In Puglia aumento di contagi. Frutto di errori del Presidente Michele Emiliano e dell’epidemiologo Assessore alla Sanità Pierluigi Lopalco. E i pochi ospedali non reggono.

Prima delle elezioni regionali 2020 la Puglia era un posto sicuro, zona NO COVID, quasi un paradiso terrestre, ma la “rielezione” di Emiliano l’ha mandata in tilt, grazie alla presunzione di sicurezza, alle vacanze anti-Covid 19 sbandierate, e la chiusura imperterrita di taluni ospedali specie del leccese, ad iniziare da quello di Gagliano del Capo (Daniele-Romasi), di Maglie, Scorrano, Poggiardo, ecc. per aver la Regione Puglia dato la primarietà e il privilegio  nei confronti di un ospedale privato qual’ è quello di Tricase-Cardinale Panico  delle Suore Marcelline, blindando e lasciando chiusi gli ospedali pubblici.  Ebbene, in tre mesi dalla rielezione […]

  

La quercia millenaria di Tricase/LE (detta quercia vallonea) vince il Premio Giant Trees Foundation 2019. La Puglia salentina si conquista la palma d’oro a motivo del profondo amore per la salvaguardia della natura.

La notizia è di quelle da incorniciare, specie adesso che la Puglia e  soprattutto il Salento, che è la mia terra d’origine, sta soffrendo per via della peste che ha colpito i boschi di olivi, vale a dire la Xilella, nell’incuranza del Governatore pugliese e dei Ministri dell’Agricoltura.  Ora pensate  che un imponente albero  salentino ha vinto il concorso italiano e si accinge tra poco alla  sfida europea. Ha superato infatti la prova con ben 350mila voti. Motivazione: “La Puglia dichiara un amore profondo per la sua quercia”.  Le votazioni  si sono  chiuse il 21 novembre 2019, nella giornata nazionale […]

  

Gli alberi di Irene Kung, meraviglie del mondo.

“Per me gli alberi sono sempre stati i predicatori più persuasivi.”Così ha scritto Hermann Hesse ne “Il Canto degli alberi”(1919) . Contrasto ha pubblicato “Trees”, il nuovo libro di Irene Kung, che dopo aver fotografato i monumenti più famosi del mondo e le città più belle della Terra, ha puntato ora il suo obiettivo sulle meraviglie della natura. Ulivi, cactus, alberi di melograno e mele, perché affascinata dalle loro forme e dal loro significato simbolico. Né voglio dimenticare il lavoro fatto da Federica Galli su “gli alberi monumentali d’Italia”, fogli incisi, un capitolo di perizia tecnica e di storia botanica. […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>