Vaticano. Lo scandalo milionario del secolo travolge Papa Bergoglio. Sotto indagine il Cardinale Becciu, Monsignor Mauro Carlino e Tommaso Di Ruzza il capo dell’Aif. Naufragano le riforme del papa argentino.

image309.0.1692354774-k3OB-U31401504496532xS-656x492@Corriere-Web-Roma12bdd6931844265987408060452b3ff5_w900Edgar_Pena_Parra1570081755822.jpg--i_monsignori_con_il_vizio_del_mattonepapa-pugnoette4772832_1129_aif_di_ruzza.1Papa-Francesco-nervoso

Inchiesta interna su operazioni finanziarie sospette: sospesi dai loro incarichi cinque dirigenti vaticani. Tra loro pezzi da novanta come Monsignor  Mauro Carlino capo degli uffici della Segreteria di Stato e Tommaso Di Ruzza direttore dell’antiriciclaggio, genero dell’ex governatore di Bankitalia Antonio Fazio, di cui ha sposato la figlia Valeria Maria. Nel mirino dei magistrati compravendite immobiliari a Londra e la gestione dei conti dell’Obolo di San Pietro. Il caos in Vaticano è cominciato il 2 luglio 2019  con una denuncia presentata ai magistrati dal direttore generale dello Ior Gian Franco Mammì. Prima di arrivare a depositare un atto formale tanto […]

  

Berlino 1989. La storia in istantanea.Le fotografie di Mario Laporta in mostra a Saluzzo documentano la caduta del muro nel trentesimo anniversario.

size1_008size1_011size1_036bwsize1_009size1_014size1_003size1_015size1_034bw

Mostra ideata e organizzata dall’Istituto Garuzzo per le Arti Visive, Fotografie di Mario Laporta a cura di Mario Francesco Simeone in collaborazione con la Città di Saluzzo, Ex Fabbrica Bertoni, via Griselda 14, Saluzzo (CN) A trent’anni da quel 9 novembre 1989, le fotografie di Mario Laporta e gli istanti in esse racchiusi entrano in dialogo con il contesto postindustriale e fortemente caratterizzato della Ex Fabbrica Bertoni di Saluzzo, in occasione di Berlino, 1989, e visitabile fino al 1 dicembre 2019. La storia in istantanea, mostra ideata e realizzata dell’Istituto Garuzzo per le Arti Visive. Proponendo una inedita presenza installativa, […]

  

Al via Orticolario 2019, a Cernobbio. Evento dove la “fantasmagoria” fa illuminare piante, verde e viaggi. Spiccano le installazioni dell’artista Nicola Salvatore che incornicia la balena come metafora del vivere.

EOV_oHFA07 ARTE Nicola Salvatore_LeBaleneNelSalone_Orticolario2019_ph Anna RapisardaOrticolario_Le balene nel salone_Nicola SalvatoreLa_Mostra_Mercato_di_Orticolario_a_Cernobbio_Villa_Erbaorticolario-2019-164015

Al via l’undicesima edizione di Orticolario, dedicata a “Bacche e piccoli frutti” e al tema del “Viaggio”. L’evento culturale e artistico per chi vive la natura come stile di vita è pronto a sorprendere ancora, dal 4 al 6 ottobre nel parco storico di Villa Erba, sul Lago di Como.  “Sembra esserci nell’uomo, come negli uccelli, un bisogno di migrazione, una vitale necessità di sentirsi altrove” ( Marguerite Yourcenar).  Cernobbio (CO), ottobre 2019 – Chiudete gli occhi e stimate quanto tempo occorreva secoli fa per spostarsi da un Paese all’altro. Sempre rimanendo in un’epoca lontana, ipotizzate un gruppetto di esploratori […]

  

Lorenzo Fioramonti, il ministro della “Distruzione”, ovvero uno nessuno e centomila, che pensa a pontificare con gli insulti, a tassare le merendine, a trascurare le cattedre, con le scuole italiane nel caos.

fioramonti-chiefioramonti-1217466m5s-fioramonti-6751569952772267.jpg--lorenzo_fioramonti

                                                                                                                                                             Se questo è un Ministro, e per di più di un Ministero come l’Istruzione  e la Ricerca Universitaria, poveri noi e povera Italia.  Una vergogna assoluta. E io stesso da professore mi vergogno che un tal ministro occupi  e regga un Ministero che è stato di Francesco De Sanctis, Pasquale Villari, Giuseppe Bottai,  Giovanni  Gentile, Salvatore Valitutti, Aldo Moro, Giovanni Spadolini, Tullio De Mauro, ecc.  Intanto prima di essere  nominato ministro, io  di questo tizio non è ho mai sentito parlare. So che ha conseguito una laurea in filosofia, ma oggi le lauree le hanno tutti,  e che adesso […]

  

L’astrazione geometrica in Italia (1930-1965), al Museo MA*GA di Gallarate (Va)

02_9001_9803_97

Il Museo MA*GA di Gallarate (VA) ospita fino al 29 dicembre 2019 una mostra che presenta opere provenienti dalla collezione del museo e da istituzioni come la Fondazione Angelo Bozzola di Novara, la Manifattura JSA di Busto Arsizio, Moshe Tabibnia Galleria e il Centro di Ricerca d’Arte Tessile di Milano, relative al periodo dello sviluppo e dell’affermazione dell’Astrazione geometrica in Italia, tra gli anni Trenta e Sessanta. Il progetto Un’utopia lontana, curato da Alessandro Castiglioni, mette in luce la natura multidisciplinare, utopica e capace di superare i confini delle arti visive del progetto concretista, ed entrare in dialogo con la […]

