Bergoglio il Papa comunista che ha occupato il Vaticano, apre agli islamici, ed è un militante marxista che non vuole la proprietà privata. Un Pontefice che ormai anche clero e vescovi non desiderano più.

Quando si diceva che i cosacchi  avrebbero fatto  abbeverare i cavalli in  San Pietro si voleva dire che i rossi, vale a dire i comunisti,  avrebbero  preso  possesso di San Pietro e dei Palazzi  Vaticani. Ma ciò è avvenuto, non dall’esterno, vale a dire come un’invasione, ma dall’interno della chiesa stessa, con passo felino, tutto è avvenuto con un golpe all’interno del conclave che elesse proprio Bergoglio. Ecco i  cosacchi  con l’avvento di questo Papa Francesco I -al secolo Bergoglio- inviso ormai da tempo al popolo cristiano, ai politici di tutto il mondo, ed anche  alle gerarchie ecclesiastiche italiane ed […]

  

Il sito di Project Gutemberg, la più grande biblioteca di internet, bloccata dalla Procura della Repubblica di Roma. Un attacco alla libertà di stampa internazionale.

Il sito di Project Gutemberg,  uno degli archivi online più completi di ebook senza diritto d’autore, anzi la più grande biblioteca di internet,  è stato oscurato dalla Guardia di Finanza, in seguito alle indagini condotte dalla Procura di Roma sui canali Telegram che diffondono copie piratate di giornali e riviste. 28 i siti web inscritti nella lista nera stilata dal giudice per le indagini preliminari di Roma e finiti sotto sequestro perché, appunto, rendevano disponibile gratuitamente materiale editoriale posto sotto licenza. Ma in tutto questo, Project Gutenberg non c’entra assolutamente nulla, visto che i documenti caricati sul suo sito e […]

  

Uno schiaffo alla civiltà cristiana la liberazione di Silvia Romano. Il governo italiano è sceso a patti con i terroristi islamici somali.

                                                                                                                                                                                               Questo governo,   inviso alla maggioranza degli italiani,   ha preferito portare a termine la liberazione di Silvia Romano che  era stata rapita in Kenya 18 mesi fa ( il 20 novembre 2018), dove  lavorava come cooperante in Kenya per la onlus marchigiana Africa Milele di Fano,  nel  villaggio di Chacama, a circa ottanta chilometri dalla capitale Nairobi. Badate bene, qualche decennio fa il governo italiano non scese a patti con i terroristi  delle  Brigate Rosse e il povero Aldo Moro Presidente del Consiglio  che era stato rapito  fu barbaramente ucciso, ora invece questo governo di dilettanti  ha preferito  far liberare  […]

  

I libri dei virologi sul coronavirus, che noia. Una saggistica di basso livello che non merita la sufficienza.

Fino a poco tempo fa nessuno, o quasi, conosceva la classe dei virologi. E nessuno sapeva che in Italia ce ne fossero  talmente tanti che, tra questi,   pochi si tuffavano a studiare i virus e le loro famiglie;  adesso con l’arrivo della peste del XXI secolo  si è verificata una mania inverosimile  di interesse con plotoni pronti all’attacco di un mostro invisibile,  che tanto invisibile non è,  ma ben evidente nei corpi degli oltre trentamila morti che abbiamo avuto in Italia. Una tragedia immane, con tutti i problemi a seguire e che  ci avvolgeranno nei prossimi mesi. Ora sappiamo che l’epidemia […]

  

“Sexxx & Pop”. L’evoluzione della rivoluzione sessuale in Italia dagli anni Settanta ad oggi in una mostra alla Fabbrica del Vapore a Milano.

Alla Fabbrica del Vapore di Milano un’esposizione che attraversa gli sviluppi dell’immaginario erotico in Italia Dagli anni Settanta ad oggi l’immaginario erotico ha subito cambiamenti colossali: dal caso della zanzara del liceo Parini al Gay pride, è evidente come nel corso del tempo si siano dimostrati labili e difficilmente confinabili i limiti del comune senso del pudore. Per ripercorrere i momenti che hanno segnato lo sviluppo della rivoluzione sessuale, la Fabbrica del Vapore ha inaugurato la mostra “Sexxx & Pop – L’immaginario erotico in Italia dalla rivoluzione sessuale al porno digitale”. L’esposizione è stata organizzata da Pier Giorgio Carizzoni, fondatore […]

  

PaginEchaurren è la mostra di Pablo Echaurren che si tiene al Santa Maria della Scala di Siena. L’artista contemporaneo spazia dalle copertine fino alla pittura, declinando una preziosa creatività.

