BEPI ROMAGNONI NEL CINQUANTESIMO DELLA SCOMPARSA. CON LUI LA SVOLTA FIGURALE DENOMINATA “REALISMO ESISTENZIALE” .

All’età di 34 anni, un incidente di pesca subacquea drammaticamente pose la parola fine alla vita e alla carriera di Bepi Romagnoni(Milano 1930 – Capo Carbonara 1964), artista di punta in ambito europeo, oltre che italiano. Ora nel cinquantesimo della morte ecco a ricordarlo la mostra milanese “Bepi Romagnoni. Il racconto interrotto”, che ne testimonia la folgorante parabola artistica, e i livelli raggiunti da Romagnoni sino alla prematura scomparsa.“La sua è una ricerca – riconosce Montrasio – che, anche letta con gli occhi di oggi, ovvero a cinquant’anni dalle sue ultime risultanze, si conferma attualissima per unicità ed inventiva, e […]

  

L’arte, la cultura e gli artisti assenti, o quasi, dalla carta stampata. Un libro documenta storicamente come l’informazione ha considerato l’arte contemporanea.

Dov’è la Cultura? Dov’è l’Arte? Dove sono le rubriche artistiche e le recensioni dei Critici? Non ci sono. Abolite. C’erano una volta. Parola di giornalista. Parola di Storico dell’Arte. Ma credetemi, non è solo questione di crisi e di foliazione diminuita sulla carta stampata, è che l’Italia si è involgarita, l’hanno involgarita con gli spread e le banche ingrassate. Un libro scritto da B.Cinelli, F.Fergonzi, M. G. Messina, A.Negri, dal titolo “Arte moltiplicata. L’Immagine del ‘900 nello specchio dei rotocalchi” (Bruno Mondadori Ricerca,Torino-Milano) racconta l’arte nei giornali, anzi passa in rassegna storicamente il fatto che l’arte contemporanea è stata, nell’ultimo […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2020