Intervista a Gaetano Grillo, artista di chiara fama che fra pittura e scultura preziosamente racconta culture, storie, alfabeti e icone.

Storia e memoria sono diventate bagaglio quotidiano  dell’attività artistica di Gaetano Grillo. Non si dimentichi che nella testimonianza  di ‘piacere’ espressa in forma di ‘Manifesto’ “Sono felice quando dipingo” già nel 1976  Grillo  indicava non la procedura di virtuosa sudditanza e routinaria propria di un’esperienza antica, ovvero il lavoro pittorico e  artigianale  fine a se stesso, ma il valore indicativo e perniante di una scelta  intrapresa, chiara, storica e metaforica, che rinnova la sua funzione d’uso proprio attraverso l’esperienza del dipingere, così da far  rimanere  alto il credo per la pittura. Quella testimonianza  anticipata con la Mostra ‘Lectio Historiae’ nel […]

  

Francesco Vezzoli accende l’arte contemporanea mondiale. Dalla Cover di “Mille”(Fedez, Lauro e Berti) al Bacio di Jean Dean e Brando.

C’è una sola persona dietro alla cover di Mille con Fedez, Achille Lauro e Orietta Berti  e allo scandalo di Chiara Ferragni nei panni della Madonna:  l’artista Francesco Vezzoli; nato a Brescia nel 1971, è tra gli artisti italiani contemporanei più affermati a livello internazionale. Ora è a Brescia con Palcoscenici Archeologici in occasione della restituzione della Vittoria Alata alla città, di cui parleremo prossimamente. Come accade spesso nell’opera di Vezzoli, anche per questo copertina l’artista ha rielaborato temi e soggetti della storia dell’arte in chiave contemporanea. Il trio di cantanti è rappresentato nei panni delle Tre Grazie realizzate dal […]

  

Le donne, l’arte e il Grand Tour. Gioielli in micromosaico e dipinti-ricamo in collezioni private svizzere esposti alla Pinacoteca cantonale G. Züst a Rancate (Mendrisio), Cantone Ticino/Svizzera.

La Pinacoteca Züst organizza con continuità più mostre all’anno accanto alla collezione permanente, che è sempre esposta a rotazione. Uno dei filoni oggetto di approfondimento conduce alla scoperta di raccolte private presenti sul territorio, che hanno talvolta per oggetto temi curiosi e ancora poco conosciuti. Questa rassegna  aperta fino al 3 ottobre  2021 presenta piccoli capolavori, che fondono estrema perizia e narrazione artistica grazie a tecniche raffinate e inconsuete. Si tratta di manufatti affascinanti risalenti al XVIII-XIX secolo che conducono il visitatore sulle tracce del Grand Tour, il celebre viaggio di formazione intrapreso attraverso l’Europa da nobili, intellettuali e giovani […]

  

I coriandoli di Davide Nido e non solo. L’artista che leggeva l’universo in mostra alla Showcases Gallery di Varese.

Showcases Gallery a Varese, in collaborazione con l’Archivio Davide Nido presenta in questa nuova mostra aperta fino al  30 luglio 2021, una rassegna di opere di Davide Nido (1966-2014) importante artista contemporaneo,  prematuramente scomparso dal brillante percorso professionale che lo ha visto docente nell’Accademia di Belle Arti di Napoli, di Torino e successivamente di quella di Brera, vincitore del prestigioso Premio Internazionale di Arte Contemporanea a Serre di Rapolano e al Padiglione Italia curato da Beatrice Buscaroli nella Biennale di Venezia del 2009. Un’artista importante, geniale, internazionale, la cui carriera è ricca di esposizioni presso Gallerie italiane ed estere, e […]

  

La “Pala di Bosco ai Frati” torna al Museo di San Marco nella Sala del Beato Angelico restaurata grazie al contributo dei Friends of Florence.

La Direzione regionale musei della Toscana presenta al Museo di San Marco la Pala di Bosco ai Frati del Beato Angelico restaurata grazie al contributo dei Friends of Florence. Il ritorno di questo splendido dipinto nella Sala del Beato Angelico aggiunge un’opera fondamentale alla ineguagliabile esposizione monografica degli straordinari capolavori del pittore e frate domenicano, che riunisce le tavole monumentali, i dipinti di dimensioni minori, le raffinatissime predelle e i reliquari. La Pala di Bosco ai Frati è certamente da annoverare nel nucleo dei grandi capolavori all’interno della copiosa produzione del frate pittore arrivata fino ai nostri giorni. Si tratta […]

  

I corpi di Etienne Gros, l’artista francese vincitore del Grand Prix Azart.

