Gli acquerelli di Tullio Pericoli illustrano un libro di favole del filosofo tedesco Benjamin. Le Tavole, unitamente al libro, ora esposte alla galleria Consadori di Milano.

L’arte di Tullio Pericoli riserva sorprese inedite. Ora una mostra alla Galleria Consadori di Via Brera 2, aperta fino al 14 Marzo 2020, fa ritrovare i bellissimi acquerelli di Tullio Pericoli che accompagnano la pubblicazione del libro, “Sul farsi del mondo” di Tullio Pericoli e Walter Benjamin. La imprevista affinità elettiva è scoccata fra l’artista e il filosofo. L’occasione è nata dall’incontro fra gli acquerelli di Pericoli e due piccole “favole” di Benjamin tradotte da Elisabetta Dell’Anna Ciancia per le Edizioni Henry Beyle. Così Tullio Pericoli:“ C’è sempre uno strano coinvolgimento tra l’opera dipinta e la parola: la parola, quando […]

  

Toulouse-Lautrec. La Ville Lumière. Alla Villa Reale di Monza la mostra di uno dei maggiori esponenti della Belle Epoque.

Le prestigiose sale della Villa Reale di Monza, ospitano fino  al 29 settembre 2019, ben 150 opere provenienti dall’Herakleidon Museum di Atene per celebrare il percorso artistico di uno dei maggiori esponenti della Belle Époque: Henri De Toulouse-Lautrec (1864-1901). Parigi, fine Ottocento,  la vita bohémienne, gli artisti di Montmartre, il Moulin Rouge, i teatri, le riviste umoristiche, le prostitute. É questo l’accattivante mondo di Toulouse-Lautrec, genio che divenne noto soprattutto per i suoi manifesti pubblicitari e i ritratti di personaggi che hanno segnato un’epoca rimanendo ben impressi nell’immaginario collettivo. Ora, manifesti, litografie, disegni, illustrazioni, acquerelli, insieme a video, fotografie e arredi dell’epoca riscostruiscono uno […]

  

Pop Therapy. Lo spirito rivoluzionario delle figurine Fiorucci in mostra a Modena al Museo della Figurina. Fiorucci un pioniere della pubblicità contemporanea.

Aperta al Museo della Figurina di Modena, una delle realtà istituzionali che fa parte di FONDAZIONE MODENA ARTI VISIVE, una mostra che rende omaggio al genio eclettico di Elio Fiorucci (1935-2015), creativo, pioniere dei moderni influencer e molto altro ancora. L’esposizione, dal titolo POP THERAPY. Lo spirito rivoluzionario delle figurine Fiorucci, curata da Diana Baldon, direttrice di FONDAZIONE MODENA ARTI VISIVE, e Francesca Fontana, curatrice del Museo della Figurina, indaga il ‘fenomeno Fiorucci’ attraverso 200 figurine che compongono l’album Fiorucci Stickers, pubblicato nel 1984 dalle Edizioni Panini e riassume l’immagine grafica della casa di moda milanese conosciuta in tutto il […]

  

Mario Sironi, dal Futurismo al Classicismo 1913-1924. Duecento opere di un protagonista dell’arte italiana del ventennio fascista esposte a Pordenone. Un evento colto e singolare.

La Galleria Harry Bertoia del Comune di  Pordenone ospita fino al 9 dicembre  la mostra “Mario Sironi. Dal Futurismo al Classicismo 1913-1924” a cura di Fabio Benzi e realizzata dal Comune di Pordenone e dall’ERPaC – Ente Regionale per il Patrimonio Culturale della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia con l’attiva collaborazione dell’Associazione Mario Sironi.   La mostra intende approfondire attraverso l’esposizione di duecento opere una fase cruciale dell’evoluzione stilistica di Mario Sironi (1885-1961), pittore, illustratore, grafico, scultore, decoratore, scenografo, tra le figure più originali, intense e radicali del secolo scorso. L’attenzione è dedicata a un decennio della sua intensa attività; un periodo che si rivelò fondamentale per tutta […]

  

L’Universo futurista alla Fondazione Cirulli di Bologna. 200 opere di un grandioso e stravolgente movimento artistico italiano.

A San Lazzaro di Savena, a pochi chilometri da Bologna, la Fondazione Massimo e Sonia Cirulli,  avvia un singolare percorso, ovvero  una nuova istituzione privata italiana che nasce sulla base di uno archivio storico dedicato alla cultura italiana del XX secolo, avviato a New York nel 1984 dai suoi fondatori, Massimo e Sonia Cirulli e che oggi conta una collezione di alcune migliaia di pezzi. Gli obiettivi della Fondazione sono la valorizzazione, in ambito nazionale e internazionale, dell’arte e della cultura visiva italiana del XX secolo attraverso una rilettura dal taglio inedito e multidisciplinare della sua eredità culturale e la […]

  

Italiani al voto! I manifesti elettorali dal 1945 al 1953. Una mostra storica alle Scuderie del Castello Sforzesco di Vigevano.

