Franco Maria Ricci editore e intellettuale celebrato in Palazzo Pigorini a Parma Capitale della Cultura 2020/21.

L’occasione di Parma Capitale della Cultura 2020+21 porta il Labirinto della Masone fuori dai suoi spazi canonici: dal 23 ottobre 2021 la mostra Franco Maria Ricci: I SEGNI DELL’UOMO renderà la figura del grande editore e intellettuale, recentemente scomparso, protagonista assoluto di una mostra allestita a Parma nelle sale di Palazzo Pigorini (strada Repubblica) aperta fino al 30 gennaio 2021. L’esposizione, organizzata dal Comune di Parma in collaborazione con la Fondazione Franco Maria Ricci, con il sostegno del MIC – Ministero della Cultura e curata da Giorgio Antei e Maddalena Casalis, è l’occasione per la città di offrire un tributo a un suo figlio illustre, fornendo una sintesi della sua intensa […]

  

Il mondo fiabesco di Piero Piangerelli in mostra nelle Cantine del Bramante del Palazzo Apostolico di Loreto.

La mostra di Piero Piangerelli, artista lauretano, aperta nelle Cantine del Bramante del Palazzo Apostolico di Loreto,  e visitabile fino al  31 ottobre 2021,  accoglie un programma  poetico di ricerca  che vive una traiettoria, lungo l’intero secondo novecento,  che appartiene a un clima culturale intimistico, per via di uno svolgimento  di compiutezza  espressiva dovuta a un’invenzione di ritmi, di verdezza giovanile, di filtri magici accompagnati dall’intelligenza squisita,  di una letterarietà formale  e stilistica che lo apparenta  in uno specchio che guarda   specie  a Klee e a  Licini,  e talvolta anche  a Picasso e  Kandinsky, e altri grandi del Novecento. Forme, […]

  

Indro Montanelli. Un italiano contro. Un libro lo incornicia grande maestro, grande giornalista, intellettuale contro.

Volevo iniziare a scrivere questa recensione a mò di lettera con un “Caro Montanelli”.  Perché Montanelli non solo mi è stato caro e mi è caro, ma è stato per me un padre, un “maîtres à penser”.  Eh sì, perché Indro l’ho vissuto in prima persona nella sede de “Il Giornale”, da vicino, e sono diventato giornalista (iscritto all’Albo Giornalisti) grazie a lui.  Ricordo quando dal quinto piano (cronaca- qui sulle pagine avevo la rubrica “La Mostra della Settimana”) o dal quarto (Cultura- ricordo il suo “bravo” per un articolo su “Adriano Parisot”) della Redazione del Giornale di Via Gaetano […]

  

“Le mystère Mussolini” è il prezioso saggio pubblicato in Francia dall’Ambasciatore italiano Maurizio Serra Accademico di Francia dal 2020.

Sono tanti gli Ambasciatori Italiani scrittori di significativo spessore, da Gaetano Cortese a Stefano Baldi, da Mario e Umberto Vattani a Giorgio Starace,  da Roberto Toscano a Lorenzo Angeloni, da Armando Varricchio  a Ettore Francesco Sequi, e altri ancora.  Tra questi anche l’illustre Ambasciatore Maurizio Serra  che ha appena pubblicato in Francia un nuovo saggio destinato a suscitare notevole interesse ed attenzione.  Un saggio storico di eccezionale valore e di grande spessore. Si tratta del libro “Le mystère Mussolini” (Perrin, 2021), una biografia molto letteraria nella quale l’ambasciatore Serra, Accademico di Francia dal 2020, cerca di definire la complessa personalità […]

  

La Festa del Libro Ebraico torna al MEIS, Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah.