Corpi fatti di schiuma poliuretanica,  busti, natiche,  torsi, è questa la specialità di Etienne Gros, artista francese la cui ricerca artistica ruota completamente attorno al corpo umano e alla sua rappresentazione. Etienne ha studiato in diverse scuole d’arte prima di laurearsi all’École des Beaux-Arts de Paris e nel 2006 è stato premiato con il Grand Prix Azart. La sua produzione si divide in 3 progetti che si focalizzano sulla figura umana ma con mezzi differenti. Abbiamo i dipinti o “Peintures”, i “Fumées” – lavori realizzati sfruttando il fumo lasciato dalla fiamma di una candela – e le “Mousses”,  tre momenti […]

  

A Morterone nel più piccolo paese d’Italia, con Natura, Arte e Poesia si inaugura la Casa dell’Arte. Il miracolo della Cultura.

Nel paese più piccolo d’Italia in provincia di Lecco  vi è La Casa dell’Arte. Io vi andai tanti anni fa con Pino Pinelli  in questo paradiso d’Italia invitato dall’amico poeta Carlo Invernizzi. Qui oggi ci sono opere di Rodolfo Aricò, Gianni Asdrubali, Francesco Candeloro, Nicola Carrino, Enrico Castellani, Alan Charlton, Carlo Ciussi, Gianni Colombo, Dadamaino, Riccardo De Marchi, Lesley Foxcroft, Bernard Frize, Riccardo Guarneri, Igino Legnaghi, François Morellet, Mario Nigro, Pino Pinelli, Bruno Querci, Ulrich Rückriem, Angelo Savelli, Antonio Scaccabarozzi, Nelio Sonego, Mauro Staccioli, Niele Toroni, David Tremlett, Günter Umberg, Grazia Varisco, Elisabeth Vary, Michel Verjux, Rudi Wach.   L’Associazione […]

  

Dante e Napoleone a confronto. Due colonne dell’Occidente, due miti, in mostra a Palazzo Tosio-Ateneo di Brescia.

Diciamo subito col dire che Brescia  ci offre sempre delle mostre di altissimo livello.  Ora è la volta di una mostra che già nel  titolo  è preziosa e illuminante.  Ateneo di Brescia, Accademia di Scienze Lettere e Arti,  con Fondazione Brescia Musei,  celebrano due miti a 700 anni dalla morte di Dante e, al contempo, a 200 anni da quella di Napoleone. Un progetto che indaga valori, ideali e sentimenti che si addensarono intorno ai due personaggi, descrive un’epoca, i suoi protagonisti, il collezionismo, le tendenze, all’insegna di un comune denominatore: l’Europa. Oltre 80 sono le opere in mostra, intitolata […]

  

Massimo Campigli e gli Etruschi. Una mostra impareggiabile a Palazzo Franchetti a Venezia.

Nelle sale del piano nobile di ACP – Palazzo Franchetti, in piazza San Marco, a Venezia, il 23 maggio 2021 si è inaugurata  la mostra “Massimo Campigli e gli Etruschi. Una pagana felicità”, a cura di Franco Calarota con la supervisione generale di Alessia Calarota, che vuole proporsi come un vero dialogo tra le opere del maestro e gli esempi del passato da cui ha tratto così forte ispirazione. “[…] Nei miei quadri entrò una pagana felicità tanto nello spirito dei soggetti che nello spirito del lavoro che si fece più libero e lirico”. É con queste parole, belle,  bellissime, […]

  

Incanto tardogotico. Il trittico ricomposto del Maestro della Madonna Straus al Museo Diocesano di Spoleto.

Fino al 7 novembre 2021, grazie alla preziosa collaborazione dei Musei Vaticani, sarà riunito e visibile per la prima volta il trittico composto dalla Madonna in trono con il Bambino e gli angeli, attualmente custodito nel Museo Diocesano di Spoleto, e dagli scomparti laterali con le raffigurazioni di Santa Paola Romana e Santa Eustochio che, scampati alla furia del terremoto del 1703, entrarono nel mercato dei collezionisti e sono documentati in Vaticano a partire dal 1867. La mostra, dal titolo “Incanto tardogotico. Il trittico ricomposto del Maestro della Madonna Straus” è curata da Adele Breda, Curatore del Reparto per l’Arte […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>