Disegni di Jacopo da Pontorme esposti all’Istituto Centrale per la Grafica a Roma.

Inaugurata a Roma “Di mano di Jacopo da Pontorme. Disegni di Jacopo da Pontorme nelle collezioni dell’Istituto centrale per la grafica”, mostra che per la prima volta nella sua interezza espone il fondo di disegni di Jacopo Carucci (1494-1556) – artista meglio noto come Pontormo dal luogo di nascita – la cui fama al tempo rivaleggiò con quella dei grandissimi, da Raffaello ad Andrea del Sarto, da Bronzino a Vasari. La mostra è visitabile fino al  20 marzo 2022. Considerata l’intrinseca fragilità di questi manufatti, a tal punto da sconsigliarne il prestito, questo importantissimo nucleo di disegni quasi tutti bifaccia, è poco noto […]

  

Le sculture di Antonio Canova al Mart di Rovereto nel bicentenario della morte.

Il Mart di Rovereto ha inaugurato le celebrazioni nazionali per il bicentenario della morte di Antonio Canova (Possagno, 1757 – Venezia, 1822). Con la sua opera Canova ha incarnato l’ideale di una bellezza eterna, fondata su principi di armonia, misura, equilibrio, affermandosi come massimo esponente del Neoclassicismo italiano. Erede della perfezione della scultura greca, ha saputo interpretare le istanze di un’epoca inquieta, a cavallo tra due secoli, dominata dall’Impero napoleonico.  La sua ricerca, ricca di rimandi al passato, si apre così al futuro, lasciando in eredità un ideale estetico che continua a vivere fino a oggi. Con oltre 200 opere la mostra Canova tra innocenza e peccato, aperta fino al […]

  

Nostalgia. Antropologia di un sentimento. Il libro di Vito Teti edito da Marietti è il saggio che mancava, l’ancora di salvezza.

La nostalgia è il sentimento che, forse più di altri, ha accompagnato l’origine, lo sviluppo e l’affermazione del mondo moderno.  Su questo sentimento Vito Teti ha scritto un libro bellissimo “Nostalgia. Antropologia di un sentimento del presente” (Editore Marietti 1820, pp.296, 20 euro). Classificata come fissazione patologica o attitudine retrospettiva che frena ogni cambiamento, è stata liquidata in modo frettoloso per occultare l’insostenibile pesantezza del tempo presente. Tra pandemie e rischi climatici, dolore e speranza, la nostalgia ritorna ostinatamente a offrirsi come àncora di salvezza, strategia, risorsa, elemento creativo capace di misurarsi con il passato e di delineare possibili itinerari […]

  

Horology in Art. Il tempo e l’orologio in una preziosa mostra a New York.

Il tempo da sempre avvolge la nostra vita, le nostre vite, il mondo e l’eternità che non è più tempo, perché “Omnia fert aetas”- Il tempo porta via tutte le cose”(Virgilio); ma i latini grande maestri di vita  e di storia  dicevano anche  “Carpe diem. Cogli l’attimo” (Quinto Orazio Flacco), o “Tempus tantum nostrum est. Il tempo è l’unica cosa che abbiamo” (Lucio Anneo Seneca), o ancora “Fugit irreparabile tempus. Il tempo fugge irreparabilmente”, e il “Tempus edax rerum. Il tempo divora ogni cosa” (Orazio). Sono alcune riflessioni di come scorre il tempo e di come fin dall’antichità l’uomo abbia […]

  

Jacquie Maria Wessels al Pan di Napoli con i Garage Stills, luoghi di lavoro come nature morte.

Visionaria, meticolosa, la serie fotografica “Garage Stills” di Jacquie Maria Wessels (Amsterdam – NL), promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli, è stata inaugurata al PAN di Napoli,  e visitabile fino al 13  gennaio 2022, documenta una realtà che sta lentamente scomparendo, poiché – come si legge nel testo della presentazione – la tecnologia computerizzata – nei luoghi di lavoro – sta prendendo il sopravvento”. Per la realizzazione del progetto “Garage Stills”, l’artista è andata alla ricerca delle autofficine di tutto il mondo, lasciandosi affascinare dalle forme, dai colori e dagli oggetti a lei sconosciuti che animano questo meraviglioso universo dei garages. Dopo un’attenta analisi dell’ambiente, Wessels crea nature morte direttamente sul posto sfruttando gli elementi a disposizione. […]

  

Antologica di Giannetto Fieschi e l’esperienza della pittura al Palazzo Ducale di Genova.

