I nudi scandalosi di Aleah Chapin, giovane artista americana in sicura ascesa esposti a Londra e a Los Angeles.

Aleah Chapin(classe 1986) è un’artista americana che ha deciso di rompere con l’estetica imperante, la bellezza patinata, i corpi divini, la pelle vellutata. Dipinge nudi, e nudi talmente veri che Facebook li ha considerati troppo scandalosi e così, nelle scorse settimane, ha chiuso la pagina della pittrice (arrivata a quasi 10 mila like) per “violazione degli standard della comunità”. Certo censurare l’arte è cosa proprio vergognosa, e meraviglia che ancora oggi nel 2015 l’arte possa leggersi ancora come scandalo. E’ stata proprio Londra ad averla celebrata nelle scorse settimane, con una personale appena conclusa alla Flower Gallery, intitolata “Maiden, madre, […]

  

Robert Mapplethorpe fra bellezza ed erotismo. Al Gran Palais di Parigi 250 opere dell’artista mito.

Oltre 200 opere del fotografo statunitense Robert Mapplethorpe sono in mostra al Grand Palais di Parigi ancora fino al 15 luglio 2014. Si tratta di una delle più grandi mostre fotografiche dedicate all’artista, ed è stata prodotta dalla Réunion des musées nationaux-Grand Palais, in collaborazione con la Robert Mapplethorpe Foundation di New York e il Musée Rodin di Parigi. Un’esposizione che, dopo “La perfezione nella forma” di Firenze nel 2009, è una delle maggiori retrospettive sul fotografo morto di Aids a 43 anni. Robert Mapplethorpe è stato uno dei grandi maestri della fotografia d’arte, le sue opere principali hanno riguardato […]

  

L’Islam censura e mette il burqa all’arte greca

Siamo nel Quatar, uno stato grande come la Corsica che si affaccia nel golfo Persico. In questa monarchia assoluta, per quanto l’emiro in carica Hamad bin Khalifa al Thain  voglia aprire all’ Occidente il suo regno, e intenda farne un polo regionale e internazionale per la cultura e l’istruzione, capitano cose inverosimili. Va subito detto che in questo stato  vige la religione islamica sunnita wahabita che vuol dire islam conservatore e integralista. Giorni fa a Doha capitale del regno, nel Museo dello sport e dell’olimpismo diretto da Christian Wacher, in collaborazione con il Ministero della Cultura greco  si è aperta […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2022
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>