Nado Canuti lo scultore che racconta vita, realtà, natura e volo. La sua storia in mostra a Milano alla galleria Area/B.

In un percorso che unisce indissolubilmente le opere all’intensa biografia dell’artista, la galleria Area\B di Milano ha promosso fino al 19 marzo 2022 la mostra “Nado Canuti. Il lungo volo”. Curata da Alessandra Redaelli, la personale raccoglie un corpus di circa quindici opere – tra sculture in marmo, ottone e bronzo, installazioni e collage – dello scultore senese. Partendo da un focus antologico dedicato alle prime opere scultoree prodotte tra la fine degli anni Settanta e l’inizio degli anni Ottanta, si approda a opere inedite e di più recente creazione, quali collage, grandi sculture mobili da appoggio o appese al soffitto e opere da parete in cui la pittura – di impostazione quasi […]

  

Dai romantici a Segantini. Storie di lune e poi di sguardi e montagne. Capolavori dalla Fondazione Oskar Reinhart a Padova.

La nuova, grande mostra di Padova, “Dai romantici a Segantini. Storie di lune e poi di sguardi e montagne. Capolavori dalla Fondazione Oskar Reinhart” è il primo capitolo di un nuovo, ampio progetto espositivo, concepito da Marco Goldin con il titolo complessivo di “Geografie dell’Europa. La trama della pittura tra Ottocento e Novecento”. Una sequenza di grandi esposizioni, a dar vita a “un vasto scenario artistico e storico che darà conto della situazione della pittura in Europa lungo tutto il corso del XIX e parte del XX secolo, secondo una divisione nazionale o in aree contigue”, anticipa il curatore. Il progetto espositivo visitabile […]

  

L’incanto del paesaggio fra disegno, arte e tecnologia. Naturalisti, geografi, storici dell’arte nel Ticino. La mostra alla Pinacoteca Zunst di Rancate/Mendrisio

Tra la metà dell’Ottocento e la prima metà del Novecento il territorio ticinese è stato gradualmente scoperto e descritto da molti naturalisti e uomini di scienza, da geografi, fotografi, pittori, storici dell’arte: essi hanno percorso e analizzato, sia con gli strumenti scientifici, sia attraverso gli strumenti tecnici propri della loro epoca e del loro mestiere (il disegno, il rilievo morfologico, l’incisione, la fotografia, la pittura ad olio…) il paese in cui vivevano e operavano.  È un territorio interamente costruito, nella sua fisicità, da un’onnipresente e aspra natura alpina e soprattutto dagli uomini che nel corso dei secoli l’hanno utilizzata, vissuta […]

  

Domenico Gnoli l’esploratore della realtà e del dettaglio in mostra alla Fondazione Prada di Milano.

“Mi servo sempre di elementi dati e semplici, non voglio aggiungere o sottrarre nulla. Non ho neppure avuto mai voglia di deformare: io isolo e rappresento.” (Domenico Gnoli). Milano, 6 ottobre 2021 – Fondazione Prada presenta a Milano la mostra “Domenico Gnoli” dal 28 ottobre 2021 al 27 febbraio 2022. Questa retrospettiva si inserisce in una sequenza di mostre di ricerca che Fondazione Prada ha dedicato a figure di outsider come Edward Kienholz, Leon Golub e William Copley, difficilmente assimilabili alle principali correnti artistiche della seconda metà del Novecento. L’obiettivo è esplorare la pratica di Gnoli e leggere la sua […]

  

PERSONNAGES. Da Werefkin a Miró e da Warhol a Paladino. Opere dalla Collezione Braglia a Lugano alla Fondazione Braglia.

Personnages (personaggi) si prefigge quale importante esposizione collettiva, visitabile alla Fondazione Gabriele e Anna Braglia  a Lugano fino al 18 dicembre 2021, attingendo dal patrimonio artistico della Collezione Braglia. E’ una mostra che avevo già messo in cantiere per la recensione, quando me l’ha suggerita  – su Linkedin- anche il collega e amico Marcello Foa.   Vengono presentate oltre 90 opere d’arte (dipinti, disegni e sculture) realizzate fra il 1901 e il 2014 nelle quali è centrale la rappresentazione dell’essere umano: dalla sua figurazione alla sua condizione in qualità di individuo, confrontato all’ambiente circostante, alla sua storia e all’altro. Suddiviso in […]

  

