L’avversione della Turchia di Erdogan al Cristianesimo. Ecco le prove tangibili verso i cristiani ormai oppressi.

“Penso a Santa Sofia, e sono molto addolorato”. Sono state queste le  parole, pronunciate a braccio da Papa Francesco al termine dell’Angelus, ieri 12 luglio 2020,  che hanno finalmente rotto il silenzio della Santa Sede sulla riconversione di Santa Sofia, a Istanbul, da museo in moschea. Una decisione fortemente voluta dal presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, che ha annunciato che l’edificio sarà riaperto al culto islamico dalla preghiera del venerdì del 24 luglio. Bruciante  la reazione di numerose e autorevoli voci del mondo cristiano alle quali si è aggiunta quella di Bergoglio. Secondo il Patriarca ecumenico di Costantinopoli Bartolomeo I, […]

  

Il vescovo di Ratisbona Rudolf Voderholzer mette in guardia i cristiani dall’Islam:“Solo falsi cristiani dialogano con l’Islam”.

“Mostrami pure ciò che Maometto ha portato di nuovo, e vi troverai soltanto delle cose cattive e disumane, come la sua direttiva di diffondere per mezzo della spada la fede che egli predicava”, disse Benedetto XVI nella Lectio magistralis di Ratisbona del 2006, citando  Manuele II Paleologo, e  scatenando la furia dei musulmani. Il vescovo Luigi Padovese, vicario apostolico dell’Anatolia, in Turchia, fu assassinato nel 2010 -esattamente 10 anni fa-  dal suo autista al grido di “Allahu Akbar”, mentre tagliava la gola al  vescovo  che era nato a Milano nel 1947. Al processo, l’assassino dichiarò che il vescovo era un […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>