Dai romantici a Segantini. Storie di lune e poi di sguardi e montagne. Capolavori dalla Fondazione Oskar Reinhart a Padova.

La nuova, grande mostra di Padova, “Dai romantici a Segantini. Storie di lune e poi di sguardi e montagne. Capolavori dalla Fondazione Oskar Reinhart” è il primo capitolo di un nuovo, ampio progetto espositivo, concepito da Marco Goldin con il titolo complessivo di “Geografie dell’Europa. La trama della pittura tra Ottocento e Novecento”. Una sequenza di grandi esposizioni, a dar vita a “un vasto scenario artistico e storico che darà conto della situazione della pittura in Europa lungo tutto il corso del XIX e parte del XX secolo, secondo una divisione nazionale o in aree contigue”, anticipa il curatore. Il progetto espositivo visitabile […]

  

Tullio Pericoli a Palazzo Reale a Milano. Frammenti, paesaggi, ritratti, un mondo di infiniti e di memorie.

Nelle sale dell’Appartamento dei Principi a Palazzo Reale  a Milano si è appena conclusa  la mostra monografica dedicata all’opera di Tullio Pericoli, artista marchigiano, milanese dal 1961. Promossa e prodotta dal Comune di Milano Cultura, Palazzo Reale, Skira Editore e Design Terrae, l’esposizione è stata curata dal critico d’arte Michele Bonuomo, in collaborazione con l’artista, e realizzata nell’allestimento da Pierluigi Cerri. La mostra ha voluto essere un punto di riflessione e un omaggio alla grande carriera di Tullio Pericoli, artista   prezioso, disegnatore come pochi, con una attività feconda e multiforme, le cui opere hanno trovato accoglienza in esposizioni, pagine di giornali, volumi, committenze. Un’attività che […]

  

All’Asta “Il Casino dell’Aurora” a Roma con affresco di Caravaggio. La proprietà dei Ludovisi sottostimata e di rilevanza culturale.

E’ in arrivo   un’asta che molti storici, studiosi e amanti del patrimonio culturale italiano, non vorrebbero mai avesse inizio e corso. Taluni l’anno chiamata l’asta del secolo.  Stiamo parlando de “Il Casino dell’Aurora” di Roma, o meglio di quel che rimane in piedi della vasta Villa Ludovisi, tenuta che si trova nel quartiere omonimo realizzato dopo l’Unità d’Italia e la proclamazione di Roma capitale.  Sarà messa in vendita per la cifra sottostimata di ben 471 milioni di euro; a mio avviso -da Perito del Tribunale di Milano- la cifra dovrebbe essere di ben 700 milioni di euro.  Provate a immaginare […]

  

L’osteria dei pittori. A La Nuova Pesa a Roma, una mostra celebra la storica Trattoria dei Menghi.

“L’osteria dei pittori”, il titolo della mostra che oggi propone La Nuova Pesa a Roma, da un’idea di Roberto Gramiccia, prende volutamente a prestito quello del libro di Ugo Pirro (Ugo Pirro “Osteria dei pittori”, 1994, Sellerio Editore Palermo). Questa piccola perla letteraria, attraverso le vicende, gli incontri e gli scontri, presso la trattoria romana dei Fratelli Menghi in via Flaminia, di artisti che esprimevano il meglio della ricerca estetica degli anni Cinquanta e Sessanta getta un cono di luce su un periodo irripetibile della storia dell’arte. Il re indiscusso di quella osteria – in realtà un vero e proprio […]

  

Linguaggi contemporanei in mostra da Building a Milano. Demetrio Paparoni propone il ritorno alla figuralità.

BUILDING presenta, da giovedì 20 gennaio a sabato 19 marzo 2022, On the Wall, mostra a cura di Demetrio Paparoni con opere di Paola Angelini, Rafael Megall, Justin Mortimer, Nicola Samorì, Vibeke Slyngstad e Ruprecht von Kaufmann. Il progetto espositivo, che include più di quaranta opere di artisti contemporanei che utilizzano la pittura figurativa in modo profondamente diverso tra loro, è stato appositamente studiato per i quattro piani di BUILDING. Le opere, realizzate per questa mostra o mai esposte prima in Italia, sono in buona parte di grande formato. Il titolo della mostra apre a diversi significati. Se da una parte […]

  

Lorenza Trucchi compie 100 anni. Per lei è festa alla GNAM di Roma. Collega per l’arte a Il Giornale dal 1974 al 1994.

