Roberto Rosso il fotografo concettuale. Con “Firenze, nostalgia del vedere” fa vivere una grande mostra capace di raccontare la preziosità dei beni culturali italiani.

Ora tra i grandi fotografi italiani  va inserito  anche il nome di  Roberto Rosso,  il quale è stato capace di consegnarci in fotografia, bianco/nero e a colori, capitoli essenziali  legati  a documentare luoghi  e continenti, costumi e  riti, dimensioni poetiche legate al ritratto della natura,  a dimensioni sacre, a squarci su territori e città, non ultimo l’affondo circa  un’attitudine concettuale che mira a spogliare le immagini fino alla loro essenza; raccontano un concetto di fotografia  simile a una sorta di macchina del tempo, un modo per preservare o costruire ricordi ed emozioni. Il fotografo italiano docente ordinario di fotografia all’Accademia di […]

  

Assegnato a Firenze il Premium International Florence Seven Stars- 2019. Il Grand Prix Absolute a Riccardo Guarneri, illustre nome dell’arte italiana contemporanea. Tra i premiati il Ministro Plenipotenziario Antonio Morabito e il musicologo Prof. Roberto Favaro dell’Accademia di Brera.

                                                                                                                                                 Il celebratissimo  Premio di stampo internazionale che annualmente si tiene sulla  Gran Terrazza Belvedere del Plus Florence di Firenze  giunto all’edizione del 2019 ha visti figure di rilievo, intellettuali e artisti  nell’assegnazione  dell’ ambito riconoscimento,  che negli anni è andato via via ad illustri personaggi  italiani e stranieri. Il Premium International Florence Seven Stars 2019, sicuro vanto della Città di Firenze, con la sua internazionalità, vive destinazioni colte, mirate, professionali,  va alle migliori  figure delle Arti, della Cultura e della Scienza, alle imprese innovative, a quel made in Italy  con capacità tali di generare significative ricadute positive negli ambiti […]

  

Tony Tedesco novello campione dello spazialismo in mostra a Firenze al Plus Florence. Tracce, segni, spazialità, impronte, materie e colori monocromi ne attestano l’universo.

La recente mostra al Plus Florence di Firenze dal titolo “Impronte adimensionali”, chiarisce il lungo percorso iniziato fin dagli anni Ottanta del Novecento che Tony Tedesco (Milano 1952) ha avviato proprio nel quartiere di Brera, anzi meglio dire nello storico Bar Giamaica,  e lì da me presentato allora come uno dei giovani artisti in crescita nell’universo artistico contemporaneo. Da allora, per l’appunto, Tony Tedesco ha portato avanti capitoli diversi del suo lavoro, certo con materiali diversi,  anche se tutto avvitato attorno all’adimensionalità, vale a dire a quello sfuggire il perimetro, il recinto, il territorio, per guardare all’infinito, all’aperto, allo spazialismo. […]

  

Il postmoderno di Mokhtar Jelassi esposto nell’ex Studio di Piero Manzoni a Milano. Presente il Console generale della Tunisia.

L’artista Mokhtar Jelassi continua a far parlare di sé e della sua arte. L’ultima produzione dell’artista è ancora in mostra in questi giorni nello Studio Zecchillo di Graziano Zecchillo, figlio del  già famosissimo Baritono della Scala, studio che a suo tempo era stato il luogo delle ricerche di Piero Manzoni e che si trova in Via Fiori Chiari 16,  ex Studio di Piero Manzoni,  -luogo oggi ricordato anche con una lapide all’entrata del palazzo-  nel bel quartiere storico di Brera, sede dell’Accademia e della Pinacoteca. La mostra milanese vive in concomitanza con un’altra mostra personale che Mokhtar Jelassi sta tenendo […]

  

Eugenia Serafini e i voli di giralune e gabbianelle al Plus Florence di Firenze. Una installazione sorprendente sulla Gran Terrazza Belvedere dello storico palazzo.

Come in una sorta di Paradiso terrestre  le installazioni di  Eugenia Serafini che avvolgono il Plus Florence di  Firenze fino al 6 aprile 2018, fascinose e leggendarie,  lasciano leggere il mistero della vita e del tempo. Una vita di mille colori e di mille forme che la Serafini ha costruito,  sorprendendo tutti, in un cielo  di voli, di simboli naturali, di lezioni sull’ambiente, di intrecci di giralune e gabbianelle. Stanze e dimore interne ed esterne tra nord e sud, tra est e ovest, ventilate dal movimenti di questi oggetti-soggetti che appaiono e scompaiono  sollecitati da una vibrazione universale.  Non è […]

  

Giorgio Bevignani e le sue costellazioni invadono il Plus Florence di Firenze.

Costellazioni, meteoriti, pianeti e satelliti,  installazioni di grande fascino, colori che irrompono nell’aria, fili che intrecciano l’universo e l’aria che li attraversa, ma fili che intrecciati danno vita, ricreano, aprono a stanze e dimore, segnano e disegnano forme, saccheggiano simboli, indicano da nord a sud e da est ad ovest la trama del tempo, quel pendolo che si sfilaccia dopo un qui e un dove. Oggi Giorgio Bevignani è approdato a Firenze al Plus Florence dove ha installato un tetto di colori su un terrazzo aperto sullo scenario della città, e altre parti accolte e trasformate  e capaci di articolare […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>