“ Decanto” di Menotti Lerro. Nuovo libro di poesie di un poeta italiano che racconta la sua esistenza.

IMG_2240-15-03-17-13-33Menotti_Lerro

Ancora  un libro di poesie  di Menotti Lerro, giovane professore salernitano  ormai milanese di adozione. Ha per titolo “Decanto”(Giuliano Ladolfi editore,2017). Per la verità il manoscritto iniziale aveva un altro titolo, ovvero “In Vino veritas” che ha poi lasciato il posto all’attuale. Forte, saporoso, linguisticamente intenso, potrei considerarlo questo libro anche una sorta di diario, in cui scorre una poesia ininterrotta, capace di suscitare anche scompiglio e turbamento(“… morto/ corpo vivo/ giulivo /assetato di coppe/ di vino /di carne infuocata/ strani presagi/ morsi randagi…”). E’ una linea  diaristico-colloquiale  che si offre al lettore  in presa diretta sulla realtà d’un’occasione, senza […]

  

La poesia di Menotti Lerro fra recupero d’infanzia e vita d’esilio.

Menotti_Lerrocopertina_pane_e_zucchero

Ecco un poeta con il vero senso della poesia, del fare poesia. Non è facile incontrarne uno  della statura di  Menotti Lerro in quest’Italia di santi, poeti e navigatori. E “Pane e zucchero”(Giulio Landolfi editore, 2016), l’ultima raccolta di poesie di Menotti Lerro (classe 1980)  che vive e fa vivere al lettore  il tema del recupero dell’infanzia( ecco la dedica:“Alla mia infanzia: sogno irripetibile che non vorrei ripetere”), inizia con una ispirazione di naturalismo cosmico e mitico( “ Reale l’atto che ci porta al mondo,/la grazia del parto,reale il truce corpo/ dei morti che lascia…”). Un mondo di ricordi d’infanzia […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019