Conrad Marca-Relli il maestro dell’espressionismo astratto americano in mostra a Palazzo Spinola a Roma.

La Galleria Mattia De Luca  presenta Conrad Marca-Relli – Il Maestro Irascibile, una mostra interamente dedicata all’artista italoamericano, figura cardine dell’Espressionismo Astratto americano. Dopo la storica esposizione della Galleria La Tartaruga del 1957, la prima retrospettiva romana organizzata in collaborazione con l’Archivio Marca-Relli, inaugurata oggi sabato 9 ottobre 2021 negli spazi di Palazzo Albertoni Spinola in Piazza di Campitelli 2 a Roma e aperta fino al 4 dicembre 2021. Sensazionale, è dir poco di questo mostra, una mostra che ne vale cento disseminate in questi giorni in Italia. Conrad Marca-Relli, al secolo Corrado Marcarelli, nasce a Boston il 5 giugno 1913 da genitori italiani di origini campane. […]

  

Shozo Shimamoto, il giapponese che buca lo spazio con il colore, in mostra a Foligno.

“Un colore senza materia non esiste. Se in procinto di creare non si getta via il pennello, non c’è speranza di emancipare le tinte. Senza pennello le sostanze coloranti prenderanno vita per la prima volta. Al posto del pennello si potrebbe usare con profitto qualsivoglia strumento. Per iniziare, le nude mani o la spatola da pittura. E poi ci sono gli oggetti adoperati dai membri del gruppo Gutai: annaffiatoi, ombrelli, vibratori, pallottolieri, pattini, giocattoli. E poi ancora i piedi, o le armi da fuoco, o altro. E in tutto ciò potrebbe anche ricomparire il pennello, perché non vi è dubbio […]

  

Lo scultore Pietro Consagra celebrato con una retrospettiva al MASI di Lugano.

Dal 12 settembre 2021 al 9 gennaio 2022 a Lugano, la Collezione Giancarlo e Danna Olgiati, proseguendo il lavoro di ricerca e presentazione della loro raccolta, dedica a Pietro Consagra una retrospettiva a cura di Alberto Salvadori in collaborazione con l’Archivio Consagra.  La mostra nasce come naturale continuità della lunga conoscenza, forte amicizia, condivisione di intenti e amore per l’arte dei due collezionisti con l’artista siciliano e dalla volontà di celebrarne il centenario dalla nascita, che cadeva nel 2020. La mostra al MASI di Lugano è la prima dedicata all’artista in un’istituzione pubblica svizzera. Il rapporto dialettico con l’altro, al […]

  

Carlo Nangeroni. Abstraction come musica da vedere al Forte Lorenese di Forte dei Marmi.

Si svolge fino al 12 settembre 2021, al Forte Lorenese di Forte dei Marmi, la mostra “Carlo Nangeroni. Abstraction: musica da vedere”, realizzata in collaborazione con l’Archivio Carlo Nangeroni di Milano. Promossa dal Comune di Forte dei Marmi, l’esposizione presenta oltre ottanta opere di Carlo Nangeroni, pittore e scenografo statunitense di origine italiana, datate tra il 1949 e il 1999.  A un importante nucleo di dipinti – perlopiù acrilici, ma anche oli su tela e acquerelli – si aggiungono tre sculture, realizzate appositamente per l’esposizione su licenza dell’archivio e progetto dell’artista, collocate in Piazza Garibaldi. Il percorso espositivo parte da uno […]

  

L’astrattismo di Mario Nigro e la metafisica del colore in mostra alla Storica Galleria Lorenzelli Arte di Milano.

Lorenzelli arte continua la sua attività espositiva con la mostra “Metafisica del Colore di Mario Nigro” (aperta fino al 19 giugno 2021), grande esponente dell’astrattismo che nel secondo dopoguerra ha ideato nuovi linguaggi visivi aprendosi ad una prospettiva internazionale attraverso una continua analisi dei sistemi complessi della pittura. L’artista toscano (Pistoia, 1917) è giunto dopo il 1948 ad esiti neoplastici suprematisti conducendo un’indagine coerente sui concetti di spazio e tempo intesi come realtà concrete dell’esperienza, traducendole in tracciati e in progressioni geometriche che, nelle loro scansioni ritmiche, risultano in analogia alla costruzione musicale. Il titolo della mostra è mutuato da […]

  

Regina Cassolo, la Regina del Novecento in mostra alla Gamec di Bergamo e al Centre Pompidou a Parigi. La prima donna dell’avanguardia italiana.

