“Via Bocconi 12”. Uscita l’autobiografia di Salvatore Grillo, storico dirigente e direttore del Pensionato Bocconi 12.

Ho tra le mani  il volume “Via  Bocconi 12” (Editore Melampo, pp.232, 2018)  di Salvatore Grillo, uscito con la prefazione di Nando dalla Chiesa e  la Postfazione di Gerardo Masuccio. Il  volume lascia leggere l’intera, intrigante e sfaccettata storia del pensionato dell’Università Bocconi. La racconta Salvatore Grillo, che figura tra i miei amici più cari,  cresciuto qui in Bocconi, prima studente, poi docente (assistente del Professor Guatri) e infine direttore del Pensionato Bocconi 12.  Il Pensionato è raccontato attraverso le mille storie di ragazzi studenti arrivati da tutta Italia  anche in anni difficili quali furono quelli della contestazione studentesca. E’, […]

  

Preziose carte di Giancarlo Marchese, scultore della “Scuola di Milano”, in mostra all’Università Bocconi di Milano.

La mostra  di Giancarlo Marchese(Parma 1931- Milano 2013) appena conclusa all’Università Bocconi  ha messo in evidenza lavori su carta  che io preferisco chiamare “appunti”, tracce guida, anche se debitamente compiuti e ben realizzati, e -dunque- capaci di farsi leggere “apparizioni”, scoperte, lacerti di linee ,forme e colori. Queste carte, primi “spleen” di creatività che Marchese, illustre docente di scultura all’Accademia di  Brera, eppoi scultore di chiara fama,  ha subito fermato, e taluni poi tradotti e realizzati in scultura, manifestano già la armonia dello spazio  raccontato e la luce, anzi quelle lance di luce che circolano liberamente fra le forme tutte, […]

  

Giorgio Bevignani alla Bocconi Art Gallery. La sesta edizione di BAG offre in cento opere di cento artisti un inedito spaccato dell’arte contemporanea che vale dieci Biennali.

Bocconi Art Gallery ci offre  il giro del mondo in (oltre) cento opere. E’ BAG sesta edizione.  Non è poco e non è molto, ma basta a farsi un’idea precisa del dove si stia portando   l’arte contemporanea. C’è SadeghTirafkan( iraniano), c’è LjubodragAndric, fotografo di Belgrado che vive a Toronto, ci sono gli americani William Klein e Matt McClune e gli inglesi Richard Long e MayHands. C’è il camerunense Pascale MarthineTayou, il russo Andrei Molodkin,la brasiliana Debora Hirsch e la portoghese Ana Cardoso, c’è il tedesco Arthur Duff, lo svizzero Peter Wütrich e l’olandese Jan van derPloeg. E poi tantissimi italiani che […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>