  

Albert Anker e il tema dell’infanzia in mostra alla Fondation Pierre Gianadda di Martigny-Svizzera

Vent’anni fa la Fondation Pierre Gianadda presentò la prima retrospettiva di Albert Anker in Svizzera dopo quella organizzata a Neuchâtel nel 1910, subito dopo la sua morte. In questa nuova mostra, visitabile fino al 30 giugno 2024 mette al centro la produzione artistica avente a tema l’infanzia; argomento ampiamente frequentato dall’artista sicuramente segnato dalla perdita in tenera età di due dei suoi sei figli. Per la selezione delle opere Matthias Frehner, curatore dell’esposizione con Regula Berger, ha coinvolto i principali musei svizzeri, ma anche prestigiose collezioni da cui arrivano a Martigny i dipinti più significativi dell’attività artistica di Anker, cui […]

  

Presenze femminili nella Collezione d’Arte della Banca d’Italia sede di Firenze. Capolavori della modernità

Fino a domenica 10 marzo 2024, la Banca d’Italia ospita negli ambienti di rappresentanza della Sede di Firenze la mostra “Verso la modernità. Presenze femminili nella collezione d’arte della Banca d’Italia”. L’iniziativa si propone di far conoscere al pubblico un importante nucleo di opere della Banca, aprendo alla collettività le porte dello storico palazzo di Via dell’Oriuolo. La mostra consolida ulteriormente il percorso di valorizzazione del patrimonio artistico intrapreso dalla Banca, in una prospettiva di responsabilità sociale, nella consapevolezza del valore identitario delle testimonianze d’arte, che rappresentano un volano straordinario per la crescita non solo culturale del Paese. L’arte è […]

  

A Lia Rumma gallerista italiana il Premio ANGAMC 2023 alla Carriera. La cerimonia ad Arte Fiera Bologna.

Il Consiglio direttivo dell’Associazione Nazionale Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea attribuisce il Premio ANGAMC 2023 alla carriera di Lia Rumma, fondatrice dell’omonima galleria d’arte con sedi a Napoli e Milano. La premiazione si terrà venerdì 2 febbraio 2024, alle ore 18.45, nell’Area Talk di Arte Fiera Bologna, nell’ambito di una cerimonia aperta ai galleristi e a tutti i visitatori della manifestazione. A consegnare il premio sarà Andrea Sirio Ortolani, Presidente dell’Associazione Nazionale Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea, alla presenza del direttore artistico di Arte Fiera Simone Menegoi, dei vertici di BolognaFiere Group e del critico d’arte e curatore Danilo Eccher, […]

  

Brassai, l’occhio vivo della fotografia di Parigi esposto a Palazzo Reale a Milano

“Questo fotografo, pittore, scultore e scrittore sapeva vedere tutto e, grazie alla sola virtù della sua attenzione, dava alla realtà una qualità e un’aderenza che rendevano il mondo allo stesso tempo più strano e meno estraneo.” (Roger Grenier) Palazzo Reale a Milano presenta fino al 2 giugno 2024 la mostra “Brassaï. L’occhio di Parigi”, promossa da Comune di Milano – Cultura e prodotta da Palazzo Reale e Silvana Editoriale, realizzata in collaborazione con l’Estate Brassaï Succession. La retrospettiva è curata da Philippe Ribeyrolles, studioso e nipote del fotografo che detiene un’inestimabile collezione di stampe di Brassaï e un’estesa documentazione relativa […]

  

Marisa Merz e l’omaggio al passato, alle tradizioni e alla classicità. La campionessa dell’Arte Povera in mostra alla Galleria Thomas Dane a Napoli

In un certo senso, si potrebbe dire che l’opera di Marisa Merz è infestata dai fantasmi. Non si tratta degli oscuri fantasmi degli incubi gotici, ma piuttosto dei luccicanti resti della presenza di oggetti nel palinsesto dello spazio e del tempo. Sono paradossalmente immateriali eppure completamente presenti (…) Douglas Fogle Il curatore americano Douglas Fogle definisce il lavoro di Marisa Merz “in un certo senso infestato da fantasmi” e, specifica, “non quelli degli incubi gotici, quanto piuttosto dei resti scintillanti della presenza di oggetti nel palinsesto di spazio e tempo. Sono paradossalmente immateriali, eppure completamente presenti…”. La sede napoletana della […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2024
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>