Arturo Martini e Firenze al Museo Novecento di Firenze. I capolavori dello scultore italiano che è stato tra i grandi maestri del Novecento europeo.

Il Museo Novecento presenta la mostra “SOLO. Arturo Martini e Firenze”, a cura di Lucia Mannini con Eva Francioli e Stefania Rispoli, allestita nelle sale al secondo piano del museo, aperta fino al 14 novembre 2021. L’esposizione si inserisce all’interno del ciclo Solo dedicato ai maggiori artisti del Novecento, pensato per raccontare aspetti peculiari e meno noti della vita e della pratica di grandi protagonisti nella pittura e scultura del secolo scorso. Dal 2018 il Museo Novecento ha dedicato progetti espositivi a Emilio Vedova, Piero Manzoni, Vincenzo Agnetti, Gino Severini, Fabio Mauri, Mirko e Medardo Rosso, il grande scultore che può essere considerato un precursore delle avanguardie del XX secolo. […]

  

Massimo Campigli e gli Etruschi. Una mostra impareggiabile a Palazzo Franchetti a Venezia.

Nelle sale del piano nobile di ACP – Palazzo Franchetti, in piazza San Marco, a Venezia, il 23 maggio 2021 si è inaugurata  la mostra “Massimo Campigli e gli Etruschi. Una pagana felicità”, a cura di Franco Calarota con la supervisione generale di Alessia Calarota, che vuole proporsi come un vero dialogo tra le opere del maestro e gli esempi del passato da cui ha tratto così forte ispirazione. “[…] Nei miei quadri entrò una pagana felicità tanto nello spirito dei soggetti che nello spirito del lavoro che si fece più libero e lirico”. É con queste parole, belle,  bellissime, […]

  

Vite di corsa. La bicicletta e i fotografi di Magnum, da Robert Capa ad Alex Majoli in mostra al Castello di Caldes in Val di Sole(Trento).

Ciclismo doppiamente protagonista in Val di Sole. Sul campo, con il Campionato del Mondo MTB specialità Cross Country, 4X, Downhill, XCC, E-MTB che la Val di Sole ospiterà dal 25 al 29 agosto, e nella storia della fotografia con la grande mostra, in prima mondiale, “Vite di corsa. La bicicletta e i fotografi di Magnum. Da Robert Capa ad Alex Majoli” dal 1 luglio al 26 settembre 2021. L’esposizione dei maestri della celebre agenzia fotografica Magnum (circa 80 immagini, molte delle quali mai prima esposte al pubblico),  è accolta dall’antico Castello di Caldes, grazie alla collaborazione del Castello del Buonconsiglio, […]

  

Vedere la Musica. L’arte e la musica dal Simbolismo alle avanguardie. La mostra a Palazzo Roverella a Rovigo.

Il tema dei rapporti tra la musica e le arti visive nell’età contemporanea ha conosciuto negli ultimi decenni una rinnovata fortuna critica, ma non è stato oggetto di mostre importanti, in grado di presentare l’argomento nei suoi aspetti fondamentali. Valga il caso di citare il testo di Francesco Franza/Milano   -che è poi la sua tesi di laurea magistrale – “L’occhio musicale. Intrecci tra Musica e Arti Visive nel XX secolo. Aspetti e figure”(2020). Ora abbiamo sull’argomento anche  un’esposizione di vasto respiro  che abbraccia le molteplici relazioni tra queste due sfere espressive, dalla stagione simbolista fino agli anni Trenta del Novecento. […]

  

Furto del secolo nella sede RAI di Viale Mazzini a Roma. Da Roma e dalle sedi Rai italiane “sparite” 120 opere d’arte per milioni di euro.

Furti nei luoghi  cardine  dello Stato. Chi l’avrebbe mai detto, eppure è così. Il Furto più grave degli ultimi vent’anni, scoperto in questi giorni, nella Sede Centrale Rai- Piazza Mazzini- Roma e in tutte le Sedi Rai d’Italia. Ladri di Stato.  Un bottino d’arte sparito, ovvero  120 opere  d’arte originali  trafugate dalle sedi della Rai, dal Nord al Sud. Quadri e sculture che facevano parte di un patrimonio che ne conta in totale 1.500, un danno milionario. A denunciare i furti, sono stati i vertici della stessa Azienda Pubblica e sulla vicenda indagano i Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Roma. […]

  

Tripudio mondiale per il Ponte Casa d’Aste di Milano. Le tornate di Arte Moderna e Contemporanea fanno ottenere un fatturato record, da capogiro. E’ il trionfo del mercato dell’arte grazie a Freddy Battino, manager imbattibile.

