Corrado Cagli tra Folgorazioni e Mutazioni. La mostra di uno dei maggiori protagonisti dell’arte italiana al Museo di Palazzo Cipolla a Roma.

8_C.-Cagli-Inferi-195795403-cagli1_C.-Cagli-Pescatore-193011_C.-Cagli-Buglione-19717_C.-Cagli-Lo-scacciapensieri-1950

Aperta  al pubblico, nei prestigiosi spazi del Museo di Palazzo Cipolla in via del Corso a Roma, la mostra retrospettiva antologica dal titolo “Corrado Cagli. Folgorazioni e Mutazioni”, dedicata alla vasta Opera del Maestro Corrado Cagli. L’esposizione è curata dal collega  Bruno Corà, storico e critico, Presidente della Fondazione Burri, in collaborazione con l’Archivio Cagli, promossa dalla Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale, ed organizzata da Poema S.p.A. con il supporto di Comediarting. La mostra presenta un ampio repertorio di dipinti scelti oltre a un cospicuo corpus di disegni, sculture, bozzetti e costumi teatrali, arazzi e grafiche, per un totale di circa 200 opere provenienti da importanti […]

  

L’astrazione geometrica in Italia (1930-1965), al Museo MA*GA di Gallarate (Va)

02_9001_9803_97

Il Museo MA*GA di Gallarate (VA) ospita fino al 29 dicembre 2019 una mostra che presenta opere provenienti dalla collezione del museo e da istituzioni come la Fondazione Angelo Bozzola di Novara, la Manifattura JSA di Busto Arsizio, Moshe Tabibnia Galleria e il Centro di Ricerca d’Arte Tessile di Milano, relative al periodo dello sviluppo e dell’affermazione dell’Astrazione geometrica in Italia, tra gli anni Trenta e Sessanta. Il progetto Un’utopia lontana, curato da Alessandro Castiglioni, mette in luce la natura multidisciplinare, utopica e capace di superare i confini delle arti visive del progetto concretista, ed entrare in dialogo con la […]

  

Piero Dorazio illustre esponente dell’astrattismo italiano in mostra alle Gallerie d’Italia a Milano.

Piero_Dorazio_-_SerpentePiero-Dorazio---EndlessPiero-Dorazio---Oro

Alle Gallerie d’Italia – Piazza Scala, sede museale di Intesa Sanpaolo a Milano, fino al 27 ottobre 2019 sarà esposta la mostra ‘Piero Dorazio. Forma e Colore’, un omaggio a un grande maestro che ha contribuito dal 1945 all’affermazione dell’astrattismo in Italia. L’esposizione presenta una selezione di 14 opere di Dorazio appartenenti alla collezione Intesa Sanpaolo, completata dall’ospitalità di un’opera della Fondazione Prada, Allaccio A, eseguita nel 1966, che fa da punto di connessione fra due momenti della pittura di Dorazio degli anni Sessanta. La mostra, realizzata con la collaborazione dell’Archivio Piero Dorazio, pone l’accento su alcuni momenti nodali dell’attività […]

  

Arshile Gorky(1904-1948) l’astrattista, figura chiave dell’arte americana del XX secolo, in mostra a Cà Pesaro a Venezia.

EP11_Foundation_mGORKY82540.-150x15085119-unnamed-5GORKY82535-hires.59813691_592963724542215_2225962029166886912_n-590x590GORKY79829.59845543_885034865176423_2760766305983266816_n-590x443gorky-3-590x371

Da maggio 2019 -e fino al 22 settembre 2019-  la Fondazione Musei Civici di Venezia presenta  una importante mostra dedicata a Arshile Gorky negli spazi di Ca’’ Pesaro. Si tratta della prima retrospettiva italiana su questo artista considerato una delle figure chiave dell’arte americana del XX secolo. La mostra prende in considerazione le tappe della straordinaria carriera di Gorky dai primi lavori degli anni Venti, in cui il suo approccio alla pittura è fortemente connotato dal rapporto con le composizioni di Cézanne, passando per i punti più alti del suo studio da autodidatta dei maestri e dei movimenti moderni, fino […]

  

Giuseppe Uncini lo scultore italiano artefice della ricerca di forme e materiali al MACTE di Termoli in Molise.

3774464_92f136_768x39093877-unnamed-3108giuseppe-uncini-155695giuseppe-uncini-155696

    Fino al 12 gennaio 2020 il MACTE – Museo di Arte Contemporanea di Termoli presenta la mostra Giuseppe Uncini / Termoli 2019, a cura di Arianna Rosica e Gianluca Riccio. Si tratta del primo progetto espositivo della programmazione per il biennio 2019 – 2020 del neonato museo molisano, inaugurato lo scorso aprile con un nuovo allestimento curato da Laura Cherubini e Arianna Rosica della collezione dello storico Premio Termoli. In continuità con il progetto di riscoperta e rilettura scientifica delle oltre 470 opere appartenenti al patrimonio del Premio Termoli avviato dal MACTE al momento della sua apertura, la mostra dedicata a Giuseppe Uncini (Fabriano, 1929 – […]

  

Achille Perilli e le geometrie impossibili. Una articolata mostra storica di un maestro del Gruppo Forma Uno (1947) aperta ai Musei di San Salvatore in Lauro a Roma.

