Alda Merini negli scatti di Giuliano Grittini. A Barolo una mostra fotografica documenta la vita per immagini della grande poetessa italiana.

“Niente è più deleterio dell’immagine e niente è più resistente. Il fotografo consegnerà ai posteri una sua interiorizzazione, una realtà che spesso sfugge alla persona stessa. È questo il mistero della fotografia”. Scriveva così la poetessa Alda Merini in “Colpe d’immagini”, un libro edito da Rizzoli nel 2007, con la collaborazione di Giuliano Grittini. A distanza di otto anni dall’uscita di quel volume è proprio la fotografia al centro della mostra “Alda Merini, una vita per immagini”, inaugurata a Barolo, presso l’Aula Picta, in piazza Falletti. La rassegna durerà sino al 30 giugno 2015. L’esposizione, patrocinata dal Club Unesco di […]

  

GIULIANO GRITTINI. Compleanno per i quarant’anni di attività come Stampatore d’Arte. Un’eccellenza italiana ormai conosciuta in tutto il mondo.

Giuliano Grittini è un nome che ha fatto il giro del mondo; artista, fotografo, stampatore d’arte come pochissimi nel settore delle arti. Il compleanno cade a festeggiare i suoi quarant’anni di attività con il suo spazio a Corbetta che ha nome “Incisione Arte”.Un luogo magico il suo laboratorio, grande, grandissimo, dove si sono avvicendati i più bei nomi dell’arte italiana e non solo. Sassu, Rotella, Baj, Fiume, Cantatore, Munari, Crepax, e mille altri. Dal 28 novembre 1974 il torchio, quel magico torchio a stampa del suo laboratorio-studio non ha mai spesso di funzionare, e da lì sono usciti capolavori unici, […]

  

Borsino dell’arte. Dieci artisti su cui investire.

Passione e portafoglio, investimento in arte. Le opere d’arte offrono un’opportunità in più agli investitori che vanno a caccia di rendimenti, ma solo se, accanto alla sete di denaro, si è mossi anche da un autentico trasporto per questi beni. Non è facile muoversi tra gallerie, fiere e aste. Sarebbe meglio avere la consulenza di un critico di chiara fama o di uno storico d’arte contemporanea che operi attivamente. Investimento diretto: allestire una collezione. E’ l’approccio più gratificante, che vi trasformerà col tempo in un vero e proprio collezionista. Tuttavia, questa forma di investimento presuppone un notevole impegno in termini […]

  

Giuliano Grittini fra “Genio e Poesia” anticipa l’Expo 2015. Un astratto e amoroso percorso con Leonardo e la Merini.

Il Cavallo di Leonardo, possente e vigorosa statua di bellezza e di valore del “genio” rinascimentale, collocato nel parco dell’Ippodromo di Milano, oggi divenuto anche simbolo italiano dell’Expo,  è ormai brand mondiale a partire dalla presenza del Cenacolo di Santa Maria delle Grazie. Il cavallo di Leonardo Da Vinci fu progettato come monumento equestre per Francesco Sforza signore di Milano dal 1482 al 1493 e non fu mai portato a termine come preposto in bronzo ma in creta poi andato perduto. La bottega di Leonardo aveva sede in Corte Vecchia dove attualmente si trova Palazzo Reale. Il progetto iniziale fu […]

  

Si apre in Italia la prima borsa internazionale delle mostre. Un marketplace in cui il mondo della cultura e quello dell’impresa si incontrano per sviluppare, scambiare o co-produrre eventi culturali ed esposizioni. Hanno già aderito molti fra i più innovativi e interessanti musei italiani e realtà internazionali in grande sviluppo come il Museum of Islamic Arts del Qatar.

                               Si svolge a Torino, in Italia, la prima borsa internazionale delle mostre: AMIEX – Art&Museum International Exhibithion Xchange, in programma per i prossimi 11 e 12 marzo. L’evento è promosso da Fondazione Industria e Cultura, costituita da Confcultura, Servizi Innovativi e Tecnologici e Federturismo, organizzato da GL events Italia‐Lingotto Fiere e con la partnership istituzionale del Comune di Torino. AMIEX è un innovativo marketplace europeo in cui il mondo della cultura e quello dell’impresa si incontrano per sviluppare, scambiare o co‐produrre eventi culturali ed esposizioni. AMIEX è un evento di filiera in cui si daranno infatti appuntamento i principali […]

  

Giuliano Grittini a Londra, con “Atto d’amore” espone icone neopop, divenendo un’eccellenza dell’arte italiana contemporanea.

La storia di Giuliano Grittini è una storia a più capitoli, intanto per essere il fondatore e l’animatore di una delle più significative e vitali stamperie d’arte italiane, poi per essere l’iniziatore  della “Clonart”(È già difficile vivere una volta, figuriamoci molte volte, prefazione di Carlo Franza (con Alda Merini, CLONART. 1997) a livello mondiale, e ancora per essere artista egli stesso, anzi artista con la A maiuscola in quanto è stato capace di rivitalizzare l’arte  Pop attingendo al bagaglio delle grandi star internazionali, a quelle icone della musica, dello spettacolo, dell’arte e della cultura in genere. Ecco allora che a Londra, […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>