Genova, la città della Lanterna. Genova e il suo faro più antico del mondo (890 anni) fra Medioevo e l’oggi, in mostra a Palazzo Reale.

SEIxTRE_MANIFESTOfba8c9da9fe0ffe958b36ded693166da83bebf11ippolito-caffi-veduta-del-porto-antico-di-genova-e-di-palazzo-del-principewilliam-parrott-veduta-del-porto-di-genova-dallo-scoglio-campana-18540 Lanterna 1320 da Storia di Genova e della Liguria di M.Dolcino ed.ERGAluigi-garibbo-veduta-della-lanterna-da-sampierdarena

La mostra, organizzata dal Museo autonomo di Palazzo Reale di Genova, in collaborazione con il Comune di Genova, ed aperta fino al 4 febbraio 2018,  offre al pubblico un quadro storico delle rappresentazioni figurative della Lanterna, del porto di Genova e della città intera, a partire dalle prime mappe rinascimentali e fino agli scatti fotografici del Novecento, passando dai pittori del Grand Tour e dai paesaggisti dell’Ottocento. D’altronde il faro-lanterna  sta a Genova come la Madonnina a Milano. Sono  esposte oltre 200 opere tra incisioni, disegni, dipinti, poster e fotografie. Le opere provengono dall’Archivio di Stato di Genova, dalle collezioni […]

  

Paesaggio e Veduta. La mostra nel Palazzo Ducale dei Castromediano di Cavallino – Lecce. Una storia del paesaggio italiano.

Francesco Zuccarelli, Paesaggio arcadico_ Inghilterra, Collezione privata-2Pietro da Cortona, Paesaggio con il Monte Sassone sulla Tolfaarte-al-palazzo-ducale-di-cavallino-la-mostra-paesaggio-e-veduta-da-palazzo-chigi-in-ariccia-e-altre-raccolte--1510563822-grandegetimageVedute-e-paesaggio-Palazzo-Barberini-23getimage12

La mostra “Paesaggio e Veduta. Dipinti da Palazzo Chigi in Ariccia e altre raccolte”, curata da Francesco Petrucci, Conservatore del Museo del Barocco romano di Palazzo Chigi in Ariccia, è promossa dal Comune di Cavallino-Lecce, grazie all’impegno del Consigliere delegato alla cultura On.le Gaetano Gorgoni.  Si pone in continuità ideale delle mostre Dipinti del Barocco romano da Palazzo Chigi in Ariccia, Dipinti tra Rococò e Neoclassicismo da Palazzo Chigi in Ariccia e da altre raccolte, Ritratto e figura.Dipinti da Rubens a Cades, La collezione Amata da Bassano a Longhi, tenutesi a Cavallino negli anni 2012, 2013, 2014, 2015. Un programma denso, mirato e fortemente interessante, che […]

  

Viaggio in Oriente nella pittura dell’Ottocento. Il fondo Leonardo De Mango e altri maestri.

GALL BERARDI.indd914714fa-1276-42e6-93be-def0f5af30eb

Alla Galleria Berardi di Roma,fino al 4 marzo 2017,  si porge a  conoscitori, collezionisti e amanti dell’arte  dell’Ottocento, una mostra di altissimo livello,  preziosi capolavori che vale proprio vedere e leggere a fondo; ha per titolo “Viaggio in Oriente nella pittura dell’Ottocento. Il fondo Leonardo De Mango e altri maestri”.  Sappiamo che il fascino del mondo occidentale per l’Oriente ha subito  in Italia una profonda accelerazione con il XIX secolo; prima la diffusione della tematica filo-ellenica, si pensi a “I profughi di Parga” di Francesco Hayez (1826), quindi l’attività pionieristica di grandi artisti viaggiatori come Carlo Bossoli, che nel 1851 […]

  

Luoghi e vedute di Roma nell’Ottocento. Dal paesaggio classico alla pittura dal vero. Alla Galleria Berardi di Roma capolavori di artisti dell’Ottocento italiano ed europeo.

88f6e8ff-9bd9-435d-bb0e-aab1a9b102f6b21db76e-a5a2-4233-9612-4ea8df16e4f4

Quanti letterati e artisti fin dalla fine del Settecento  in quella lunga tradizione del Grand Tour si siano avventurati in Italia, è da tempo attestato. Nella prima metà dell’Ottocento a Roma vennero  messi a punto i principi del paesaggio classicista, direttamente ispirato ai prototipi seicenteschi di Claude Lorrain. Questo vero e proprio paesaggio-architettura, sempre ordinato da una o più quinte arboree, con piccole figure in primo piano e un lento digradare verso l’orizzonte, sarà preso di mira e sperimentato da maestri italiani e stranieri. Ora a Roma è stata ordinata presso la Galleria Berardi Antiquariato una mostra di vasta portata […]

  

Ippolito Caffi, geniale vedutista dell’800,viaggiatore tra Italia e Oriente, esposto a Trieste al Castello di Miramare.

imagesuntitleduntitled11untitled12untitled13images12images14images159-Caffi-Ippolito_Costantinopoli-Ippodromo-1000x60016-Caffi-Ippolito_Costantinopoli-Bazar-turco-1000x60021-1000x60051-1000x60041-1000x60020-1000x600

Il Castello di Miramare a Trieste ospita una mostra di grandi suggestioni dedicata a un artista che fu tra i più importanti e originali vedutisti dell’Ottocento: Ippolito Caffi (Belluno 1809 – Lissa 1866). Erede del vedutismo settecentesco ma anche suo profondo innovatore, Caffi intreccia la sua vita all’arte e alla politica. Instancabile viaggiatore, artista-reporter e patriota, è mosso dall’esigenza continua di documentare la realtà dei numerosissimi luoghi visitati, con attenzione per ogni sfaccettatura percettibile. Caffi trova nel viaggio una fonte continua d’ispirazione, fervore e conoscenza; è nella pittura descrittiva di luoghi ed eventi – tanto realistica e puntuale quanto immaginifica […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019