rev185403(1)-orie957ef539752eb4135feefc10395f43e_Limage004-15517-800-600-80image003_2-15516-800-600-80image005_2-15518-800-600-80image006-15519-800-600-80image008_2-15521-800-600-80$_3587geometrie30anni (2)

Non poteva sfuggire  al mio calendario di recensioni  la mostra di Achille Perilli  che si tiene a Roma. D’altronde come storico gli sono stato vicino, nel presentargli sia delle mostre personali(Studio F 22 a Palazzolo Sull’Oglio)  che  l’averlo inserito in rassegne importanti che ho messo in piedi negli anni Novanta(Demoni & Meraviglie, Geometrie dell’universo, Les Couleurs de la memoire, ecc.)  e che lo hanno visto vicino a Bonalumi, Le Parc, Garcia Rossi, Demarco, Eugenio Carmi, Dorazio, Eielson, Keizo,  ecc. Dopo ‘Forma 1’, dopo la pittura degli anni Cinquanta, l’idea della geometria irrazionale è stata una direzione di lavoro. Questo tipo […]

  

Sandro Martini brilla in un’antologica che evidenzia Quantità/Spazio/Colore a Villa Borromeo Visconti Litta a Lainate-Milano.

La Salamandra, 1973, Tecnica mista su tela, 150x130 cm???sandro-martini-pittore-vendita-quadri-opere-prezzi-quotazioni-294x300

Dopo il successo dell’esposizione dedicata l’anno scorso a Carlo Nangeroni ecco ora “Sandro Martini – Quantità – Spazio – Colore”, titolo della personale presentata quest’anno ancora una volta nella fantastica cornice di Villa Borromeo Visconti Litta a Lainate, Milano, aperta fino  al 26 Maggio 2019 ed organizzata dalla MR FINE ART. A curarla, come la precedente, Daniele Palazzoli, che segue il lavoro dell’artista da sempre, prima come gallerista ed ora da co-direttore del dipartimento di Arte Moderna e Contemporanea alla casa d’aste Cambi. L’ultima collaborazione fra i due risale al 2012, una doppia personale negli spazi della storica Galleria Blu […]

  

I sette Savi di Fausto Melotti. La magia di un capolavoro che ritorna in mostra all’ Aeroporto di Milano Malpensa.

06_7405_2204_4903_80sette01_3102_30

A sei anni di distanza, torna alla Porta di Milano, il gruppo di sette sculture in pietra realizzato dall’artista trentino nel 1961, prima della sua definitiva collocazione. Milano, aprile 2019 – SEA, in collaborazione con il Comune di Milano, presenta a  La Porta di Milano all’aeroporto di Milano Malpensa, dal 16 maggio 2019 al 29 febbraio 2020, La magia di un ritorno, una mostra che propone tutte le sette sculture in pietra de I Sette Savi, realizzate da Fausto Melotti nel 1961. Il gruppo scultoreo torna dunque a Malpensa, con un nuovo allestimento progettato da Michele De Lucchi, a sei anni di distanza della rassegna che, […]

  

Tony Cragg a Boboli sotto il cielo di Firenze. In mostra le opere dell’ inglese, uno dei più noti e acclamati esponenti della scultura contemporanea.

90639-Fig_1aFig._9-6579-1920-1080-95tony_cragg_boboli_firenze_5img_4346-e1557008697779Tony-Cragg-Caldera-2008.-Bronze-480-x-372-x-342cm.-Courtesy-the-artist.-Photo-Michael-Richter-3Tony-Cragg-2a-300x222

Geysers di acciaio brillante si stagliano contro il cielo di Firenze, dalla ghiaia e tra le siepi spuntano stalagmiti di bronzo di apparenza preistorica e giganteschi fiori di resina, steli colossali e candidissimi, eruzioni collinari e forme ellittiche, intrecci colossali di immaginarie foreste fossili, colate di metallo che sussultano, si torcono e si ripiegano, colte nell’ultima fase molle prima di rapprendersi: le sculture monumentali di Tony Cragg propongono un dialogo inaspettato, tra associazioni e dissonanze, con l’ordinata natura del Giardino di Boboli e con il panorama della città, tra il loro tessuto storico stratificatissimo, fragile e organizzato e la forza primordiale […]

  

Riccardo Guarneri con Pittura-Pittura è al Museo Novecento di Firenze. Un maestro della pittura analitica celebrato nella sua città. E’ il trionfo dell’astratto.

IMG-20190411-WA0004IMG-20190411-WA0000img5img7

E’ aperto al pubblico “Pittura Pittura”(visitabile fino al 30 maggio 2019)  il terzo appuntamento di Campo Aperto, con la direzione artistica di Sergio Risaliti, dedicato a Riccardo Guarneri, fiorentino, uno dei protagonisti della pittura internazionale del XX secolo, nella cornice dei cosiddetti pittori analitici secondo la bella definizione che dette a suo tempo il collega Filiberto Menna. La selezione delle opere in mostra, a cura di Eva Francioli, Francesca Neri e Stefania Rispoli, del MUS.E,  prende avvio da una tela degli anni Sessanta riferibile quasi agli esordi della carriera dell’artista, quando i dipinti si lasciano leggere  come propaggini di un […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019