Torna per la XII edizione, la Festa del Libro Ebraico, uno dei principali eventi culturali ideato e organizzato dal Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano. Attraverso presentazioni di libri, incontri, performance live, proiezioni e concerti, il festival letterario ha permesso a migliaia di persone di entrare in contatto con la ricchezza culturale dell’Ebraismo e si è confermato un appuntamento fisso per la città estense. Dal 23 al 26 settembre 2021 il giardino del Museo ospiterà sotto la sukkah, la tradizionale capanna costruita in occasione della festa ebraica di Sukkot, decine di ospiti prestigiosi: dallo scrittore israeliano […]

  

Al Circolo Esteri di Roma il fiore della diplomazia italiana presenta ufficialmente il volume dell’Ambasciatore Gaetano Cortese sull’Ambasciata di Madrid

L’intellettualità e la diplomazia, la cultura della storia e la storia della cultura, ambiti da qualche tempo attraversati dalla nobile presenza dell’Ambasciatore Gaetano Cortese che cura per l’Editore Colombo di Roma la Collana sulle sedi diplomatiche nel mondo. Questi volumi che da Storico dell’Arte Moderna e Contemporanea appartenente alla scuola dell’insuperabile Giulio Carlo Argan  (dopo aver insegnato in più Università italiane  ad iniziare da Roma-La Sapienza)  trovo di un interesse incredibile, offrono al Ministero degli Esteri Italiano   e non solo, un biglietto da visita ineguagliabile. La politica e la cultura della diplomazia è passata e passa proprio da queste sedi […]

  

La superba lezione di Oriana Fallaci sull’immigrazione. Parole illuminanti.

“Io non vado a rizzare tende alla Mecca. Io non vado a cantar Paternostri e Avemarie dinanzi alla tomba di Maometto. Io non vado a fare pipì sui marmi delle loro moschee, non vado a fare la cacca ai piedi dei loro minareti. Quando mi trovo nei loro paesi (cosa dalla quale non traggo mai diletto) non dimentico mai d’ essere un’ospite e una straniera. Sto attenta a non offenderli con abiti o gesti o comportamenti che per noi sono normali e per loro inammissibili. Li tratto con doveroso rispetto, doverosa cortesia, mi scuso se per sbadatezza o ignoranza infrango […]

  

L’Italia della Cultura: le 24 Capitali del 2024 e i due nuovi siti Unesco.

Sono 24 le città che hanno inviato la propria candidatura al titolo di “Capitale Italiana della Cultura 2024”, mentre Padova e Montecatini entrano nella lista UNESCO.  Con l’approvazione da parte del Consiglio dei Ministri del decreto di riordino delle attribuzioni dei ministeri, è nato il 26 febbraio 2021 il Ministero della Cultura, che ha per acronimo MIC, precedentemente MIBACT – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. Sono 24 le città italiane che hanno presentato la manifestazione d’interesse al MIC -Ministero della Cultura per partecipare al titolo di “Capitale italiana della cultura” per l’anno 2024. Quasi identica la distribuzione […]

  

La lezione di Ernst Junger nel suo “Quadrifogli”. Il libro, capolavoro sulla fortuna, uscito da De Piante Editore.

Figura storica di tutto rilievo quella di Ernst Jünger (1895-1998), che ha attraversato la difficile temperie del Novecento, dalla Grande Guerra del ‘15/’18 fino alla condanna a morte annullata direttamente da Hitler nella Seconda guerra mondiale e poi a seguire l’isolamento del dopoguerra, mosso certo da precise  ragioni politiche. E’ stato il primo implacabile accusatore di un’epoca “che aveva visto nel materiale l’altezza suprema”. E così, quando inizia a ritenere troppo pervasiva la corruzione spirituale, accentua un’attitudine aristocratica al ripiegamento interiore e all’isolamento: “Sono in fuga da decenni. Gradualmente ho visto nel motore il mio arcinemico, il compimento dell’orologio meccanico […]

  

Ha chiuso “La Gazzetta del Mezzogiorno” il più importante quotidiano del Sud. Evento grave per il Meridione d’Italia.

E’ triste dare l’annuncio della morte di un quotidiano, ancor di più del più grande e importante quotidiano del Sud. Parliamo della storica “La Gazzetta del Mezzogiorno” fondata nel 1887, quotidiano di Puglia e Basilicata,  con sede a Bari. Vi hanno scritto intellettuali di prim’ordine Giovanni Carano Donvito di Gioia del Colle e il salentino Antonio De Viti De Marco, Adolfo Omodeo a Guido Dorso, Manlio Rossi Doria,  Antonio Lucarelli e Mario Assennato, Michele Saponaro, Aldo Vallone, Mario Marti, Vittorio Pagano, Vittorio Bodini, Francesco Lala, Rocco Scotellaro; dalla Capitanata  Angelo Fraccacreta e Mario Simone e infine dalla Terra di Bari […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>