Artisti siciliani da Pirandello a Guccione. La Scuola Siciliana del Novecento in mostra al Convitto delle Arti Noto Museum di Noto-Siracusa.

Riapre  al pubblico la mostra “Novecento – Da Pirandello a Guccione – Artisti di Sicilia”, ospitata al Convitto delle Arti – Noto Museum di Noto e curata da Vittorio Sgarbi, visitabile fino al 30 ottobre 2020; esposizione  che vive sotto il patrocinio del Ministero dei Beni Culturali, della Regione Siciliana e del Comune di Noto,  prodotta da Mediatica ed organizzata da Sicilia Musei. Noto poi è la cittadina conosciuta  come la Capitale del Barocco.  Quando, nel 2003, il collega Vittorio Sgarbi scandagliava con occhio attento e curioso il patrimonio pittorico e scultoreo italiano nella “ricerca di un’identità” artistica nazionale, vi […]

  

Balla, Boccioni e Depero. I Futuristi e il sogno della modernità in una mostra ai Musei civici di Domodossola.

I Musei Civici di Palazzo San Francesco hanno riaperto  i battenti con una grande mostra dedicata al Futurismo, per raccontare un’epoca d’oro della città di Domodossola, scaraventata nel pieno della logica futurista e coinvolta nell’immaginario della modernità. Ai piedi delle Alpi sono arrivati  oltre settanta capolavori di Giacomo Balla, Umberto Boccioni, Fortunato Depero, Gerardo Dottori, Tullio Crali e tanti altri artisti in dialogo con le affascinanti sculture delle donne ossolane in abiti d’epoca, la prima macchina immatricolata nella Provincia di Novara e l’aeroplano dell’aviatore peruviano Geo Chávez che compì la mirabolante impresa della prima transvolata delle Alpi, sorvolando i cieli […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>