“Italiani al voto!”. Questo titolo della mostra di cui mi accingo a scrivere  sarebbe da riprendere al volo per invitare nuovamente gli italiani di oggi alle urne, vista la palude in cui siamo caduti. Le Scuderie del Castello Sforzesco di Vigevano (PV) ospitano fino al 1 luglio 2018 un’esposizione che presenta 130 manifesti elettorali italiani, provenienti dalla Collezione Maurizio Cavalloni (FOTO CROCE) di Piacenza, che coprono un arco cronologico che dal 1945 giunge fino al 1953. La mostra, dal titolo “Italiani, al voto!”, curata da Maurizio Cavalloni, promossa e organizzata dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano, in collaborazione con il […]

  

Il Fotoromanzo. Una storia tutta italiana. A Reggio Emilia allo Spazio Gerra la mostra che spiega e documenta il fenomeno culturale di massa.

L’esposizione, uno degli appuntamenti di Fotografia Europea 2018 – RIVOLUZIONI. Ribellioni, cambiamenti, utopie, ricostruisce la storia, tutta italiana, di questo fenomeno culturale, a metà tra cinema, fumetto, fotografia e romanzo di appendice, attraverso documenti originali e una nuova produzione appositamente pensata per i social network che trae ispirazione da un soggetto per un fotoromanzo, scritto da Cesare Zavattini nel 1961.   A Reggio Emilia, fino  al 19 luglio 2018, in occasione della XIII edizione di Fotografia Europea, Spazio Gerra ospita una mostra dedicata alla storia, tutta italiana, del Fotoromanzo. L’esposizione, curata da ICS – Innovazione Cultura Società, ripercorre oltre tre decenni di […]

  

I Calendari dell’Avvento. Dal primo del 1908 in Germania ad oggi hanno mutato l’originaria identità cristiana. Con essi in Europa è solo grande festa per i bimbi.

Natale è alle porte e invito tutti i nostri lettori a non vergognarsi di festeggiare l’evento della nascita di Cristo, quel Gesù che ha cambiato radicalmente la storia del mondo, del nostro mondo. Il periodo che precede il Natale è detto “Avvento”. Il termine Avvento  dal latino adventus, significa venuta anche se, nell’accezione più diffusa, viene indicato come attesa. Nella Chiesa di rito romano l’Avvento consta di quattro domeniche e si compone di due periodi; inizialmente si guarda all’Avvento futuro del Cristo nella Gloria alla fine dei tempi, quando avverrà il Giudizio Universale, dunque occasione di seria penitenza; dal 17 […]

  

L’arte in tasca. Calendarietti, réclame e grafica 1920-1940 al Museo della Figurina di Modena.

Al Museo della Figurina di Modena, si apre a giorni una mostra, visitabile  fino al 18 febbraio 2018,  sui piccoli capolavori dell’Art Déco: i calendarietti tascabili, piccoli omaggi profumati nati tra il 1920 e il 1940 dal talento di artisti, grafici, pubblicitari e illustratori dell’epoca. A Palazzo Santa Margherita (corso Canalgrande 103, Modena), dal 15 settembre 2017 al 18 febbraio 2018, L’arte in tasca. Calendarietti, réclame e grafica 1920-1940, a cura di Giacomo Lanzilotta, approfondisce una forma d’arte molto diffusa in quel ventennio che intercorre tra la due guerre mondiali e che vede anche la nascita e l’evoluzione dell’Art déco: […]

  

Segretissimo Jacono in mostra a Senigallia. Quaranta illustrazioni e quaranta copertine dell’illustratore italiano.

In occasione del festival del giallo VENTIMILARIGHESOTTOIMARI in GIALLO, la Fondazione Rosellini per la letteratura popolare presenta la mostra Segretissimo Jacono in cui sono esposte circa quaranta illustrazioni e le corrispondenti copertine nate dall’ingegno e dalla mano di Carlo Jacono e realizzate per Segretissimo, collana di romanzi dedicati allo spionaggio e al thriller edita dalla Arnoldo Mondadori Editore. Carlo Jacono (1929 – 2000) è stato uno degli illustratori più importanti del panorama dell’editoria italiana a partire dagli anni ’50, plasmando l’immaginario popolare dell’Italia del dopoguerra con le sue opere e la sua creatività. In cinquanta anni di attività ha realizzato […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>