L’ultima Nanda Vigo in mostra al MACTE di Termoli. Grandioso evento dell’artista della luce italiana, appena scomparsa.

                                                                                                                                                                                                                   Il Museo MACTE -Museo di Arte Contemporanea di Termoli-riapre la mostra  NANDA VIGO LIGHT PROJECT 2020, realizzata in collaborazione con l’Archivio Nanda Vigo inaugurata lo scorso 29 febbraio, chiusa subito dopo.E’ per l’appunto    ultimo progetto espositivo realizzato dall’artista in prima persona, ora visitabile fino al 13 settembre 2020. Nata a Milano, la Vigo aveva fuso nel suo lavoro l’arte, il design e l’architettura. Legata a Lucio Fontana e Piero Manzoni, alla concezione di design immaginato da Alessandro Mendini. Ripercorrendo alcuni punti salienti della ricerca di Nanda Vigo dagli anni Settanta a oggi, la mostra celebra una delle figure italiane […]

  

Celleno, il gioiello della Tuscia, tra le bellezze d’Italia.Qui viveva Enrico Castellani, principe dell’arte italiana e artista di chiara fama.

Da un angolo della Tuscia quasi appartato in fondo a una strada secondaria a 1,5 km dal nuovo centro, aggrappata su uno sperone di tufo si erge questa città in rovina che solo opere di riedificazione sono riuscite  a risvegliare dal suo forzato torpore. Siamo a Celleno. Eppure qualcuno abita ancora il palazzo del principe e una graziosa chiesa rimane in vita, quando ormai da un secolo tutti sono fuggiti altrove a costruire la loro nuova città. Il paesaggio circostante è ampio e ridente e ricco di piante di ciliegio, siamo nella città della ciliegia che ha dato  pure corso […]

  

Il Parterre di Villa Arconati a Castellazzo di Bollate. Il giardino alla francese tra le bellezze d’Italia.Un meraviglioso gioiello di fine architettura del verde.

In attesa di veder  spalancare nuovamente i portoni della nostra piccola Versailles per accogliere i visitatori che tanto la amano, vi faccio conoscere meglio i “tesori” che Villa Arconati-FAR custodisce e che ancora pochi conoscono. Perché dedicare lo scritto al solo Parterre e non all’intero giardino? Eccone il motivo. Il giardino monumentale di Villa Arconati-FAR, che si trova a Castellazzo di Bollate, alle porte di Milano, nel cuore del Parco delle Groane,  tanto per cominciare è in realtà composto da due giardini: la parte più grande – che si estende su ben dieci ettari – di giardino rinascimentale all’italiana, e […]

  

La Quercia di Dante che dominava il Delta del Po. Una mostra a Palazzo Roncale a Rovigo celebra il monumentale esemplare.

Anticipando le imminenti Celebrazioni Dantesche, la Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, il Comune di Rovigo, l’Accademia dei Concordi, il Parco Regionale del Delta del Po Veneto (Riserva della Biosfera MAB Unesco), il Comune di Ariano nel Polesine, insieme ad altre istituzioni territoriali e nazionali, hanno dato vita ad un progetto del tutto originale dedicato a Dante e alla mitica “Quercia di Dante”, un albero possente che dominava il paesaggio del Delta del Po. Secondo la vulgata, che forse non ha alcuna radice storica ma che in Polesine è assunta a “dogma”, il Poeta dovrebbe la propria salvezza […]

  

Roberta Musi e Parma Capitale della Cultura 2020. Ha ideato e realizzato le “Donne di Verdi” per i Borghi D’Arte a Parma. L’evento delle 8 serrande dipinte cade nell’Anniversario della morte di Verdi.

Mirati e preziosi gli eventi per Parma Capitale della Cultura 2020, ad iniziare de ” I BORGHI D’ARTE” progetto pittorico ideato da ARTKADEMY e realizzato da Roberta Musi. La presentazione ufficiale di questo progetto è per il giorno  lunedi 27 gennaio 2020 alle ore 10,30 presso Borgo S. Biagio in Parma, e cade proprio nell’anniversario della morte di Giuseppe Verdi (27 gennaio 1901 a Milano). Brillante e fantasioso questo progetto capace di veicolare l’arte nell’ambiente del quotidiano e far così parlare di arte ambientale. Il progetto che ha per titolo “le donne di Verdi” è stato realizzato per omaggiare le figure […]

  

Olivo Barbieri il fotografo delle montagne e dei parchi naturali, in una mostra al Centro Saint-Benin di Aosta.