Altro che l’aria che aleggia attorno alla Borsa di Milano. L’aria nella sede de Il Ponte Casa d’Aste era di evento grandioso e di procedura da suspense. Tutti col fiato sospeso per le tornate d’Asta di Arte Moderna e Contemporanea che  il Ponte Casa d’Aste di Milano  ha tenuto in fine maggio 2021 a Milano.  Un’atmosfera carica di adrenalina, animata dai rilanci dei numerosissimi concorrenti ai telefoni e sulle piattaforme online, ha suggellato  il trionfo delle tornate di Arte Moderna e Contemporanea del 25, 26 maggio 2021 con un fatturato record di oltre € 8 milioni, 3 world record per […]

  

Giorgio Morandi si racconta. Il segno inciso con tratteggi e chiaroscuri. Una superba mostra dell’illustre maestro italiano al Museo Morandi di Bologna.

Bologna, maggio 2021 – Prosegue con il terzo e ultimo appuntamento dedicato a Giorgio Morandi RE-COLLECTING, ciclo ideato da Lorenzo Balbi che approfondisce temi legati alle collezioni permanenti dell’Area Arte Moderna e Contemporanea dell’Istituzione Bologna Musei, indagandone aspetti particolari e valorizzandone opere solitamente non visibili o non più esposte da tempo, per offrire prospettive inusuali e proporre nuovi percorsi di senso. Al Museo Morandi, dopo le rassegne dedicate ai Fiori e alle Nature morte, apre il 27 maggio  e sarà visibile fino al 29 agosto 2021 Morandi racconta. Il segno inciso: tratteggi e chiaroscuri a cura di Lorenza Selleri, dedicata […]

  

Vedere la Musica. L’arte e la musica dal Simbolismo alle avanguardie. La mostra a Palazzo Roverella a Rovigo.

Il tema dei rapporti tra la musica e le arti visive nell’età contemporanea ha conosciuto negli ultimi decenni una rinnovata fortuna critica, ma non è stato oggetto di mostre importanti, in grado di presentare l’argomento nei suoi aspetti fondamentali. Valga il caso di citare il testo di Francesco Franza/Milano   -che è poi la sua tesi di laurea magistrale – “L’occhio musicale. Intrecci tra Musica e Arti Visive nel XX secolo. Aspetti e figure”(2020). Ora abbiamo sull’argomento anche  un’esposizione di vasto respiro  che abbraccia le molteplici relazioni tra queste due sfere espressive, dalla stagione simbolista fino agli anni Trenta del Novecento. […]

  

Roma. Nascita di una capitale 1870-1915. La mostra al Museo di Roma a Palazzo Braschi celebra i centocinquanta anni dalla proclamazione di Roma Capitale.

La mostra rientra nell’ambito delle iniziative che celebrano i centocinquanta anni dalla proclamazione di Roma Capitale organizzate dalla Sovrintendenza Capitolina, e sarà visitabile fino al 26 settembre 2021. L’esposizione, a cura di Federica Pirani, Gloria Raimondi e Flavia Pesci, con la consulenza scientifica del Prof. Vittorio Vidotto (illustre collega dell’Università La Sapienza di Roma) organizzate dalla Sovrintendenza Capitolina, e sarà visitabile fino al 26 settembre 2021.  L’esposizione, a cura di Federica Pirani, Gloria Raimondi e Flavia Pesci, con la consulenza scientifica del Prof. Vittorio Vidotto (illustre collega dell’Università La Sapienza di Roma) e la collaborazione tecnico-scientifica del Dipartimento di Architettura […]

  

Regina Cassolo, la Regina del Novecento in mostra alla Gamec di Bergamo e al Centre Pompidou a Parigi. La prima donna dell’avanguardia italiana.

Che abbiate o no simpatia per il futurismo, l’arte di Regina Prassede Cassolo Bracchi  non potrà che conciliarvi con alcune interpretazioni di questo movimento d’avanguardia del Novecento. A Bergamo 250 opere di Regina Cassolo Bracchi: sculture, disegni, cartamodelli e taccuini.  Nata a Mede di Lomellina nel 1894, Regina Cassolo, sposata Bracchi ma in arte semplicemente “Regina”, è un nome poco noto al grande pubblico. Eppure a pochi anni dalla sua scomparsa avvenuta nel 1974, si è tenuta una serie di mostre nel nord Italia – tra cui quella del ’79 curata dalla collega, critica e storica d’arte, Marisa Vescovo alla […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>