Immagini blasfeme a Roma in luogo pubblico. Scandalo per i manifesti su cristianità, pedofilia e fecondazione assistita.

Che la Street Art  in giro per il mondo,  da Roma a Berlino, da  Milano a Madrid, affronti temi legati al presente, argomentando visivamente   opinioni talvolta anche scomode, lo si sa e lo si vede da sempre. Ma questa volta, con l’insulto, l’oltraggio, la bestemmia e via andare, bersaglio la religione cattolica, si è superato ogni limite,  e non solo per le modalità e le tematiche  affrontate,  ma soprattutto perchè i fatti incresciosi  hanno    coinvolto  istituzioni come la Chiesa cattolica romana  e gruppi politici che, solitamente, non entrano in questioni di estetica. Nella notte tra venerdì, 30 giugno e sabato, […]

  

L’Arabia Saudita uccide la cultura. L’artista Asrhaf Fayadh, condannato alla pena di morte per apostasia e diffusione dell’ateismo.

Aveva partecipato alla Biennale di Venezia nel 2013, con il progetto “Rhizoma” curato insieme a Sara Raza. Il messaggio forte era parlare e far prendere coscienza di una nuova consapevolezza da parte della nuova generazione di artisti sauditi, per creare un forte messaggio indipendente. Stiamo parlando di Asrhaf Fayadh, palestinese, 35 anni, in carcere proprio in Arabia Saudita, e condannato alla pena di morte per apostasia e diffusione dell’ateismo ( sentenza del 25 novembre 2015). Nessun avvocato pronto a difenderlo nel paese dell’islam sunnita, ma solo un testimone ad accusarlo di averlo sentito imprecare Dio, Maometto e l’Arabia, e anche […]

  

I tacchi a spillo di Zoulikha Bouabdellah pare offendano l’Islam. La sottomissione a Parigi è già in atto.

Ventotto paia di scarpe dorate con i tacchi a spillo disposte sui tipici tappeti da preghiera dei musulmani. E’ l’installazione dell’artista franco-algerina Zoulikha Bouabdellah, una riflessione sul ruolo della donna nel mondo islamico, e che dopo le stragi jihadiste di Parigi, è stata ritirata all’ultimo momento. L’opera, che doveva figurare tra i pezzi dell’esposizione “Fémina ou la réinterprétation des modeles”, e dunque esposta al pavillon Vendome di Clichy, alle porte della capitale, è stata rimossa dopo che una federazione di cittadini di “religione musulmana ha espresso preoccupazione per il rischio di eventuali incidenti” spiega Christine Ollier, uno dei tre organizzatori […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>