Bellezze d’Italia. Il Palazzo Farnese di Caprarola nel viterbese.

Incastonata tra i Monti Cimini, Caprarola gode dell’affaccio sul bacino di origine vulcanica, il lago di Vico e dell’aria pura della faggeta vetusta. La Tuscia è la  zona rinomata per la produzione della nocciola gentile e delle castagne nei boschi secolari.  Il palazzo Farnese di Caprarola, legato alla famiglia tra le più importanti del Rinascimento italiano,  i Farnese,  fu costruito in pianta pentagonale su una base che avrebbe dovuto ospitare una fortezza, con  gli imponenti bastioni. Ingentilita in tempi di costruzione, la villa Farnese situata in provincia di Viterbo, nel Lazio, rappresenta uno dei più alti esempi di palazzo rinascimentale. […]

  

Bellezze d’Italia. Civita di Bagnoregio il borgo etrusco della Tuscia laziale. Un sito straordinario nella Lista del Patrimonio Mondiale Unesco.

“La candidatura di Civita di Bagnoregio è il giusto riconoscimento della sinergia tra i diversi attori del territorio, tra pubblico e privato, per il conseguimento del primo, importante passo verso l’iscrizione di questo sito straordinario nella Lista del Patrimonio Mondiale Unesco. Ora è importante che il lavoro condiviso fin qui prosegua fino al raggiungimento del risultato, che premia un paesaggio culturale di enorme valore e bellezza”. Così il Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini, commenta la decisione odierna del Consiglio Esecutivo della Commissione Nazionale italiana per l’UNESCO, che ha deliberato oggi la […]

  

Bellezze d’Italia. L’abbazia di San Galgano e la Spada nella roccia. In Toscana il luogo più simile all’Irlanda che ci sia in Italia.

Siamo in Italia ma pare di essere in Irlanda. Infatti questa antica architettura cistercense, in rovina, senza il tetto e circondata dalla natura, porta subito alla mente la terra d’Irlanda. Chi cerca un angolo d’Irlanda in Italia può andare subito  a  visitare l’abbazia di San Galgano. Questa antica costruzione dallo stile gotico, risalente al 1218, si trova in Toscana,  a circa 30km da Siena,  nei pressi dell’eremo di Monte Siepi, nel Comune di Chiusdino. Restano in piedi soltanto le mura, ad essa è legata la leggenda della Spada nella Roccia. Si tratta di un’abbazia cistercense che, lascia leggere  i canoni […]

  

La Vittoria Alata torna restaurata a Brescia. Riapre BRIXIA il Parco Archeologico di Brescia Romana con un nuovo allestimento firmato dal grande architetto spagnolo Juan Navarro Baldeweg.

Una delle più straordinarie statue in bronzo di epoca romana nel rinnovato Capitolium di Brescia,  ed anche  un ricco palinsesto di iniziative espositive per il ritorno del capolavoro, icona della città. La Vittoria Alata, una delle più straordinarie statue di epoca romana, ritorna a Brescia dopo due anni di restauro, condotto dall’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, promosso dal Comune di Brescia, dalla Fondazione Brescia Musei, della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Bergamo e Brescia, con il sostegno della Regione Lombardia e con il patrocinio dell’Ateneo di Brescia, Accademia di scienze lettere ed Arti e […]

  

Porta Flavia, grande impresa del Fascismo. Un capolavoro dell’ingegneria sarda nell’Iglesiente a cent’anni dalla costruzione.

“Porto Flavia” è una delle meraviglie della Sardegna. Questo monumento di archeologia industriale straordinario domina una costa incantevole, regalando ai visitatori una vista mozzafiato sulle mille tonalità di blu del mare di Masua e sul suggestivo faraglione di Pan di Zucchero, monumento naturale di 133 metri. “Porto Flavia”, un capolavoro dell’ingegneria sarda costruito tra il 1922 e il 1924 a Masua in provincia di Iglesias nel Sud Sardegna. Un tunnel lungo 600 metri che si affaccia sul mare di fronte a Pan di Zucchero. Qui sotto (nel punto dello scatto) si fermavano le navi per caricare i minerali destinati alle […]

  

Maria Mastrangelo la pittrice che racconta a colori la Puglia, i bianchi paesi e gli “Ori di Taranto”. Ora il Premio “Duomo di Milano 2020” la incorona fra i 10 artisti pugliesi al top.