Oggi martedì 11 gennaio 2022 a Roma la Galleria Nazionale festeggia Lorenza Trucchi (1922) con un incontro a lei dedicato, e in sua presenza. Amica e collega carissima, è stata mia collega a Il Giornale -chiamata da Montanelli- per vent’anni a scrivere d’arte, dal 1974 al 1994. Poi lei passò a La Voce, io rimasi a Il Giornale dove scrivo ancora oggi. L’ultimo importante ruolo l’ha ricoperto dal settembre 1995 al giugno del 2001, quando è stata presidente dell’Esposizione Nazionale Quadriennale d’Arte di Roma. Dopo di quello le resta il ruolo di decana della critica d’arte in Italia. Oggi martedì […]

  

Amalfi anni ’50 e ’60 nelle fotografie di Alfonso Fusco, esposte all’Arsenale.

L’Arsenale di Amalfi ospita fino al 28 febbraio 2022 la mostra “Amalfi anni ’50 e ’60 – Alfonso Fusco, fotografo”. Un progetto realizzato dall’Amministrazione Comunale di Amalfi – guidata dal Sindaco Daniele Milano – con la collaborazione della famiglia Fusco. L’iniziativa è promossa dall’Assessorato alla Cultura – retto da Enza Cobalto – curata da Puracultura e patrocinata dal Centro di Cultura e Storia Amalfitana. Alfonso Fusco, amalfitano, classe 1938 e scomparso da pochi anni, ha operato come fotografo a cavallo tra gli anni ‘50 e ‘60: nel suo archivio rinvenuto dalla famiglia emergono migliaia di negativi che testimoniano i cambiamenti in corso in quel preciso periodo che va dalla […]

  

Disegni di Jacopo da Pontorme esposti all’Istituto Centrale per la Grafica a Roma.

Inaugurata a Roma “Di mano di Jacopo da Pontorme. Disegni di Jacopo da Pontorme nelle collezioni dell’Istituto centrale per la grafica”, mostra che per la prima volta nella sua interezza espone il fondo di disegni di Jacopo Carucci (1494-1556) – artista meglio noto come Pontormo dal luogo di nascita – la cui fama al tempo rivaleggiò con quella dei grandissimi, da Raffaello ad Andrea del Sarto, da Bronzino a Vasari. La mostra è visitabile fino al  20 marzo 2022. Considerata l’intrinseca fragilità di questi manufatti, a tal punto da sconsigliarne il prestito, questo importantissimo nucleo di disegni quasi tutti bifaccia, è poco noto […]

  

Le sculture di Antonio Canova al Mart di Rovereto nel bicentenario della morte.

Il Mart di Rovereto ha inaugurato le celebrazioni nazionali per il bicentenario della morte di Antonio Canova (Possagno, 1757 – Venezia, 1822). Con la sua opera Canova ha incarnato l’ideale di una bellezza eterna, fondata su principi di armonia, misura, equilibrio, affermandosi come massimo esponente del Neoclassicismo italiano. Erede della perfezione della scultura greca, ha saputo interpretare le istanze di un’epoca inquieta, a cavallo tra due secoli, dominata dall’Impero napoleonico.  La sua ricerca, ricca di rimandi al passato, si apre così al futuro, lasciando in eredità un ideale estetico che continua a vivere fino a oggi. Con oltre 200 opere la mostra Canova tra innocenza e peccato, aperta fino al […]

  

Horology in Art. Il tempo e l’orologio in una preziosa mostra a New York.

Il tempo da sempre avvolge la nostra vita, le nostre vite, il mondo e l’eternità che non è più tempo, perché “Omnia fert aetas”- Il tempo porta via tutte le cose”(Virgilio); ma i latini grande maestri di vita  e di storia  dicevano anche  “Carpe diem. Cogli l’attimo” (Quinto Orazio Flacco), o “Tempus tantum nostrum est. Il tempo è l’unica cosa che abbiamo” (Lucio Anneo Seneca), o ancora “Fugit irreparabile tempus. Il tempo fugge irreparabilmente”, e il “Tempus edax rerum. Il tempo divora ogni cosa” (Orazio). Sono alcune riflessioni di come scorre il tempo e di come fin dall’antichità l’uomo abbia […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2022
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>