PaginEchaurren, è la mostra ospitata fino al 5 marzo 2020 al Santa Maria della Scala di Siena nella Biblioteca e Fototeca Giuliano Briganti,  ponendosi in linea con l’indirizzo museale che promuove un dialogo fra valorizzazione del proprio patrimonio e l’esplorazione di linguaggi contemporanei e inserendosi nell’articolata tematica del ‘libro d’artista’, di recente approfondito nelle iniziative della biblioteca. L’esposizione racchiude una selezione di opere di Pablo Echaurren, nato nel 1951 a Roma, città dove vive e lavora. Sono oltre quaranta gli elaborati su carta presentati, scelti in un arco temporale che va dagli anni Settanta ad oggi, fra le microstorie degli […]

  

Giorgio Petrocchi nel trentesimo della scomparsa. L’avventura di un filologo italiano, Ordinario di Letteratura Italiana all’Università La Sapienza di Roma.

Il mio è il ricordo di un amico. Il ricordo di Giorgio Petrocchi, raffinato studioso di letteratura italiana, scomparso trent’anni fa (1921-1989). Lo incontravo spesso nel Dipartimento di Italianistica del Magistero di Roma -La Sapienza  in Via dei Mille, istituto che dirigeva,  ove insegnavano anche i colleghi Enzo Esposito, Marcello Aurigemma, Graziella Pagliano Ungari, Umberto Bosco e altri ancora. Anni dove l’Università La Sapienza di Roma viveva , a volerla dire tutta “la sua bella vita”, anche se non c’erano piattaforme elettroniche, pastoie burocratiche, sistemi di valutazione(Anvur), ma solo e solamente ricerca, insegnamento spassionato fatto di tanta e ancora tanta […]

  

Giovannino Guareschi eroe globale. Un convegno a novembre 2019 a Busseto ne sottolinea il valore e la statura di questo scrittore di chiara fama.

Iniziamo col dire che non è un convegno qualsiasi, ed è dedicato a Giovannino Guareschi. Si tiene a  Busseto, tra poco più di dieci giorni, e ne dò notizia perché so già che molti vorranno essere presenti. Tanti, ad iniziare da me, ricorderanno che in casa da bambini trovavamo sia i libri di Giovannino Guareschi, che il “Corrierino delle famiglie” sempre del Guareschi. E che delizia sfogliarlo. Beh, tanto per intenderci Giovannino Guareschi è lo scrittore italiano più tradotto al mondo, anche se questa nostra Italia, paese  del PCI e del PD, mangiapreti e marxista, l’ha sempre guardato con fastidio […]

  

“1968. Un Anno”. Al CSAC dell’Università di Parma(Abbazia Valserena) una mostra racconta un anno chiave della storia del Novecento.

Aperta allo CSAC – Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell’Università di Parma la mostra “1968. Un Anno”, un grande racconto che si concentra, attraverso un taglio rigorosamente sincronico, su un anno chiave della storia del Novecento, restituito attraverso un’indagine all’interno dell’archivio dello CSAC, il cui primo nucleo nasce proprio nel 1968 e che oggi, a cinquant’anni di distanza, vanta una raccolta di oltre 12 milioni di materiali originali nell’ambito della comunicazione visiva e della ricerca artistica e progettuale italiana a partire dai primi decenni del XX secolo. Attraverso idee, utopie, opere, progetti e oggetti datati o correlati all’anno 1968, […]

  

Il siciliano Ferdinando Scianna in mostra a Forlì al Complesso di San Domenico. Duecento foto dell’ illustre fotografo italiano che racconta umanità, guerre, viaggi e religiosità popolare.

Negli spazi espositivi del Complesso di San Domenico a Forlì, è aperta al pubblico  fino al 6 gennaio 2019 la grande mostra retrospettiva dedicata a Ferdinando Scianna, curata da Denis Curti, Paola  Bergna e Alberto Bianda, art director della mostra. La rassegna è promossa dalla Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì e Civitas in connessione con la Settimana del Buon Vivere ed è organizzata da Civita Mostre. Da gennaio 2019 la mostra sarà quindi presentata a Palermo, nella Galleria d’Arte Moderna e Venezia (Casa dei tre Oci), poi in varie altre città, in Italia e all’estero. Non potevo assolutamente tralasciare […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2020
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>