Dóra Maurer e l’Arte Concreta. Opere della lunga carriera dell’artista ungherese in mostra alla Tate Modern di Londra.

In un luogo museale come la  Tate Modern di Londra la prima mostra, aperta fino al 5 luglio 2020,  dedicata al lavoro di Dóra Maurer,  una delle figure più originali del secondo dopoguerra europeo. Pittrice, docente, networker e curatrice, Dóra Maurer, nata a Budapest nel 1937, nel corso della sua lunga carriera, tuttora vivace,  si è occupata con enfasi e dedizione di  fotografia, cinema, graphic design, incisioni e video pubblicitari. Si è sempre considerata una paladina della propria cultura al di fuori del sistema ufficiale ungherese durante il periodo socialista. Negli anni Sessanta e Settanta ha spesso organizzato di nascosto […]

  

Endre Tot, l’artista ungherese che si prese gioco del regime comunista. Vicino al movimento Fluxus ora è in mostra alla Loom Gallery di Milano.

“Very Special Gladnesses” è la prima personale di Endre Tot, artista ungherese vicino al movimento Fluxus, alla Loom Gallery (Via Marsala 7) e prende il titolo da una serie di opere pubblicate a doppia pagina nel Luglio 1976 sul numero 66-67 di Flash Art. Quei lavori sono oggi esposti in galleria e visitabili fino al 3 novembre 2019. L’artista Endre Tot  si misura da circa cinquant’anni sui concetti di Zero e Joy. Zero come zero vale come  nulla, Joy sta come emblema e segnale dell’esistente. Che è come dire muoversi  tra l’essere e il nulla. Zero e Joy appaiono per […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>