La Puglia vive da diversi anni ormai uno stato di beatitudine turistica, che la rende la meta estiva, ma anche autunnale e primaverile, terra più ricercata dagli italiani e dagli stranieri. A confermarlo sono i dati dell’Osservatorio regionale del turismo dell’agenzia Puglia Promozione, analizzati da BTM – Business Tourism Management, la manifestazione internazionale del turismo, arrivata alla sua VI edizione. Dopo i 4 milioni di presenze nel 2018 (un +4% rispetto all’anno precedente) il 2019 ha segnato un altro +3%, con la quota straniera che cresce dell’8%. L’identikit del turista “tipo”, è, sempre secondo gli stessi dati, molto preciso: italiano […]

  

A Palermo le Catacombe dei Cappuccini. Un luogo di cultura, storie, misteri e religiosità. Qui riposa Rosalia, la bimba, definita la ‘mummia più bella del mondo’.

A Palermo non sono da trascurare le Catacombe dei Cappuccini, esse si trovano sotto la Chiesa di Santa Maria della Pace, e sono state utilizzate come cimitero,  luogo di sepoltura sin dalla fine del 1500.  Un vero e proprio museo della morte, tra le salme imbalsamate dei frati cappuccini. E badate bene che spesso noi parliamo delle città dei vivi, ma poche volte ci si addentra  a scrivere  delle città dei morti. Luoghi di grande riflessione in tutta Italia, di meditazione soprattutto,  dal Monumentale di Milano allo Staglieno di Genova, fino ai cimiteri di provincia come quello di Alessano in […]

  

Le donne dell’Impero Romano. Gli Uffizi raccontano con una mostra il potere femminile nell’Antica Roma.

“Imperatrici, matrone, liberte” è il titolo della nuova esposizione archeologica delle Gallerie degli Uffizi , trenta opere,  tra le quali anche le sculture raffiguranti la madre  di Nerone e la moglie di Domiziano, per spiegare  i tanti (e rilevanti) ruoli della donna nella società del tempo.  Il direttore Schmidt: “Una mostra al femminile, che al contempo rivela l’immenso patrimonio archeologico delle Gallerie degli Uffizi, negli ultimi anni sempre più attenti a proporre un’immagine forte delle donne”. Potenti. Determinate. Discusse. Indipendenti. Ribelli. E molto altro ancora.  Le donne romane dell’età imperiale, con le loro storie, i loro segreti, le loro battaglie […]

  

I Nuraghi sardi verso il Patrimonio Unesco. La Sardegna con i suoi 6000 siti archeologici e i suoi millenni di storia mette in luce la sua civiltà nuragica.

L’Italia ha due grandi isole, la Sardegna e la Sicilia, due perle  da mettere sempre in evidenza quando si parla della Nazione Italia. La Sardegna vanta millenni di storia, e aggiungo  essere un museo a cielo aperto per via  della disseminazione sul suo territorio  di siti nuragici che risalgono a ben 1800 anni A.C. I Nuraghi, costruzioni in pietra dell’epoca del bronzo, (1800 a. C.), a forma di cono molto diffuse in Sardegna, sono candidate nell’ambitissima lista dei nuovi siti riconosciuti da Unesco. Sappiamo che alla data odierna  solo il complesso archeologico di Su Nuraxi a Barumini è riconosciuto Patrimonio […]

  

Nell’isola di San Servolo a Venezia c’è la Venice International University (Presidente l’Ambasciatore Umberto Vattani) dove si formano le future classi dirigenti internazionali.

Lasciatemelo dire, San Servolo è un mondo in un’isola. C’è un’isola, per l’appunto a Venezia, giovane e dinamica, in cui si confrontano e si amalgamano  culture ed esperienze diverse. Nel ricordo di tutti resta “l’isola dei matti”, ma di fatto è oggi il luogo di una comunità internazionale di studenti che arrivano da ogni parte del mondo, sicuri di trovare il meglio dell’offerta formativa. E hanno  ampiamente ragione di trovarsi in un luogo di storia e di avvenire sicuro, grazie all’intraprendenza di uomini illustri. Qui, infatti, ha sede la Venice International University, un network di università che mette insieme le […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>