Piero Guccione e il paesaggio di luce e mistero, in mostra al Padiglione Arte Contemporanea di Ferrara.

“Un quadro di Guccione dà il senso dell’amore, della poesia: l’occhio vi si posa e vi indugia come su qualcosa di raro, di ricreante, che ancora ci fa sentire valida, autentica, l’equazione bellezza-verità” (Leonardo Sciascia, 1985). A poco più di cinquant’anni dall’ultima mostra ferrarese dedicata a Piero Guccione, organizzata nel 1971 da Franco Farina al Centro Attività Visive di Palazzo dei Diamanti, Ferrara torna ad omaggiare questo grande maestro del Novecento che, come ha scritto il collega Vittorio Sgarbi, “dopo la morte di Fontana, Gnoli e Burri ha rappresentato la sintesi suprema di pittura figurativa e astratta” in Italia. L’esposizione, […]

  

Storia della Galleria delle Ore a Milano in un libro Nomos Edizioni. Sede da Via delle Ore a Via Fiori Chiari, con Giovanni Fumagalli tra Fondazione, conduzione, mostre, proposte e cultura.

Dopo che nel 2019 la galleria Flaviostocco ha  presentato  la mostra“Omaggio alla Galleria delle Ore”, la storica galleria milanese, che  negli anni del secondo dopoguerra  presentava artisti che all’epoca erano già affermati oppure giovani agli esordi, persino  allievi dell’Accademia di Brera;  adesso un libro pubblicato da Nomos Edizioni  dal titolo “ 1945-1970. Il disegno  tra periferie e città. La Galleria delle Ore. Fumagalli,Meloni, Viviani”(Busto Arsizio 2020) fa il punto su una centrale dell’arte italiana  che ruotava intorno al movimento realista. In realtà è il catalogo  di due mostre, la prima “Il Premio del Disegno della Galleria delle Ore”(Villa Brivio) che […]

  

Renato Galbusera, la nuova figurazione e i traumi della storia, in quaranta disegni esposti alla Biblioteca dell’Accademia di Brera a Milano.

L’ artista Renato Galbusera (Milano,1950) ci mette proprio tutta la faccia – così titola la sua mostra e a ben ragione- nell’esposizione in corso a Milano, aperta fino al 10 maggio 2019,  nella Biblioteca dell’Accademia di Belle Arti di Brera dove è stato titolare di una cattedra di pittura dal 2009 al 2016. E’ una mostra certamente impegnativa non solo perché vive di opere su carta, ma esse datano dal 1968 al 2018, vale a dire coprono  ben cinquant’anni di lavoro, non solo, ma  un arco di tempo qual’ è stato quello della fine degli anni Sessanta e tutti gli […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2022
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>