Olivo Barbieri. Mountains and Parks è la personale dedicata ad uno dei maggiori fotografi contemporanei  inaugurata al Centro Saint-Bénin di Aosta ed aperta fino a domenica 19 aprile 2020. L’esposizione è organizzata dalla struttura Attività espositive dell’Assessorato del Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni culturali della Regione autonoma Valle d’Aosta. Sono oltre 50 i lavori esposti in un percorso ventennale che comprende, tra le altre, una serie di grandi immagini fotografiche inedite sulle montagne della Valle d’Aosta realizzate per l’occasione. Per la prima volta, poi, viene presentata la produzione scultorea dell’artista attraverso tre imponenti lavori plastici che occupano l’ala centrale […]

  

Wolfgang Laib in Without Time, Without Place, Without Body. Uno dei protagonisti della ricerca contemporanea fa vivere la sua arte concettuale in quattro luoghi fiorentini di alto valore storico-artistico.

Firenze, novembre  2019 – Wolfgang Laib – uno dei protagonisti della ricerca contemporanea in arte – dialoga con i grandi maestri del passato, Filippo Brunelleschi, Leon Battista Alberti, Benozzo Gozzoli e Beato Angelico, dando vita, all’interno del centro storico fiorentino, ad una delle mostre personali più estese degli ultimi anni. Le sue sculture, dal linguaggio minimale e astratto realizzate con materiali naturali come la cera d’api e il polline, saranno installate per la prima volta in quattro luoghi di straordinario valore storico artistico: Museo di San Marco (Polo Museale della Toscana), Cappella dei Magi (Palazzo Medici Riccardi), Cappella Rucellai (chiesa […]

  

Ugo La Pietra in due mostre all’Accademia Carrara e alla Gamec di Bergamo, fa vivere il suo lavoro fra spazio e funzione.

L’Accademia Carrara e la GAMeC Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo  presentano Ugo La Pietra, tra antico e contemporaneo. Disegni, ceramiche, installazioni accostate ai capolavori di Accademia Carrara oltre a una rassegna di film ospitati in GAMeC con due progetti speciali. Le due mostre sono aperte fino al 6 gennaio 2020. Fin dagli anni Sessanta Ugo La Pietra ha sviluppato la sua attività artistica, facendo riferimento al rapporto individuo-ambiente e realizzando nel tempo un metodo definito “arte nel e per il sociale”. L’opportunità di poter operare, all’interno di alcune sale dell’Accademia Carrara e nella sala proiezioni di GAMeC, vede La Pietra impegnato in una duplice operazione culturale e comunicativa. In […]

  

I blu di Elia Festa, prezioso inno alla natura, in mostra all’Acquario Civico di Milano.

L’elegante edificio liberty di inizio Novecento che ospita l’Acquario Civico di Milano, accoglie – fino a domenica 3 novembre – tra le sue pareti e le sue vasche la mostra “BLAU” dell’artista Elia Festa  promossa dal Comune di Milano – Cultura dall’Acquario – Civica Stazione Idrobiologica di Milano.Non  mi ha sorpreso la mostra di Elia Festa,  visto che conosco l’artista fin dai primi anni Ottanta, ho frequentato il suo studio e ne  ho sempre apprezzato il talento che ha versato in mille scatti e opere di vivace storicità e poeticità. Conosciuto e apprezzato come fotografo già alla fine degli anni […]

  

Arte Ambientale a Cologno Monzese. Conclusa la seconda fase de “Il contorno decorato”, un progetto pilota che ha dato un volto nuovo all’area urbana. Coinvolti i Licei Artistici di Milano e Provincia.

Per il secondo anno consecutivo un preziosissimo lavoro artistico-sociale e ambientale ha dato lustro e meritoria svolta all’amministrazione comunale  di Cologno Monzese, presieduta dal sindaco Angelo Rocchi e dall’Assessore alla Cultura Daniela Perego in prima linea, che si è  misurata con la cultura e con l’arte, con la partecipazione dei Licei Artistici di Milano e provincia, mettendo in piedi un progetto nobile, illuminato, educativo,  e facendo dell’arte ambientale, un dato di vera e propria avanguardia politica.  Il progetto “Il Contorno Decorato” ideato dall’architetto  Enrico Olmari proposto in collaborazione con il Comune di Cologno Monzese iniziato per l’appunto lo scorso anno 2018  […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>