Alla Biennale di Venezia chiuso il Padiglione di Israele “fino alla liberazione degli ostaggi”.

Il Padiglione di Israele alla 60ma Biennale di Venezia, che doveva aprire oggi, resterà chiuso “sino a che non sarà pattuito un cessate il fuoco e non saranno liberati gli ostaggi” nelle mani di Hamas. E’ quanto leggiamo in un cartello esposto all’esterno del padiglione israeliano alla Biennale d’Arte di Venezia. La decisione del curatore e dell’artista Ruth Patir, non è quella di cancellare l’esposizione, “ma è una scelta di solidarietà con le famiglie degli ostaggi e la grande comunità di Israele che chiede un cambiamento”. “Come artista ed educatore – spiega Patir – rifiuto fortemente il boicottaggio culturale, ma […]

  

Reza Aramesh: NUMBER 207. La mostra del geniale scultore iraniano alla Chiesa di San Fantin a Venezia, è una riflessione sulla condizione umana.

Erano anni che non vedevo una mostra così profonda, così attuale, così umana.  Curato da Serubiri Moses in occasione della 60º Biennale di Venezia, il corpus di opere in marmo realizzate a Carrara di Reza Aramesh è una riflessione sulla condizione umana, che accende i riflettori sull’uso del potere e della brutalità in un confronto cruciale con la storia dell’arte europea. Il MUNTREF – Museo de la Inmigración di Buenos Aires e l’Institute of Contemporary Art di Miami annunciano la mostra NUMBER 207 di Reza Aramesh alla Chiesa di San Fantin a Venezia. L’artista britannico di origine iraniana Reza Aramesh torna a Venezia […]

  

I mondi di Marco Polo. Il viaggio di un mercante veneziano del Duecento, in mostra a Palazzo Ducale a Venezia

Marco Polo (1254 – 1324) è certamente il più illustre viaggiatore medievale, e non solo. Prima e dopo di lui altri intrapresero con successo viaggi verso Oriente. Ma Marco Polo, in virtù della sua straordinaria opera Il Milione, è indubbiamente il più celebre e conosciuto personaggio che abbia viaggiato da Occidente a Oriente e ne abbia lasciato ampia e documentata narrazione. Il veneziano Marco Polo non ha solo descritto in maniera tutto sommato attendibile gran parte dell’Asia, ma ha anche assunto il ruolo di supremo interprete e rappresentante della natura mercantile internazionale della sua terra: Venezia. Si può infatti affermare che […]

  

L’Ambasciata d’Italia in India è il titolo del testo miliare dell’Ambasciatore Gaetano Cortese presentato a Roma nel Palazzo del Senato della Repubblica

Tappe, di cultura e storia tutta italiana, quelle che ci propone e consegna a cadenza direi quasi annuale, l’illustre Ambasciatore Gaetano Cortese, un’intera vita, la sua, spesa al servizio  del Ministero degli Esteri, nelle residenze diplomatiche più prestigiose del mondo. Ora è la volta del volume “L’Ambasciata d’Italia in India” nel 75° anniversario delle relazioni diplomatiche tra l’Italia e l’India, edito dall’ Editore Carlo Colombo in Roma, che è stato presentato al Senato della Repubblica, su iniziativa del Sen. Giulio Terzi di Sant’Agata, presidente della Sezione parlamentare bilaterale Italia-India, oltre che presidente della Commissione Affari Europei di Palazzo Madama. A […]

  

La Via Francigena in vista del Giubileo 2025 movimenta le celebrazioni europee. Il grande medievalista Jacques Le Goff, sostenitore della Via Francigena, la chiamava “una via di culture”.

Il 2024 è un anno cruciale per il mondo dei cammini, da un lato la Via Francigena che festeggia il trentesimo anniversario della certificazione della Via Francigena come Itinerario culturale del Consiglio d’Europa, avvenuta nel 1994; dall’altro, si tratta dell’anno precedente al Giubileo 2025, in vista del quale numerosissime sono le iniziative legate al turismo religioso e culturale. Tra queste, troviamo il progetto “1 billion steps for peace” (un miliardo di passi per la pace). Si tratta di una iniziativa internazionale che vede cento cammini europei impegnati a organizzare alcuni giorni di pellegrinaggio, a cui prenderanno parte centinaia di persone.  L’iniziativa nasce dalla convinzione che […]

  

La Deposizione di Caravaggio nella Pinacoteca Vaticana. Memoria della Passio Christi nel Venerdì della Settimana Santa.