  

Il Gruppo del Cenobio. Fontana, Manzoni, Vermi e l’Avanguardia. La mostra storica con capolavori del movimento, alla Brun Fine Art a Londra.

images.jpg666largeindex.jpg567Segno-Forma-Colore_-80x120x15-cm-1972

Con questa mostra, Brun Fine Art a Londra  sta esplorando le avanguardie del gruppo Cenobio, emerso negli anni ’60 a Milano in un fertile clima culturale internazionale a seguito della crisi di Art Informel. La nascita del gruppo affondò le radici negli insegnamenti di Lucio Fontana (1899-1968) e nelle relazioni, in alcuni casi anche collaborazioni, tra i suoi membri e Piero Manzoni (1933-1963). La mostra aperta fino al 22 novembre 2019,  è stata sviluppata in collaborazione con gli studi degli artisti viventi e gli archivi in ​​cui è conservata la loro arte. Quando l’ambito premio della Biennale di Venezia fu […]

  

Il Professor Stefano Pizzi, Ordinario di Pittura all’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano, in questa intervista racconta la sua arte, i riflessi internazionali e la storia di Brera.

1431.JPG53.JPG2 (2)24

1 Illustre professore, la tua storia artistica si intreccia con le vicende, le figure e  i movimenti artistici più interessanti che l’arte ci ha presentato tra anni Sessanta, Settanta e Ottanta. Puoi darci uno schema storico e geografico dell’epoca? R- Inizialmente fu la mia storia privata a condurmi sui sentieri dell’arte: nella seconda metà degli anni Cinquanta, infatti, il sabato pomeriggio in attesa di mia madre che lavorava in via Verdi, stazionavo con una sua amica o con mia zia in Brera, le soluzioni erano due: il Jamaica o il Bar Titta che era dalla parte opposta del marciapiede e […]

  

Il libro “Milan by subway Yesterday and today” di Barbara di Castri presentato in Triennale a Milano il 2 ottobre 2019. Evento prestigioso che non deve sfuggire agli intellettuali, ai cultori della città e ai milanesi.

loc_ev6917M1a-bassaIMG_4520IMG_3415Copia di Schermata 2019-08-22 alle 19.01.50IMG_3397 copia

Mercoledi 2 ottobre 2019 alle ore 18,30 alla Triennale di Milano (Viale Alemagna 6 ) presenterò con l’autrice Barbara di Castri il volume  “Milan by subway. Yesterday and today”(Ti racconto Milano, viaggiando in metrò)  pubblicato presso Aracne editrice-Roma.  Il volume era stato già da me recensito circa un anno fa, ma l’occasione  di questa nuova presentazione del volumetto con una  nuova veste grafica arricchita dalle fotografie di Paolo Galli Zungaro, non mi ha esentato dal riproporvi questa lettura  vivace  e singolare su una città, quale Milano,  certo una delle capitali più interessanti d’Europa. Centrotrentadue pagine tradotte in inglese che hanno […]

  

Franco Cingolani e la fotografia architettonica. Un capitolo di immagini sulla città di Barcellona.

IMG_2040IMG_1870IMG_1792IMG_1786masterIMG_1784IMG_1345_ALCE_300

Barcellona  è una città unica in Europa, non è solo cosmopolita e solare ma è anche  audace, sfacciata, colorata, originale, armoniosa. A percorrerla  ci si accorge che l’architettura della città  vive fra vecchio e nuovo, unisce tradizione e modernità.  Passeggiando nella città  si osserva che l’architettura vive, parla con le sue forme e i suoi colori. Questa città ha attirato l’attenzione di un illustre fotografo italiano, Franco Cingolani di  Recanati, che ha fermato con scatti sapientissimi le bellezze e le architetture della città spagnola. Sappiamo che città e  monumenti, possono essere ottimi soggetti fotografici. Nella fotografia architettonica, l’elemento artificiale è […]

  

Günter Umberg e l’arte italiana.La mostra in colloquio alla Galleria A Arte Invernizzi di Milano.

colloquium-gunter-umberg-e-larte-italiana-620x298Colloquium_2019_Agendacolloquium.gunter-umberg-e-arte-italiana-35colloquium2019aarteinvernizzi-mincolloquium.gunter-umberg-e-arte-italiana-33colloquium2019aarteinvernizzi-mincolloquium.gunter-umberg-e-arte-italiana-37colloquium2019aarteinvernizzi-mincolloquium.gunter-umberg-e-arte-italiana-30colloquium2019aarteinvernizzi-min

Una mostra ammirevole, capace di far respirare il proprio e l’altrui lavoro. Ed è per questo che considero Gunter Umberg un grande dell’arte internazionale. La galleria A arte Invernizzi ha inaugurato  la mostra Colloquium. Günter Umberg e l’arte italiana, aperta fino al    13 novembre 2019, occasione per la quale l’artista tedesco si è fatto  anche curatore, ideando un percorso espositivo nel quale le sue opere sono poste in relazione, attraverso un dialogo ideale, con quelle di alcuni dei principali protagonisti dell’arte italiana degli ultimi decenni.L’esposizione è concepita come uno spazio da percorrere, all’interno del quale le opere entrano in […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019