Renato Brozzi e la scultura animalista italiana tra Otto e Novecento. La mostra dello scultore prediletto da D’Annunzio a Traversetolo-Parma.

Al museo Renato Brozzi di Traversetolo (Parma) un’esposizione unica nel suo genere, che offre per la prima volta, a livello nazionale, una panoramica globale sulla scultura animalier in Italia, con oltre 100 opere e più di 50 artisti rappresentati. Cento anni fa, per Renato Brozzi (Traversetolo 1885-1963) il 1920 scoccava all’insegna di commissioni ed eventi che ne avrebbero consacrato definitivamente la fama di animalista, anzi del “più grande Animaliere italiano dopo il Pisanello”, secondo la definizione solenne e lapidaria coniata da Gabriele D’Annunzio. Da qui le ragioni della mostra Renato Brozzi e la scultura animalista italiana tra Otto e Novecento, […]

  

Buon compleanno Venezia. I 1600 anni della Serenissima, perla italiana che illumina il mondo.

Sono  partite ieri,  giovedì 25 marzo 2021, le celebrazioni per i 1600 anni della Serenissima. Tantissimi  gli eventi che nel corso dei prossimi 365 giorni racconteranno la storia, le eccellenze e la cultura che hanno reso Venezia una città unica al mondo. Venezia è lì dalla sua fondazione, il 25 marzo 421, tra storie e meraviglie;  una città dove le pietre si fanno acqua, il legno si trasforma in pietra e i lampioni hanno il colore del tramonto.  Venezia è un luogo, una creatura che appartiene al mito, un miracolo che si rinnova ad ogni aurora, da oltre 1600 anni. […]

  

Un albero di Giuseppe Penone, metafora del Paradiso, in Piazza della Signoria a Firenze. La città che dette i natali a Dante celebra “DANTEDÌ”.

Alta circa 22 metri, l’installazione, curata dagli Uffizi  in co-promozione con il Comune,  è  la più grande scultura mai ospitata nello spazio pubblico del centro storico di Firenze. L’opera costituisce un anticipo della mostra ‘Alberi In-versi’, con creazioni del maestro torinese, dedicata a Dante Alighieri ed accolta negli spazi delle Gallerie degli Uffizi dal 1 giugno al 12 settembre. Il direttore del museo Eike Schmidt: “l’arte contemporanea in questo luogo crea dibattito dai tempi del David di Michelangelo”. Un abete gigantesco si innalza di oltre 22 metri in piazza della Signoria, nel cuore di Firenze, protendendo i suoi rami metallici […]

  

In Giappone la bellezza è iniziatica. A Biella tre artisti ( Olmo Amato, Fosco Maraini, Michela Cavagna) e tre mostre raccontano la ciclicità della vita e la rinascita.

In Giappone, per esempio, la bellezza è iniziatica, la si merita, è il premio d’una lunga e talvolta ricerca, è finale intuizione, possesso geloso. (Fosco Maraini, Ore Giapponesi). Il Paese del Sol Levante da sempre esercita un fascino magnetico sugli artisti occidentali, che in ogni tempo lo hanno raccontato attraverso immagini e parole. La mostra  “In Giappone la bellezza è iniziatica”  aperta fino  2 maggio 2021, a Biella, riunisce tre artisti in sedi diverse che attraverso le loro fotografie e le loro opere indagano il concetto di estetica applicato al mondo giapponese, costruendo una lettura inedita, a cavallo tra passato e […]

  

A Venezia Taloi Havini a Ocean Space grazie a TBA21-Academy, la maggiore organizzazione artistica in difesa degli oceani. Una mostra artistica di grande rilevanza ambientale.

TBA21−Academy, la principale organizzazione artistica e di difesa degli oceani, presenterà la mostra personale dedicata all’artista Taloi Havini a Ocean Space, lo spazio pubblico dell’organizzazione a Venezia. Al centro della mostra c’è la grande installazione sonora Answer to the Call (2021), commissionata per la Chiesa di San Lorenzo. L’apertura della mostra, a cura di Chus Martinez, direttore artistico di Ocean Space per il 2021 e 2022, è prevista non appena le indicazioni del governo consentiranno la riapertura delle istituzioni culturali del Veneto e si svolgerà fino al 17 ottobre 2021.  La riapertura di Ocean Space vedrà anche il secondo capitolo […]

  

Da Magnasco a Fontana. Collezioni in dialogo Bassi Rathgeb – Merlini. La mostra al Museo Villa Bassi-Rathgeb di Abano Terme.

