Herbert Ferber scultore di fama internazionale in mostra nella storica galleria Lorenzelli Arte di Milano. Sculture fra mitologia ed esplorazione spaziale, vissute come metafora di un’idea.

1.Three Arches I, 19622.Bartonville I, 1968, rame_ copper, cm 34,9x58,5x37,5 (2)48. Untitled 9 84, ink and acrylic wash + pastel, cm 31x41 (2)

La storica Lorenzelli Arte di Milano nella stagione espositiva 2018/2019  in corso continua ad esplorare  quel filone di ricerca che si prefigge l’obiettivo di richiamare l’attenzione su nomi talvolta incomprensibilmente sottovalutati, anche se presenti nelle collezioni dei più importanti musei del mondo, per ripresentarli allo studio della critica e alla visione del pubblico. La mostra che abbiamo visitato in galleria, di altissimo livello,  è dedicata a uno dei principali scultori espressionisti astratti, Herbert Ferber (1906-1991), artista di fama internazionale, già attivo nella fervente New York degli anni Quaranta e Cinquanta . Già nel 1988 la Lorenzelli Arte, nella sede di […]

  

Dal gesto alla forma . Arte europea e americana del dopoguerra nella Collezione Schulhof. Strepitosa mostra a Venezia nel Museo della Collezione Peggy Guggenheim.

img-COLLEZIONE-SCHULHOF-in-Guggenheim85675-Ellswoth_Kelly_Rosso_Bludal-gesto-alla-forma-arte-europea-e-americana-del-dopoguerra-nella-collezione-schulhof-guggenheim-venezia-26-gennaio-18-marzo-2019_30844_1_zoomdal-gesto-alla-forma-arte-europea-e-americana-del-dopoguerra-nella-collezione-schulhofPh.-Matteo-De-Finadownload_1

E’ stata appena aperta ed è già visitatissima la mostra che si tiene fino  al 18 marzo 2019 presso il Museo Collezione Peggy Guggenheim   dal titolo “Dal gesto alla forma. Arte europea e americana del dopoguerra nella Collezione Schulhof ”,  a cura di Gražina Subelytė, Assistant Curator, e Karole P. B. Vail, direttrice del museo veneziano. Nel 2012 ottanta opere d’arte europea e americana del dopoguerra sono andate ad aggiungersi alle collezioni della Fondazione Solomon R. Guggenheim, quale lascito di Hannelore B. Schulhof (1922–2012) e del marito Rudolph B. Schulhof (1912–1999). La mostra è l’occasione per vedere la Collezione Schulhof nel suo complesso, con quasi tutte le opere esposte e allestite […]

  

Vesna Pavan, regina internazionale dell’arte e del Movimento Skin. A Milano nell’Ex-Studio di Piero Manzoni in Brera, l’evento e successivamente la mostra.

127 copiaIMG_3387IMG_3389IMG_4294IMG_4300IMG_3396

E’ di questi giorni la mostra-evento  dell’artista Vesna Pavan, avvenuta nella serata di venerdì 26  ottobre nell’Ex- Studio di Piero Manzoni a Milano in Via Fiori Chiari- Brera; serata che fa parte di un evento di portata internazionale che si svolge attraverso due capitoli, il primo capitolo è quello avvenuto per l’appunto  nella serata del 26 ottobre dalle 16 alle 19, in cui l’artista ha presentato ufficialmente a Milano il suo “Movimento Skin”, il secondo capitolo si articola nella mostra che ci sarà tra fine gennaio e febbraio.  Dunque, si diceva del primo capitolo e della ufficialità che si è […]

  

Mauro Staccioli alle Terme di Caracalla a Roma. Monumentali sculture che parlano con i luoghi.

80273-11_-_SSABAPRoma_photo_Caricchia_Giovinazzoe37b3c_664957752e5f4c9095fcca320a26dd08~mv2e37b3c_3910761a6399489cac3064f801167153~mv2e37b3c_c14bc9e4bd684de6b4d1db85e17ad51a~mv2e37b3c_145ecce91e1d4d9f92bea9922b3cf60c~mv2e37b3c_8bc2e88db359459d9104413ea32ebe98~mv280107-2_SSABAPRoma_photo_Caricchia_Giovinazzocover7

Le Terme di Caracalla accolgono le sculture monumentali di “Mauro Staccioli. Sensibile ambientale”, la prima grande retrospettiva dedicata all’artista toscano dopo la sua scomparsa all’età di 80 anni lo scorso primo gennaio. Promossa dalla Soprintendenza Speciale di Roma in collaborazione con la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma, l’Archivio Mauro Staccioli e con Electa, la mostra ripercorre le diverse fasi creative dello scultore, la sua ricerca inesausta, la sua volontà di rapporto tra scultura e ambiente.La mostra prorogata fino al 4 novembre 2018, lascia vedere  ventisei opere di Staccioli che si confrontano con i monumentali spazi delle Terme di Caracalla e […]

  

Andreas Miggiano artefice di paesaggi mentali, novello miracolo della natura. L’artista pugliese è in mostra con una personale nell’Ex Studio di Piero Manzoni in Brera a Milano.

per Franza 1IMG_0262per franza 2per Franza 3mont3quadri

Fossi stato nominato dal Ministro dei Beni Culturali Commissario della Biennale Arte 2019 non avrei esitato a scegliere e inserire  in una cinquina di nomi da proporre  al mondo dell’arte internazionale, quello  di Andreas Miggiano, uno dei giovani artisti italiani più promettenti del panorama  artistico contemporaneo. In questi giorni il giovane artista sta tenendo a Milano  una personale dal titolo “A dire il vero. Mappe di cera”,  nello storico spazio di Via Fiori Chiari/Brera, ex Studio di Piero Manzoni,  che della ricerca  e dell’avvio dell’arte concettuale  ne è stato artefice fecondo. Ora la mostra dell’artista  Andreas Miggiano riunisce una serie […]

  

In asta tre cartoline di Basquiat sfiorano le trecentomila euro. Esiti dell’ultima Asta Pandolfini Casa d’Aste. Solido mercato dell’arte contemporanea.

