La Campania, la Cultura, De Luca e i consiglieri.

vincenzo-de-lucaimagesCAW0IKK5imagesCAKW8F17bay-of-naples-3589imagesCA1181UQuntitled

Inizio in forse, tra mille incertezze, per De Luca presidente Regione Campania, a motivo della legge Severino che per Berlusconi si mise in atto subito, per altri neppure parlarne. Dalle interpretazioni un po’ azzardate della famigerata legge Severino, secondo il cui testo l’onorevole Vincenzo De Luca dovrebbe essere – condizionale e ipotesi per non dire varianti, quando si parla di una legge – sospeso dal nuovo incarico, dopo la condanna in primo grado per abuso d’ufficio. Ora, la sospensione è stata sospesa e il neopresidente della Regione Campania ha potuto muovere i primi passi, lasciando tutti sorpresi coloro che operano […]

  

Miracolo italiano. Pompei. La casa del citarista in trasferta ad Amburgo.

La scelta del tema è nata dall’idea di proporre una mostra che non fosse la rappresentazione della vita quotidiana a Pompei, ma un approfondimento di un tema circoscritto: la Casa del Citarista, una delle più grandi e complesse abitazioni, della quale si conoscono non solo i nomi dei proprietari, ma anche il loro aspetto fisico, grazie al ritrovamento dei busti in marmo e in bronzo. Si tratta della casa che ha restituito i più grandi quadri di Pompei, alcuni dei quali di altissima qualità, e un ricco arredo da giardino in bronzo e in marmo che attesta ulteriormente l’alto livello […]

  

La Riforma Franceschini per i Beni Culturali è un flop senza precedenti. Rivolta al Ministero. Gli storici dell’arte la definiscono una macelleria che confonde cultura ed economia.

E siamo ancora qui, a scrivere di questa benedetta riforma dei Beni Culturali portata avanti dal Ministro Franceschini che non passa. Non passa non solo al  Senato, dopo essere stata pienamente approvata alla Camera senza nemmeno un voto contrario, ma non passa nella mente del primo Ministro Renzi, alla faccia del suo precetto che, in questi mesi di governo, è stato un “Fare riforme ad ogni costo”. Questa invece no. Perché? La versione più accreditata, già dal Corriere della Sera negli scorsi giorni, evidenzia due motivi. Il primo: Franceschini avrebbe redatto la riforma in totale autonomia di fondo, e per […]

  

Il collezionista Saatchi, miliardario londinese, tenta di strangolare la moglie. Ha messo in vendita sul suo sito opere di artisti che ne descrivono la scena.

Dimostrandosi campione di buon gusto Charles Saatchi, 71 anni, collezionista d’arte multimilionario già re mida della pubblicità, ha messo in vendita nel sito SaatchiArt.com una serie di quadri che lo ritraggono nel tentativo di strangolare l’ex moglie, la cuoca celebrità Nigella Lawson. “Cosa dovevo fare, censurare l’arte?”, è stato il laconico commento. Darren Udayn, uno degli artisti, vende il suo quadro per 5870 sterline, vale a dire 5600 euro. La scena è una replica della lite consumata nel lussuoso ristorante Scott’s (16 giugno 2013), che l’estate scorsa, ha fatto parlare tutta Londra portando i due a un divorzio rapido e […]

  

Rivolta nel Ministero dei Beni Culturali. Bocciata la Riforma. Tutti contro il ministro Bray che tratta lo Stato come un partito politico.

                      Solo qualche tempo fa avevamo scritto che il Ministero dei Beni Culturali andavo abolito, e non perchè in Italia non ci siano Beni Culturali, ma perchè spesso il Ministro preposto, e oggi è il caso del ministro Bray, non utilizza a fondo e bene risorse interne. Ora al Ministero è in corso una rivolta vera e propria e mentre stiamo scrivendo c’è in sit-in in corso con lettere spedite al Presidente del Consiglio e al Presidente della Repubblica. In sostanza i problemi che adesso enunceremo sono tanti, ma la miccia è stata accesa con la nomina del soprintendente a […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2020