Tullio Pericoli e le forme del Paesaggio Marchigiano (1970-2018). Ascoli Piceno celebra il dopo terremoto con un evento espositivo unico a Palazzo dei Capitani.

1553254469168941Tullio-Pericoli-in-un-ritratto-di-Riccardo-Mannelli-Il-Martino-ilmartino.it-MArt-Arte-e-Cultura-Ascoli-mostra-Tullio-Pericoli.-Forme-del-Paesaggio-1970-2018-Palazzo-dei-Capitani-Il-Martino-ilmartino.it-MArt-Arte-e-Cultura--696x399Mostre: ad Ascoli opere Pericoli in 'Forme del paesaggio'rev183076(1)-ori

Dopo il terremoto che l’ha drammaticamente colpita nel 2016, la città di Ascoli Piceno sceglie di celebrare se stessa attraverso l’opera dell’artista che, fra tutti, più ha reso omaggio alla sua terra. Così, oltre mezzo secolo dopo la sua prima personale, Tullio Pericoli torna nella prestigiosa sede di Palazzo dei Capitani che si fa luogo di un evento espositivo unico, che ha aperto  il 22 marzo 2019 per terminare oltre un anno dopo, nel maggio 2020. Attraverso una selezione di 165 opere, e guidata, oltre che dalle caratteristiche ambientali del prestigioso palazzo rinascimentale, dal fine di svelare le mutazioni che […]

  

Henri Cartier-Bresson. Landscapes/ Paysages, scatti spettacolari in mostra al Forte di Bard in Valle d’ Aosta.

79269-PAR19082_Cartier Bressonmame-arte-I-PAESAGGI-DI-HENRI-CARTIER-BRESSON-IN-MOSTRA-paesaggio-irlanda-992x680paesaggi-bresson1paesaggi-bresson3mam-e-arte-I-PAESAGGI-DI-HENRI-CARTIER-BRESSON-IN-MOSTRAhenri-cartier-bresson-768x432

E’ aperta fino  al 21 ottobre 2018 la mostra realizzata dal Forte di Bard in collaborazione con Magnum Photos International e Fondation Henri Cartier-Bresson di Parigi, presenta 105 immagini in bianco e nero, personalmente selezionate da Henri Cartier-Bresson, scattate tra gli anni Trenta e gli anni Novanta fra Europa, Asia e America. Ciascuna fotografia è rappresentazione di quell’‘istante decisivo’ che per il maestro è il “riconoscimento immediato, nella frazione di un secondo, del significato di un fatto e, contemporaneamente, della rigorosa organizzazione della forma che esprime quel fatto”. Sebbene in alcune foto compaiano anche delle persone, l’attenzione dell’autore è concentrata […]

  

Domenico David. Una mostra a Milano consacra l’artista dei paesaggi che sono pareti di luce e colore.

IMG_6874IMG_6860IMG_6849IMG_6854

Sostenuto dalla galleria di punta, milanese, Antonio Battaglia,   l’artista Domenico David  docente all’Accademia di Belle Arti di Brera, vede le sue opere esposte in uno spazio alternativo  -situazione che si muove da qualche tempo anche in Italia-  ovvero presso lo show-room Overlite (parte del Gruppo Rossini) in via Feltre 32 a Milano. La mostra ha per titolo “Domenico David. La luce si fa pittura. E la pittura si fa luce”. E si rimane sorpresi non poco per i paesaggi di David, pareti di colore, capacità assoluta di dominare lo spazio del racconto e della rappresentazione. E’ un nuovo modo di […]

  

Luoghi e vedute di Roma nell’Ottocento. Dal paesaggio classico alla pittura dal vero. Alla Galleria Berardi di Roma capolavori di artisti dell’Ottocento italiano ed europeo.

88f6e8ff-9bd9-435d-bb0e-aab1a9b102f6b21db76e-a5a2-4233-9612-4ea8df16e4f4

Quanti letterati e artisti fin dalla fine del Settecento  in quella lunga tradizione del Grand Tour si siano avventurati in Italia, è da tempo attestato. Nella prima metà dell’Ottocento a Roma vennero  messi a punto i principi del paesaggio classicista, direttamente ispirato ai prototipi seicenteschi di Claude Lorrain. Questo vero e proprio paesaggio-architettura, sempre ordinato da una o più quinte arboree, con piccole figure in primo piano e un lento digradare verso l’orizzonte, sarà preso di mira e sperimentato da maestri italiani e stranieri. Ora a Roma è stata ordinata presso la Galleria Berardi Antiquariato una mostra di vasta portata […]

  

L’Italia ritratta da Manfredo D’Urbino.Nello storico Liceo di Brera a Milano quaranta acquerelli, intensi capolavori con architetture e paesaggi.

D'URBINO 2D'URBINO 3D'URBINO-IMMAGINE x publ.D'URBINO-IMMAGINE X SPED.D'URBINO 4D'URBINO 5

Il Liceo di Brera di Milano non è un liceo qualunque, è intanto un liceo artistico, anzi è il Liceo Artistico più importante d’Italia perché strettamente legato all’Accademia di Brera,  qui vi hanno insegnato e vi insegnano ancor oggi artisti di chiara fama; qui annualmente vi è una lista di attesa per le iscrizioni incredibilmente  lunga, di chi ambisce ad avere un posto sicuro nell’alta formazione; qui  vengono messe in piedi iniziative  e progetti di vasto respiro artistico  e intellettuale aperti anche a prestigiose istituzioni  italiane; qui esiste una illustre e tangibile dirigenza capace di orientare, guidare, seguire, coordinare  e […]

  

Giorgio Morandi eccelso maestro di forme, luce e silenzio. Ad Ascona (Svizzera)-Museo Castello San Materno, l’omaggio al grande artista italiano.

natura morta 1955 olionatura morta 1941 olionatura morta 1956 matitanatura morta 1958 aquerellomorandipaesaggio 1929 acquaforte

Visitata la mostra sono uscito quasi senza respiro, tanta la bellezza percepita a leggere e vedere le opere di Morandi. Mostra di eccezionale comunicativa, dove persino il silenzio esterno e interno alle opere segnava e disegnava la qualità e lo spessore del grande artista italiano.  Fino al  18 settembre 2016, il Museo Castello di San Materno ad Ascona (Svizzera) ospita la mostra che omaggia Giorgio Morandi, uno degli autori che ha segnato la storia dell’arte italiana del Novecento. L’esposizione dal titolo “Giorgio Morandi. Forme, colori, spazio, luce”, prima iniziativa temporanea organizzata negli spazi del Castello, nasce da un progetto della […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019