6E1649A9-CAF2-41D3-AF3B-87432EC1E67AF533DC85-5FC7-43F8-893C-192D1E30902B (1)60B3E4F3-8559-49FC-B942-0AE1AB43E6CCuntitled

Solida realtà del mercato, il dipartimento di ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA di Pandolfini con la vendita di giugno ha confermato il trend positivo che dalle ultime stagioni premia le scelte e la gestione. La notizia con cui Pandolfini ha il piacere di aprire questo resoconto è l’aggiudicazione, che non giunge inaspettata, per quasi 300.000 mila euro delle 3 belle opere Jan-Michel Basquiat che erano in catalogo. Sono le sue caratteristiche “cartoline” dei primi anni ’80 in cui tratta i personaggi e temi che gli sono propri: robot, guantoni e teschio. I tre SENZA TITOLO, che provengono da una importante collezione italiana, […]

  

Valentino Vago e la luce del Paradiso. Un omaggio all’artista lombardo nella Cripta del Duomo di Brescia.

vagodipiazza260215ok2_640_PTeD9dFPp832777608_382586212225277_8613616951475830784_nrev176488(1)-ori

Ha per titolo “Nella luce”, la mostra che  intende rendere omaggio, dopo pochi mesi dalla sua scomparsa, a Valentino Vago, a uno dei più sensibili interpreti dell’arte sacra  contemporanea, proponendo opere riferibili a diverse fasi della sua parabola creativa. L’evento è a cura di Paolo Sacchini, Direttore della Collezione Paolo VI – Arte Contemporanea, e Mons. Alfredo Scaratti, Parroco della Concattedrale di Santa Maria Assunta. I lavori in mostra, selezionati da Vago ancora in vita, coprono un arco temporale che va dal 1981 al 2017, un corpus ristretto ma rappresentativo per descrivere il percorso compiuto dall’arte sacra di Vago – […]

  

Omaggio a Guido La Regina. Una significativa mostra a Napoli in Castel Sant’Elmo lo incornicia tra i grandi dell’arte italiana.

Mostra-Omaggio-Guido-La-Regina38547OmaggioAVenturiGuidoLaReginaGuidoLaRegina.VeleStudioN.21950GuidoLaRegina.LaCitt1952

A Napoli-Castel Sant’Elmo, nella chiesa di Sant’Erasmo sulla Piazza d’armi, fino al 6 giugno 2018 è il caso di non perdersi  la mostra “Omaggio a Guido La Regina. Colori e geometrie mediterranee“, promossa dal Polo museale della Campania, curata da Anna Imponente, direttore del Polo museale, Anna Maria Romano, direttore del Castello e Simonetta Baroni, storico dell’arte; realizzata in collaborazione con l’associazione Amici di Capodimonte. L’esposizione, scrive Anna Imponente “…è la prima retrospettiva dedicata all’artista nella sua città natale, non ambisce ad essere esaustiva ma per grandi temi esemplificativa e accenna infatti alla sua formazione giovanile napoletana… Si passa poi […]

  

Gianni Asdrubali e lo spazio impossibile. Una mostra all’Aranciera di Villa Borghese a Roma presenta il lavoro degli ultimi decenni.

mame-arte-gianni-asdrubali-a-roma-lo-spazio-imposibile-992x68077547-2006-Stoide-Pittura_industriale_su_forex_ph_Antonio_IdiniDSC_0032

Il Museo Carlo Bilotti – Aranciera di Villa Borghese  a Roma ospita fino al 10 giugno il progetto di pittura dell’artista Gianni Asdrubali Lo spazio impossibile, promosso da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali con il sostegno della galleria milanese Matteo Lampertico e della galleria fiorentina Santo Ficara. Nelle sale al piano terreno sono  esposte alcune grandi installazioni pittoriche su tela, legno, forex e plexiglass dei cicli Tromboloide, Stoide e Zigrostoide, Steztastess, Tetrazoide, Sverzeke, Zanorre e Zesenne, realizzati da Asdrubali nel corso della sua ricerca dal 1979 fino a oggi.   Di fronte al ninfeo […]

  

L’occhio filosofico. Una quadreria di nomi dell’arte più all’avanguardia in mostra allo Studio A Arte Invernizzi di Milano.

01_Occhio filosofico 2018_A arte Invernizzi04_Occhio filosofico 2018_A arte Invernizzi06_Occhio filosofico 2018_A arte InvernizziATT105_Occhio filosofico 2018_A arte Invernizzi03_Occhio filosofico 2018_A arte Invernizzi02_Occhio filosofico 2018_A arte Invernizzi

Vede e analizza meglio l’arte l’occhio dello Storico dell’Arte contemporanea, o l’occhio del poeta, o l’occhio  del critico d’arte,  o l’occhio del filosofo? Per la grande lezione che mi porto dietro da decenni e dalla illustre Scuola di Giulio Carlo Argan da cui provengo, rispondo che è meglio l’occhio  dello Storico dell’Arte e soprattutto quello di grande esperienza. Spesse volte nei testi dei filosofi puri ho trovato un giro di parole che non dicono nulla, e dunque testi che non aprono e segnano percorsi  d’arte. Dicono, ma non so cosa, come quel filosofo che ci parlò a suo tempo  di […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019