Lucio del Pezzo l’archeologo del Duemila. Una mostra a Milano ripercorre la storia del suo lavoro, dagli assemblage alle disseminazioni.

IMG_0651-OK-nggid0280-ngg0dyn-300x200x100-00f0w010c010r110f110r010t010IMG_0656-OK-nggid0281-ngg0dyn-300x200x100-00f0w010c010r110f110r010t010IMG_0679-OK-nggid0284-ngg0dyn-300x200x100-00f0w010c010r110f110r010t010IMG_0670-OK-nggid0283-ngg0dyn-300x200x100-00f0w010c010r110f110r010t010IMG_0667-OK-nggid0282-ngg0dyn-300x200x100-00f0w010c010r110f110r010t010IMG_0684-OK-nggid0285-ngg0dyn-300x200x100-00f0w010c010r110f110r010t010scultura-nggid0289-ngg0dyn-300x200x100-00f0w010c010r110f110r010t010IMG_0649-OK-nggid0279-ngg0dyn-300x200x100-00f0w010c010r110f110r010t010

La mostra personale di Lucio Del Pezzo dal titolo “Ritorno al futuro”, che Arte 92 a Milano presenta con un cospicuo corpus di opere, lascia vedere le tappe della produzione dell’artista italiano, napoletano di origine ma milanese di adozione, -sarà bene ricordarlo per aver fatto parte del famosissimo “gruppo ‘58”- ; opere che vanno da alcuni rarissimi e fondamentali lavori storici degli anni ‘50 (Sole Giallo, 1958 e Frattura geologica, 1959) agli anni Sessanta in cui il linguaggio di Del Pezzo diviene particolarissimo, attuando una riflessione sui concetti di “assemblage” e di “ready-made” (Composizione, 1960 e Racconto Meccanico, 1961, Piccola […]

  

Kazimir Malevic e il miracolo suprematista nella dittatura di Stalin. Alla Gamec di Bergamo una grande mostra per il centenario del movimento.

04_Malevic_Ragazze-in-un-campo-1928-29index9724997250images1Malevic_Testa_di_contadino-590x443imm-cop-Malevic-800x40097251

                                                                                                                                                                                                                 […]

  

I nuovi musei del mondo nel 2016. L’Italia dorme, nonostante parole e propositi di Renzi.

tate-modern-londrapm_b1-1024x533C_4_articolo_2133499__ImageGallery__imageGalleryItem_27_imageMUSEUM1-popupIMG_2993

                   Il 2016 è iniziato da pochi giorni ma il conto alla rovescia per i nuovi musei più importanti e più comunicativi del mondo che stanno facendo a gara per guadagnarsi pubblico e pubblicità ancora prima di aprire i battenti, è già al via. Quest’anno, per esempio, sarà l’inizio di una nuova era per la Tate Modern (nella foto sopra) di Londra, ampliata di oltre il 60 per cento negli spazi espositivi, per un costo di 260 milioni di sterline. Qui, dal 17 giugno -che è la data di inaugurazione- saranno previsti almeno 6 milioni di visitatori l’anno. Pensate, ben […]

  

La dinastia dei Wildenstein, mercanti d’arte, a processo a Parigi per riciclaggio e frode fiscale.

guy-wildenstein

              In Francia il caso è stato ribattezzato “Dallas-sur-Seine”, in onore alla celeberrima soap-opera. E ‘probabile che il caso Wildenstein un giorno sarà adattato al cinema, d’altronde non mancano sesso, tradimenti, denaro, tutti gli ingredienti per un buon thriller. Sylvia Roth, una delle protagoniste del caso, ha anche descritto il caso di “Dallas-sur-Seine” in riferimento alla mitica serie americana. Il processo per il dealer Guy Wildenstein, che rappresenta la quarta generazione di mercanti d’arte della famiglia ultra ricca che regna sul settore, si è aperto il 4 gennaio 2016. Un iter processuale a Parigi con l’accusa di riciclaggio di denaro […]

  

La Turner House a Londra è da salvare.Appello per ristrutturare l’edificio storico, abitazione del grande pittore romantico.

turner-houseTurner_selfportraitJoseph_Mallord_William_Turner_-_The_Ponte_Delle_Torri,_Spoleto_-_Google_Art_ProjectTurner_Ivy_BridgeRain_Steam_and_Speed_the_Great_Western_Railway220px-Turner,_J._M._W._-_The_Fighting_Téméraire_tugged_to_her_last_Berth_to_be_broken220px-Shipwreck_turner

E’ l’unico edificio che il grande pittore J.M.William Turner, il grande artista romantico inglese, abbia mai costruito. Risale al 1813, è in stile italiano, e si trova fuori Londra, a Twickenham. Ed è toccata anche a Turner, morto nel 1851, l’incuria del tempo sulla sua abitazione, incuria che non ha impedito che la casa fosse ridotta in così gravi condizioni, con parti danneggiate da inondazioni e con soffitti crollati. “La casa ha raggiunto il punto in cui ha bisogno di una profonda ristrutturazione” è scritto in un nota rilasciata da Gary Butler Butler Hegarty Architects, la ditta incaricata del restauro, […]

  

Il Design perde Richard Sapper ( 1932- 2015) ideatore del telefono grillo.