La mostra “Giannetto Fieschi. L’esperienza della pittura” ospitata presso il Palazzo Ducale di Genova dal 18 dicembre 2021 al 16 gennaio 2022, costituisce la seconda tappa del grande progetto espositivo “Giannetto Fieschi. Un’esposizione antologica”. Nel centenario della nascita dell’illustre pittore ed incisore nato a Zogno nel 1921 e morto a Genova nel 2010, la mostra, promossa dal Comune di Genova e dall’Archivio Giannetto Fieschi, è stata da poco inaugurata. Quattro le grandi opere polimateriche esposte, pesanti come pale d’altare, che si installano nel Palazzo dopo essere uscite da un processo di reazione frutto di un’alchimia, di una sperimentazione sofferta, in […]

  

Bellezze d’Italia. Borgo Cardigliano nel Salento. Un villaggio rurale, pregevole architettura fascista.

In agro di Specchia, nel Salento, esattamente nel Capo di Leuca, sorge Borgo Cardigliano, sulla strada che da Specchia corre verso Ruffano, con una superficie agraria utile di 195.179.00. A ridosso delle murge salentine, a 165 metri sul livello del mare, sorge “Borgo Cardigliano”, un unicum nell’ambito del turismo rurale, sia per la sua struttura che per la sua storia. La scoperta di una tomba ipogea nei pressi di Cardigliano fa supporre che il borgo fosse luogo di un insediamento umano già nell’età del bronzo, mentre il ritrovamento di altri reperti archeologici induce a ritenere che esso sia stato abitato intorno al […]

  

Cento disegni di Giovanni Tommasi Ferroni ispirati alla Commedia dantesca, esposti a Palazzo Firenze a Roma.

Canto dopo canto. Cento disegni di Giovanni Tommasi Ferroni ispirati alla Commedia dantesca è il titolo della mostra inaugurata il 16 dicembre 2021 a Palazzo Firenze in Roma, sede centrale della Società Dante Alighieri, con il patrocinio del Ministero della Cultura. L’esposizione, visitabile fino al 14 gennaio 2021,  ideata in occasione del 700mo della morte di Dante Sommo poeta in collaborazione con Opera – Società italiana di arte e cultura, ruota attorno all’ultima fatica dell’artista toscano: un corpus di cento tavole grafiche che costituiscono un raro esempio di illustrazione integrale dei cento canti della Commedia. I disegni di Tommasi Ferroni nascono da un lavoro paziente di […]

  

Fausto Pirandello pittore e poeta della cruda realtà. L’artista della Scuola Romana in mostra a Reggio Emilia.

La Galleria de’ Bonis di Reggio Emilia (Viale dei Mille, 44/D), punto di riferimento per l’opera di Renato Guttuso e di altri maestri del Novecento italiano, presenta, fino al 29 gennaio 2022, la mostra dal titolo “Poesia della cruda realtà” di Fausto Pirandello (Roma 1899-1975), pittore di rilievo nazionale, rappresentante della “Scuola Romana”. Figlio del celebre scrittore italiano e premio Nobel Luigi Pirandello, le sue opere sono intrise di quella sicilianità che porterà sempre con sé come imprinting familiare, nonostante abbia vissuto la maggior parte della sua vita a Roma. Il percorso espositivo comprende oltre venti opere che, grazie alla varietà dei soggetti rappresentati, illustrano la quasi totalità del suo percorso artistico. I Tetti di Roma, […]

  

L’Ambasciatore Stefano Baldi e il volume “L’Italia alle Riunioni del Consiglio dei Ministri dell’OSCE”.

Da pochi giorni l’Ambasciatore Stefano Baldi – Osce Vienna, ha ricevuto a Milano, nel Salone dell’Orologio di Milano PerCorsi, dalle mie mani, il prestigioso Premio per la Cultura  del Premio delle Arti-Premio della Cultura  – Milano – Edizione XXXIII. Un riconoscimento che attesta la sua vita spesa per la diplomazia, per la cultura e per la comunicazione.   L’Ambasciatore Stefano Baldi, attualmente Rappresentante d’Italia presso l’OSCE a Vienna, ha curato un volume dal titolo “L’Italia alle Riunioni del Consiglio dei Ministri dell’OSCE. Raccolta degli interventi delle Delegazioni italiane 2000-2021” (Rappresentanza Permanente d’Italia presso l’OSCE, 2021). Il libro contiene anche una […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2022
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>