Moretto da Brescia a fianco di De Chirico, Baschenis con Severini, Soffici, Melotti, Guttuso, Parmiggiani o Dorazio. Magnasco e de Pisis, Morlotti, Fontana, ecc.  “Seicento-Novecento. Da Magnasco a Fontana. Collezioni in dialogo Bassi Rathgeb – Merlini”, promossa dal Comune di Abano Terme nel Museo di Villa Bassi Rathgeb (dal 17 ottobre 2020 al 5 aprile 2021), offre spunti, stimoli, emozioni infinite. Cui concorre anche il “contenitore”, ovvero la Villa, con i suoi affreschi, stucchi, arredi. Virginia Baradel ha scelto di “entrare con il passo dell’amatore” nelle collezioni Bassi Rathgeb e Merlini. La prima, formata da tre generazioni di notabili bergamaschi, […]

  

Storia della Galleria delle Ore a Milano in un libro Nomos Edizioni. Sede da Via delle Ore a Via Fiori Chiari, con Giovanni Fumagalli tra Fondazione, conduzione, mostre, proposte e cultura.

Dopo che nel 2019 la galleria Flaviostocco ha  presentato  la mostra“Omaggio alla Galleria delle Ore”, la storica galleria milanese, che  negli anni del secondo dopoguerra  presentava artisti che all’epoca erano già affermati oppure giovani agli esordi, persino  allievi dell’Accademia di Brera;  adesso un libro pubblicato da Nomos Edizioni  dal titolo “ 1945-1970. Il disegno  tra periferie e città. La Galleria delle Ore. Fumagalli,Meloni, Viviani”(Busto Arsizio 2020) fa il punto su una centrale dell’arte italiana  che ruotava intorno al movimento realista. In realtà è il catalogo  di due mostre, la prima “Il Premio del Disegno della Galleria delle Ore”(Villa Brivio) che […]

  

Van Gogh, i colori della vita. La grandiosa mostra dell’artista olandese al Centro San Gaetano di Padova.

L’immagine che Marco Goldin ha scelto come simbolo della grandiosa mostra padovana su Van Gogh (Centro San Gaetano, dal 10 ottobre 2020 all’11 aprile 2021) è il celeberrimo “Autoritratto con cappello di feltro grigio”, prestito che definire “eccezionale” non è affatto fuor di luogo, concesso dal Van Gogh Museum di Amsterdam. Ad Amsterdam questa figura è tra i simboli del Museo Van Gogh e riproduzioni di questa magnifica opera si trovano in case, uffici, luoghi pubblici di tutto il mondo. Perciò parlare di questo autoritratto come di icona dell’Olandese è appropriato. Questa mostra in cui gli autoritratti sono il  motore […]

  

Io sono l’Italia grande e una. Un dialogo tra storia e memoria a 160 anni dall’Unificazione Italiana.

Il 17 marzo 1861 veniva inaugurato il primo parlamento dell’Italia unita e finiva quella fase storica di costruzione della nazione che aveva preso il nome di Risorgimento. Una stagione di lotte politiche cominciata con le idee della Rivoluzione francese, che determinò un mutamento non solo politico, ma anche economico e sociale in un paese che, se pur unito, rimaneva ancora ricco di fratture e contraddizioni. A 160 anni da quella data, il Museo civico del Risorgimento di Bologna e il Comitato di Bologna dell’Istituto per la Storia del Risorgimento italiano, in collaborazione con 8cento APS,  propongono un dialogo tra storia e […]

  

Yayoi Kusama. A Retrospective. Il Gropius Bau di Berlino dedica una grande mostra all’artista giapponese che ha deciso di vivere in manicomio.

E’ questa la prima esposizione organizzata in Germania, la troviamo a Berlino al Gropius Bau  e ripercorre 70 anni di carriera della celebre artista giapponese  Yayoi  Kusama (Matsumoto, 1929), ricostruendo le sue mostre e le “Infinity Mirror Room” più celebri. Dedicata a una delle artiste più note al mondo,  mette in luce in particolare l’influenza che la sua arte ha avuto in Europa. La mostra  aperta fino al 1 agosto 2021 ricostruisce ben  otto mostre di Kusama tenute dagli anni dal 1952 al 1983, spaziando e dando voce   a come l’opera dell’artista giapponese si sia sviluppata nel corso di diversi […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>