La Casa di Leopardi a Recanati e le stanze private aperte per la prima volta al pubblico dopo 190 anni. Un patrimonio di raffinatezza, cultura, educazione e genialità.

Le stanze private di Giacomo Leopardi, ai piedi del Colle dell’infinito, dove il poeta contemplava le vaghe stelle dell’Orsa, aprono  al pubblico dopo 190 anni.  La data è fissata al 21 marzo 2021, giorno d’inizio della primavera.  Fissata a marzo, ma rinviata proprio a causa della pandemia, l’inaugurazione del percorso “Ove abitai fanciullo” è un’idea del conte Vanni Leopardi, morto lo scorso anno, e della figlia Contessa Olimpia Leopardi, discendente diretta del poeta di cui custodisce da sempre le memorie nell’antico palazzo di famiglia, La dimora storica della famiglia Leopardi è stata restaurata, consentendo di riportare all’antico splendore le decorazioni parietali grossolanamente ridipinte […]

  

Franco Cingolani e la fotografia architettonica. Un capitolo di immagini sulla città di Barcellona.

Barcellona  è una città unica in Europa, non è solo cosmopolita e solare ma è anche  audace, sfacciata, colorata, originale, armoniosa. A percorrerla  ci si accorge che l’architettura della città  vive fra vecchio e nuovo, unisce tradizione e modernità.  Passeggiando nella città  si osserva che l’architettura vive, parla con le sue forme e i suoi colori. Questa città ha attirato l’attenzione di un illustre fotografo italiano, Franco Cingolani di  Recanati, che ha fermato con scatti sapientissimi le bellezze e le architetture della città spagnola. Sappiamo che città e  monumenti, possono essere ottimi soggetti fotografici. Nella fotografia architettonica, l’elemento artificiale è […]

  

Lorenzo Lotto dialoga con Leopardi. Una eccezionale mostra a Recanati con capolavori folgoranti, racconta e svela gli stati mutevoli dell’animo umano.

Mi è caro ricordare che nelle Sale del Museo – Antico Tesoro della Santa Casa sono custodite ed esposte nove tele di Lorenzo Lotto, uno dei più grandi pittori del Cinquecento europeo, che ha operato nelle Marche nel corso di tutta la prima metà del secolo XVI, lasciando un’importante testimonianza della sua attività a Recanati, Cingoli, Iesi, Monte San Giusto, Loreto. Proprio nelle Marche, a Loreto, il pittore, ormai stanco e anziano, decise di fermarsi e trovare un approdo sereno alla sua esistenza travagliata, facendosi “oblato” della Santa Casa, offrendo se stesso e la sua arte al servizio del Santuario, […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>