Che abbiate o no simpatia per il futurismo, l’arte di Regina Prassede Cassolo Bracchi  non potrà che conciliarvi con alcune interpretazioni di questo movimento d’avanguardia del Novecento. A Bergamo 250 opere di Regina Cassolo Bracchi: sculture, disegni, cartamodelli e taccuini.  Nata a Mede di Lomellina nel 1894, Regina Cassolo, sposata Bracchi ma in arte semplicemente “Regina”, è un nome poco noto al grande pubblico. Eppure a pochi anni dalla sua scomparsa avvenuta nel 1974, si è tenuta una serie di mostre nel nord Italia – tra cui quella del ’79 curata dalla collega, critica e storica d’arte, Marisa Vescovo alla […]

  

Ditte Ejlerskov e Pedro Matos. La lezione analitica di una danese e di un portoghese alla galleria Bianconi di Milano.

Alla Galleria Bianconi di Milano   troviamo una bellissima esposizione, una mostra che ho sentito molto vicina alla mia estetica,  grazie al mio modo di vivere e sentire l’arte contemporanea.  E’ la mostra “Ditte Ejlerskov & Pedro Matos. Leaving No Trace”, una  doppia personale in cui  sono presentate le diverse ricerche di due artisti internazionali, la danese Ditte Ejlerskov (1982) e il portoghese Pedro Matos (1989).  I due artisti  si confrontano con opere inedite e dello stesso formato in un progetto incentrato sul processo di sottrazione e annullamento dell’immagine nella pittura contemporanea,  che è un po’ una volontà analitica, una sorta […]

  

Bruno Marcucci e la pittura persistente al Plus Florence di Firenze. L’artista racconta la sua ricerca come pittura che riflette su se stessa.

L’arte di Bruno Marcucci ( Cagli 1948) misurata tra scultura e pittura  e installazioni varie, racconta da sempre il suo intrigante lavoro. Oggi trova  a campionare un capitolo eccellente nel progetto  “Scenari”, da me diretto a Firenze al Plus Florence,  con una mostra che ha per titolo “La pittura persistente”. Oltre trenta dipinti, taluni di grandi dimensioni, che vivono  la via della graduale  liberazione dalla forma e dal colore, ricerca  della pittura con la sua identità fisica e mentale, rifacendosi  e avvolgendosi nel clima  storico dell’astrattismo, andando da Albers  alle texture dinamico-luminose di Dorazio, fino a certe riprese di liricizzazioni  […]

  

Franco Guerzoni. Le stagioni della sua ricerca e l’immagine sottratta, in mostra al Museo del Novecento di Milano.

Il Museo del Novecento – Milano, ha riaperto  la stagione espositiva con la mostra Franco Guerzoni. L’immagine sottratta,  un affondo nell’opera dell’artista modenese visitabile fino  al 14 febbraio 2021. La mostra segna il ritorno di Franco Guerzoni nella città dove hanno avuto luogo alcune delle sue principali esposizioni, e prosegue l’indagine condotta dal museo sui protagonisti e i movimenti che hanno contrassegnato il panorama artistico italiano nella seconda metà del Novecento. L’artista dichiara: “ l’esposizione dovrà essere “intima” come intimo è lo spazio che la riceve al Museo del Novecento: la grande sala della Lanterna e lo spazio dell’Archivio. Non inseguirà […]

  

Profondo Oro di Flavio Favelli. Uno spettacolare progetto speciale per Arte in Fabbrica Gori Tessuti e Casa di Calenzano (Firenze). Focalizza il sogno italiano del boom economico.

Fino  a domenica 28 marzo 2021 Arte in Fabbrica, nella sede storica della Gori Tessuti e Casa di Calenzano (Firenze), ospita la mostra personale Profondo Oro di Flavio Favelli (Firenze, 1967), a cura di Pietro Gaglianò. Il nuovo progetto di Favelli si sviluppa attraverso un dialogo intrecciato con gli spazi dell’azienda e con le sue attuali ricerche. Tutte le opere presentate sono inedite, concepite e realizzate per l’architettura che le accoglie: a partire dal grande dipinto su muro, che rimarrà come opera permanente su una delle facciate esterne, fino alle installazioni e alle sculture visibili negli spazi espositivi recentemente aperti […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>