Sentenza islamica. Una scultura di Jason deCaires Taylor demolita alle Maldive perché considerata anti-islamica.

museo4scultura-maldive_jason-decaires-taylorcoralarium-collater-al-9-733x1024coralarium-collater-al-9c-1024x1024coralarium-collater-al-8-1024x1024

Ha dell’incredibile, ma la notizia è vera e  lascia sgomenti. Mi son detto, ma quanti artisti italiani, europei e internazionali, quante Accademie di Belle Arti e quanti Storici dell’Arte Contemporanea  sono a conoscenza di quanto capitato  all’artista  inglese Jason deCaires Taylor? Ho chiesto in giro con un approfondimento  di telefonate, ma i risultati che ne ho ricavato sono che nessuno o proprio pochissimi erano  a conoscenza dell’atto gravissimo inscenato  a contrastare l’opera ultima dell’artista inglese. Bene, passiamo alla cronaca e ai fatti. Un tribunale delle Maldive (luogo preso di mira dagli spiaggisti anche italiani come se in Italia non avessimo […]

  

A processo per massacro di siti antichi. Primo caso nella storia giudiziaria.

mali-processo-timbuktu220px-Sankore_Mosque_in_Timbuktu105800256-cd1ef107-9de0-49b2-8016-a62a6f204c9f

                   Si chiama Ahmad al-Faqi al-Mahdi (nella foto) ed è stato sospettato di aver commesso crimini di guerra in relazione al “massacro” di siti antichi nel 2012, dopo che uomini dell’ISIS ovvero islamisti radicali attaccarono Timbuktu(antica città del Mali – Africa- Patrimonio Mondiale dell’Unesco dal 1988), fino all’arrivo militare francese che ci fu nel 2013. Ora questo personaggio è sottoposto a procedimento penale dalla Corte internazionale, per vilipendio e distruzione di edifici e monumenti storici. Un caso storico, e per la verità primo nel suo genere, visto che tradizionalmente la corte si è sempre concentrata sulla atrocità commesse […]

  

A Kabul l’artista Kubra Khademi con una corazza di castità sfida gli uomini.

Kubra-Khademi-e1425898100360Kubra Khademikhubra-800x540oklop-avganistan-umetnica-kubra-kademi-foto-printscreen-twitter-abbas-changezi-1425545328-622503Kubra Khademi

Kubra Khademi è un’artista afghana di 26 anni, studentessa della Belle Arti a Kabul, che nei giorni scorsi per protestare contro le molestie sessuali sulle donne afghane ha sfilato per le vie di Kabul indossando una corazza di metallo raffigurante un corpo femminile. Per la verità Kubra è stata più volte minacciata per le sue performance artistiche, minacciata per telefono e di persona. Il suo busto scolpito, una difesa verso la misoginia imperante in Afghanistan, non ha mancato di attirare le attenzioni degli uomini di Kote Sangi, dove, per circa otto minuti, Kubra ha camminato corazzata sfidando la curiosità, le […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019