Dal primo paesaggio di Leonardo la conferma definitiva dell’ambidestria del genio.

8 Paesaggio8 Paesaggio versop1jpegP1180485P1180604_2(1)

“[…] ed in quegli, a parte a parte, di brutti caratteri scrisse lettere, che son fatte con la mano mancina a rovescio; e chi non ha pratica non l’intende, perché non si leggono se non con lo specchio”. (Giorgio Vasari, Vita di Leonardo) La scoperta emerge dalla campagna di indagini dell’Opificio delle Pietre dure di Firenze sul disegno 8P delle Gallerie degli Uffizi . E spunta anche un ‘paesaggio invisibile’ sul retro del foglio. Leonardo da Vinci era ambidestro e scriveva e dipingeva con entrambe le mani: sia la sinistra, per lui la principale, sia la destra. La conferma, definitiva, […]

  

“Il paesaggio con fiume” di Leonardo in mostra per il Cinquecentesimo anniversario della morte dell’artista, a Vinci nel 2019 e a Perugia nel 2020.

400px-Paisagem_do_Arno_-_Leonardo_da_Vinci47c26ebbb1d628243b3cc77d4b558d2b

Nei giorni scorsi, il disegno di “Paesaggio con fiume” di Leonardo da Vinci, datato 5 agosto 1473 (oggi conservato al Gabinetto dei Disegni e delle Stampe delle Gallerie degli Uffizi con il numero di inventario 8 P), è tornato al centro dell’attenzione. Infatti la ricerca del paesaggio raffigurato sul recto – considerato tra i più precoci esempi di paesaggio puro nell’arte occidentale – dalla Toscana si è ora allargata verso l’Umbria, senza peraltro escludere che l’artista, come sostenuto da parte della critica, nei suoi brani di paese avrebbe potuto rivisitare con la memoria vari luoghi già visti, interpolando tra loro […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019