Helen Frankenthaler.Pittura/Panorama, 1952–1992 a Palazzo Grimani in Santa Formosa a Venezia in occasione della Biennale di Venezia 2019.

154774-004-3DB00596Gagosian-18-03-03-590x34288101-unnamedF3D71660-8310-4E0F-AB19-74AA78128FCB-590x496palazzo grimani venice74530_unnamed(2) (1200x491)-696x3851D96720A-7233-48D2-8DAC-AAD40506116E-590x4723E5CDA4D-4D5F-437D-B968-BC3ED0AC65C3-e1552516599968-441x5901960-Italian-Beach-1024x84237594D9E-86C2-4FAB-B5B9-D939A5A02E18-590x441992CA812-AEE7-4719-9E0C-FC3666A95F89-590x470

La Helen Frankenthaler Foundation e Venetian Heritage hanno costruito per la 58ma Biennale di Venezia 2019 dandone  ampio e documentato  risalto   la mostra PITTURA/PANORAMA. Paintings by Helen Frankenthaler, 1952–1992, esposizione di dipinti di Helen Frankenthaler provenienti dalla collezione della fondazione a lei intitolata. L’opera della  Frankenthaler torna così a Venezia dopo l’apparizione nel padiglione degli Stati Uniti della 33a Biennale di Venezia, nel 1966, attraverso una mostra monografica di quattordici quadri che offriranno una panoramica su quarant’anni di carriera dell’artista. L’esposizione si concentrerà sulla relazione tra i concetti di pittura e panorama elaborati da Frankenthaler attraverso l’interazione tra lavori che sembrano esser stati dipinti su cavalletto, seppur realizzati stendendo la tela […]

  

Retrospettiva di Jeff Koons al Whitney Museum di New York. Evento da incorniciare.

Jeff Koons è ampiamente considerato come uno dei più importanti, influenti, popolari e controversi artisti del dopoguerra. Nel corso della sua carriera, ha sperimentato nuovi approcci al readymade, testato i confini tra sperimentazione e cultura di massa, ha sfidato i limiti di fabbricazione industriale, e trasformato il rapporto degli artisti col culto della celebrità e il mercato globale. Ha raccolto plausi della critica e soprattutto del mercato ma i biasimi, anche feroci, non sono venuti mai meno. Eppure, nonostante questi risultati, Koons non è mai stato oggetto di una retrospettiva che ripercorresse l’intero ambito della sua carriera. “A Retrospective” è […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019