Al Circolo Esteri di Roma il fiore della diplomazia italiana presenta ufficialmente il volume dell’Ambasciatore Gaetano Cortese sull’Ambasciata di Madrid

L’intellettualità e la diplomazia, la cultura della storia e la storia della cultura, ambiti da qualche tempo attraversati dalla nobile presenza dell’Ambasciatore Gaetano Cortese che cura per l’Editore Colombo di Roma la Collana sulle sedi diplomatiche nel mondo. Questi volumi che da Storico dell’Arte Moderna e Contemporanea appartenente alla scuola dell’insuperabile Giulio Carlo Argan  (dopo aver insegnato in più Università italiane  ad iniziare da Roma-La Sapienza)  trovo di un interesse incredibile, offrono al Ministero degli Esteri Italiano   e non solo, un biglietto da visita ineguagliabile. La politica e la cultura della diplomazia è passata e passa proprio da queste sedi […]

  

Viaggio Controcorrente. Arte italiana 1920-1945 alla GAM di Torino.

La GAM di Torino inaugura una mostra dedicata a un periodo storico molto intenso per l’arte italiana, tra la fine della Grande Guerra e il termine della Seconda Guerra Mondiale: 25 anni di storia raccontati con circa 130 opere attinte dal patrimonio del museo e da alcune opere scelte dalla Galleria Sabauda, facendo ruotare le due raccolte pubbliche intorno a una significativa selezione di 73 capolavori dalla ricca collezione privata dell’Avvocato Giuseppe Iannaccone di Milano. La mostra, curata da Annamaria Bava, responsabile Area Patrimonio dei Musei Reali, dal direttore della GAM Riccardo Passoni e dalla curatrice della collezione Iannaccone Rischa […]

  

Scoperto un ciclo di decorazioni alla Villa Museo Giacomo Puccini di Torre del Lago.

Grande sorpresa a Torre del Lago. Nella Villa Museo Giacomo Puccini, amatissima residenza del Maestro, durante i lavori di restauro che da anni interessano vari locali dell’abitazione, è emerso un bellissimo ciclo di decorazioni a tempera, sino ad ora nascosto dalla sete che ricoprono le pareti della sala, al piano terra, chiamata dallo stesso Puccini “Omnibus”, dove componeva e riceva gli amici. Un ritrovamento assolutamente inaspettato che ha emozionato l’intera equipe sul posto e lo staff della Fondazione Simonetta Puccini. Le decorazioni si trovano nella fascia tra il soffitto a cassettoni e le finestre e si suppone, almeno da questo […]

  

Arturo Martini e Firenze al Museo Novecento di Firenze. I capolavori dello scultore italiano che è stato tra i grandi maestri del Novecento europeo.

Il Museo Novecento presenta la mostra “SOLO. Arturo Martini e Firenze”, a cura di Lucia Mannini con Eva Francioli e Stefania Rispoli, allestita nelle sale al secondo piano del museo, aperta fino al 14 novembre 2021. L’esposizione si inserisce all’interno del ciclo Solo dedicato ai maggiori artisti del Novecento, pensato per raccontare aspetti peculiari e meno noti della vita e della pratica di grandi protagonisti nella pittura e scultura del secolo scorso. Dal 2018 il Museo Novecento ha dedicato progetti espositivi a Emilio Vedova, Piero Manzoni, Vincenzo Agnetti, Gino Severini, Fabio Mauri, Mirko e Medardo Rosso, il grande scultore che può essere considerato un precursore delle avanguardie del XX secolo. […]

  

Sassu e la Divina Commedia. Una preziosissima cartella con libro e grafiche di Sassu stampate da Giuliano Grittini ed editate da Incisione Arte.

Dante, l’Altissimo Poeta. La Divina Commedia! Ho tra le mani  la raffinata  e preziosa cartella “Sassu- La Divina Commedia”  con il libro delle Cantiche prefazionato dall’amico Ferruccio Ulivi, scrittore e letterato come pochi, cartella  messa in atto dalla Stamperia di Giuliano Grittini, artista anche lui  e stampatore (Incisione Arte)  di chiara fama. All’interno  brillano  di maestria  le grafiche di Aligi Sassu ideate per la Commedia di Dante; ecco Firenze e il suo Palio,  l’Inferno con l’ottava bolgia dove bruciano i consiglieri di frode; eppoi il Purgatorio rappresentato con Traiano e la vedovella avvolta in un mantello nero,  e ancora il […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2022
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>