Piegare i santi. Inchini rituali e pratiche mafiose (Edizioni Marietti) in un libro del Professor Berardino Palumbo, Ordinario dell’Università di Messina.

Inchini mafiosi, anzi, inchini e vassallaggio ai capi mafiosi. Sottomissione delle persone e della religiosità al servizio delle famiglie mafiose. Una sorta di “rispetto”  ai clan mafiosi. Esempi eclatanti li abbiamo avuti nel recentissimo passato con commistioni improprie di religiosità e criminalità, in taluni paesi del sud, dalla Sicilia alla Calabria. Come se i santi patroni dei paesi del Sud  guardassero benevolmente questi criminali che hanno sulla coscienza decine e decine di morti e  vessazioni di ogni tipo.  Rendere omaggio ai boss della mafia o ai loro familiari facendo inchinare le statue dei santi durante le processioni è un aspetto […]

  

Bergoglio santo. Sono in vendita ceri votivi con la sua immagine e una preghiera.

Papa Francesco I, al secolo  Jorge  Mario Bergoglio, gesuita, è appena tornato dalla visita alla Tomba del mio fraterno amico  il vescovo Don Tonino  Bello ad Alessano-Lecce (20 aprile 2018), in attesa di portarlo a venerazione sugli altari, che pare sia stato miracolato da quanto asseriscono i media italiani e stranieri. In che modo? Lo vengo a spiegare. Gli argentini  pare siano un popolo superstizioso come ne fa cenno l’illustre scrittore Jorge Louis Borges nel suo “L’Idioma degli argentini”, e lo stesso papa regnante colto a suo tempo anche nel fare le “corna”,  e adesso al sentore di questa notizia […]

  

A Ossuccio gli ex voto dipinti del Santuario della Beata Vergine del Soccorso. Un patrimonio artistico lombardo legato a un territorio di confine.

E’ stata inaugurata a Ossuccio la mostra “Racconti di terra, d’acqua e di Cielo. Gli ex voto dipinti del Santuario della Beata Vergine del Soccorso” che presenta per la prima volta al pubblico, una importante serie di dipinti ex voto donati nel corso dei secoli dai fedeli al Santuario . «Vorremmo che tutti potessero avvicinarsi a queste opere – commenta padre Elia De Carli, rettore del Santuario – che per tanti anni sono rimaste sconosciute e che ora per la prima volta vengono mostrate al pubblico”. La mostra presenta i dipinti recentemente restaurati facenti parte di una più ampia raccolta,  […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2020
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>