Foto25indeximages1brion-vega-richard-sapper

                                                                                                       E’ scomparso l’ultimo giorno dell’anno, ma la notizia della morte di Richard Sapper(Monaco 1932- Milano 2015), ci è giunta solo in queste ultime ore. Un nome che, forse, a molti dirà poco o nulla, ma se vi ricordiamo il “Telefono Grillo” oppure “Radio Brionvega” allora qualcosa riaffiora nella testa di molti italiani? Proprio così, perché Sapper è stato uno dei padri del design mondiale, di quei prodotti unici legati a brand come Siemens, Artemide, […]

  

L’Arabia Saudita uccide la cultura. L’artista Asrhaf Fayadh, condannato alla pena di morte per apostasia e diffusione dell’ateismo.

ashraf-fayadh(2)pena-di-morte-arabia-saudita-orig_main

Aveva partecipato alla Biennale di Venezia nel 2013, con il progetto “Rhizoma” curato insieme a Sara Raza. Il messaggio forte era parlare e far prendere coscienza di una nuova consapevolezza da parte della nuova generazione di artisti sauditi, per creare un forte messaggio indipendente. Stiamo parlando di Asrhaf Fayadh, palestinese, 35 anni, in carcere proprio in Arabia Saudita, e condannato alla pena di morte per apostasia e diffusione dell’ateismo ( sentenza del 25 novembre 2015). Nessun avvocato pronto a difenderlo nel paese dell’islam sunnita, ma solo un testimone ad accusarlo di averlo sentito imprecare Dio, Maometto e l’Arabia, e anche […]

  

Ken Griffin dona al MoMA di New York una cifra da capogiro.

Ken-Griffin-is-Illinois-reachest-man-courtesy-of-chicagotribune_com_moma-griffin-donazioneMoMA-courtesy-of-observer_com_-865x577Museum-of-Modern-Art-New-York

Evento che non passerà di certo inosservato nella storia dei musei del mondo, sarà invece come uno dei “regali” più cospicui della storia del museo MoMA di New York, almeno di questi primi 86 anni. 40 milioni di dollari, in effetti, sono una bomba anche per un museo come il MoMA di New York, ma in questi giorni  il milionario, manager, fondatore nel 1990 del Citadel Investment Group e filantropo Ken Griffin ha omaggiato il museo di questa cifra. “Siamo entusiasti dalla generosità straordinaria di Kenneth Griffin, del suo entusiasmo e apprezzamento per il MoMA”, ha detto il direttore Glenn […]

  

I nudi di Livio Moiana a Monza. Super scatti d’autore che sono racconto di poesia e libertà.

25651-matS-158S-1631S-180P-077-bnP-087-220x220Moiana-1B

Le Cucine di Villa Reale a Monza ospitano fino al 4 febbraio la mostra fotografica “Shapes (of freedom)” di Livio Moiana, nella splendida cornice della Sala Meritalia. L’esposizione di Livio Moiana è un racconto di libertà, di poesia, di vita nel senso più ampio del termine; le fotografie, in bianco e nero, rappresentano corpi nudi, mai volgari, in diverse pose, abbracci, incastri, linee morbide o spezzate, che riempiono lo spazio in un continuum senza margini, fino a racchiudere l’infinito dell’essenza. Gli scatti di Moiana analizzano la società contemporanea, veicolano emozioni forti e primitive, colgono preziosi attimi dell’esistenza umana, in un’altalena […]

  

I 100 potenti nel 2015 del mondo dell’arte. La classifica è di Artpower una rivista inglese.

julia-peyton-jones-serpentine91025(2)Yayoi Kusama "I Who Have Arrived In Heaven" Exhibition - Press Preview94345(2)aiweiwei-sesso-berlino

                 Il potere nell’arte vuol dire affermazione, essere sempre presente, avere l’idea migliore, progettare il futuro e altro ? La domanda, in parte, che introduce la classifica delle 100 persone più potenti nel mondo dell’arte nel 2015, stilata dalla rivista inglese Artpower, non è verosimilmente propria, se la rivista stessa, mette nei primi dieci posti i tre galleristi più importanti del mondo: Iwan e Manuela Wirth di Hauser and Wirth (1), David Zwirner (3) e Larry Gagosian (6). Proseguiamo: Il denaro sostituisce le idee? Non proprio così, visto che troviamo due artisti nella top ten, il cinese Ai Weiwei (2) […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019