Il Futurismo di Tullio Crali alla Estorick di Londra. L’aeropittura con lui dominò la ricerca futurista degli anni ’30.

Per Tullio Crali (1910-2000) il Futurismo non era solo un  movimento  di pittura, ma un atteggiamento nei confronti della vita stessa. Riflettendo l’entusiasmo del movimento per il mondo moderno, le sue immagini hanno abbracciato la tecnologia e le macchine come importanti fonti di ispirazione creativa. Tuttavia, con la sua particolare attenzione a “l’immenso dramma visivo e sensoriale del volo”, il lavoro di Crali è strettamente associato al genere di “aeropittura”, che ha dominato la ricerca futurista negli anni ’30. Per il pittore Tullio Crali il futurismo non era solo una scuola di pittura, ma uno stile di vita. “Noi aeropoeti […]

  

L’Istituto Luce, istituzione e perla della comunicazione fascista. Una mostra a Catania racconta i 90 anni dell’Istituzione.

La mostra sull’ “ISTITUTO LUCE” era passata prima a Roma, poi a  Buenos Aires e Mantova, adesso   arriva a Catania, ospitata al Palazzo della Cultura. L’esposizione  racconta i primi 90 anni dell’Istituto Luce, dalla fondazione nel 1924 a oggi;  è stata una delle più grandi imprese culturali del Paese, un luogo di elezione della sua conoscenza storica, e il deposito materiale di memorie, segreti, sogni dell’Italia nel XX secolo e oltre. L’esposizione è  stata ideata e realizzata da Istituto Luce-Cinecittà, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo e […]

  

I francesi si prendono il “Palazzo della Civiltà Italiana” a Roma, cuore dei beni culturali italiani

L’Italia cede uno dei suoi gioielli, il Palazzo della Civiltà Italiana all’EUR, quel palazzo monumento ( 6 piani, 54 gli archi per ogni facciata  9 in lunghezza e 6 in altezza, 8400 metri quadrati di copertura, 205 mila metri quadrati di copertura,28 le statue negli archi del piano terra) il cui luogo di costruzione  fu scelto personalmente da Mussolini, il quale  nel 1935 decise anche la frase  che campeggia sul frontale “Un popolo di poeti di artisti di eroi / di santi di pensatori di scienziati / di navigatori di trasmigratori”. E’ l’ultimo colpo che compie Bernard Arnault finanziere francese  […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>