La Deposizione è un dipinto ad olio su tela realizzato tra il 1602 e il 1604 dal pittore italiano Michelangelo Merisi detto il Caravaggio e conservato nella Pinacoteca Vaticana. Il dipinto fu commissionato da Girolamo Vittrice per la cappella dedicata alla Pietà, di proprietà dello zio (Pietro Vittrice, morto il 26 marzo 1600), che si trova nella chiesa di Santa Maria in Vallicella a Roma, celebre sede dell’Oratorio di San Filippo Neri. Il dipinto, realizzato negli ultimi anni del soggiorno romano di Caravaggio, fu elogiato anche dai biografi del Seicento, generalmente preoccupati da quella che, a loro avviso, era l’eccessiva […]

  

L’Art Brut nella Collezione Decharme all’Accademia di Francia a Roma

L’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici presenta fino al 19 maggio  la mostra EPOPEE CELESTI. Art Brut nella collezione Decharme, che riunisce una selezione di 180 opere della collezione di Bruno Decharme, una vera e propria panoramica sull’art brut. Il concetto di art brut è attribuito al pittore francese Jean Dubuffet (Le Havre, 1901 – Parigi, 1985) che a partire dal 1945 diede vita a una collezione di oggetti e opere realizzati da pazienti di ospedali psichiatrici, detenuti, emarginati, solitari, persone “fuori dal sistema”. Questi creatori autodidatti producono senza preoccuparsi dello sguardo degli altri e partecipano alla nascita di nuovi linguaggi, invenzioni o tecniche. Nel libro L’Art Brut préféré […]

  

Il libro “Peccato originale” di Salvatore Di Bartolo è radiografia dell’Occidente e monito e guida libertaria

Prezioso e sapienziale il libro appena uscito, dal titolo “Peccato originale” (Editrice La Bussola di Gioacchino Onorati, pp. 128, Roma 2024) autore Salvatore Di Bartolo, docente a Tradate, opinionista e saggista trentaduenne, di origini siciliane, alla sua quinta pubblicazione in poco più di due anni. Il libro che ha la prefazione del collega giornalista Nicola Porro, pone sotto la lente d’ingrandimento la crisi identitaria e valoriale che imperversa in un Occidente quasi allo sbando, e che ha perduto la strada maestra; paralizzato da una sorta di “catarsi del politicamente corretto”, che, secondo il punto di vista dell’autore, spingerebbe una larga fetta dell’establishment progressista, finanziariamente e […]

  

Il conte Giuseppe Primoli e il fascino dell’Oriente al Museo Napoleonico di Roma

Il Museo Napoleonico  di Roma ospita un’esposizione dedicata al collezionismo di arte orientale e giapponese: Giuseppe Primoli e il fascino dell’Oriente, in concomitanza con la mostra Ukiyoe. Il mondo fluttuante. Visioni dal Giappone in corso al Museo di Roma a Palazzo Braschi. La mostra visitabile fino all’8 settembre 2024, vi assicuro essere di significativo spessore, cultura e gusto estetico, apre al mondo orientale ed è promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Cultura, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali ed è curata da Elena Camilli Giammei, Laura Panarese e Marco Pupillo. Organizzazione Zètema Progetto Cultura. Al centro del percorso espositivo è una rara raccolta di 14 […]

  

A Istanbul la storica chiesa di San Salvatore in Chora capolavoro mondiale dell’arte bizantina, trasformata da Erdogan in Moschea. Uno schiaffo alla cristianità.

L’Europa si inchina a Erdogan, ma va sottolineato che Erdogan è un dittatore musulmano che ha trasformato la Turchia occidentalizzata in un paese arretrato dove la Costituzione di Ataturk è disattesa e il paese è diventato islamico. Ed allora sentite l’ultima, che deve svegliare l’Europa, gli Europei, gli italiani, che ancora non sanno cosa ne sarà del loro futuro prossimo.  E forse anche addio alla libertà. Già, parola usata e abusata. Pensate che in Turchia dopo la famosa Basilica di Santa Sofia   -quella che era la San Pietro d’Oriente-   un’altra chiesa storica a Istanbul, considerata tra i capolavori mondiali dell’arte […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2024
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>