Il tenore Beniamino Gigli celebrato nel sessantesimo anniversario della morte con una mostra nella famosa Chiesa di San Vito a Recanati, sua città natale e città leopardiana.

ee4e6eb84b5feb494de0741ccebed2df_L1DSC05890mostraBGDSC0589020181113_19513320170616214714_img_596f4Gigli medagliaDSC05887DSC05883Tombagigli

                                    Ho potuto visitare a Recanati, patria del poeta   Leopardi e del tenore Beniamino Gigli,  con  vivace interesse la mostra documentaria “BENIAMINO GIGLI: UNA VOCE NEL MONDO” organizzata dal Circolo Culturale Filatelico e Numismatico Recanatese e patrocinata dal Comune di Recanati – Assessorato alle Culture, in primis l’illuminata assessora Rita Soccio. L’esposizione si è tenuta  presso la Chiesa di San Vito tra  novembre  e dicembre 2018. Sabato 10 novembre, vi è stato anche  un annullo filatelico speciale in collaborazione con Poste Italiane. La mostra  aperta al pubblico tutti i giorni  ha avuto una notevolissima affluenza di pubblico.  La mostra locata […]

  

Armando Marrocco, artista concettuale, vero sciamano dell’arte contemporanea. In mostra alla Galleria Vigato di Alessandria sue opere che attraversano tutti i movimenti del secondo Novecento.

Marrocco_A_52x365cm_1980_tmsucartone_rottasudsudest-226x300Marrocco_A_leportedeldestino_1976_tmsutavola_sdMarrocco_A_lisoladelcavaliereardente_435x435cm_1973_sd-300x300cavalieri-ardentixMarrocco_A_250x270cm_1978_tmsutela_X_Michetti-300x278

La mostra di Armando Marrocco (Galatina-Lecce 1939),  artista illustrissimo  e di chiara fama  come amo definirlo, in corso alla Galleria Vigato-Arte Contemporanea di Alessandria, sempre attenta nella scelta delle figure dell’arte contemporanea da proporre lascia vivere  sensibilmente lo spaccato di una storia quale quella di Armando Marrocco che giovanissimo è giunto a Milano nei primissimi anni ’60 del Novecento trovandosi così coinvolto nei più importanti movimenti artistici dell’epoca. La mostra, aperta fino all’8 dicembre 2018   si tiene con il patrocinio della Città di Alessandria e di “850 anni Alessandria”(1168-2018),esposizione sicuramente “storica” -aggettivo da sottolineare-  perchè riunisce opere ed esemplari  delle […]

  

Max Beckmann. L’arte, il tormento e la Riforma. Al Museo d’Arte di Mendrisio (Svizzera Italiana) le opere di uno dei massimi Maestri dell’Arte Moderna.

image002MAx-BECKMANN-Reve-de-Paris-ColetteMax-BECKMANN-681-Natura-morta-con-tavolozzeMax-BECKMANN-1922-I-delusi-IIbeckmann_195_paesaggio_con_mongolfieraMax-BECKMANN-H145-La-notte

Max Beckmann è, insieme a Pablo Picasso ed Henri Matisse, uno dei massimi Maestri dell’arte moderna. Con loro figura nelle sale dei più importanti musei del mondo; e  nonostante la sua maestria pittorica, plastica e grafica, le sue opere – inquietanti, enigmatiche e sensuali – continuano a essere una sfida per l’osservatore. Tuttavia, incredibilmente, la sua opera non è conosciuta in ambito culturale italiano: l’unica mostra degna di nota si tenne nel 1996 alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma. 30 dipinti, 17 acquarelli, 80 grafiche e 2 sculture presenti fino  al 27 gennaio 2019 nella grande mostra antologica realizzata […]

  

Verso il Boom! 1950 – 1962. Al Museo Nazionale Collezione Salce di Treviso i manifesti e i capolavori pubblicitari degli anni d’oro. Illustri persuasioni.

Untitled-design-1collezione-salce-coca-cola82511-Testa-2_verso-il-boom-amica-mostracollezione-salce_teviso

E’ in corso  fino al 17 marzo 2019 la mostra “Verso il Boom! 1950 – 1962”, conclude il ciclo delle illustri persuasioni, il progetto espositivo cui è stata affidata, a cura di Marta Mazza, l’apertura al pubblico del Museo Nazionale Collezione Salce, in Treviso. La mostra ci introduce – anticipa il Direttore del Polo Museale Venete, Daniele Ferrara –  ai meandri più sorprendenti e meno conosciuti della Collezione Salce proponendone le creazioni più recenti: quelle che, dal secondo dopoguerra fino al 1962 – anno estremo tanto dell’attività collezionistica quanto della vita di Nando Salce – “raccontano lo straordinario momento storico […]

  

Omaggio a Ennio Calabria. Opere 1958-2018 in mostra a Roma a Palazzo Cipolla. Verso il tempo dell’essere.

ca4d55c7d6166d7f32b846a5ac60bc7c_XL01__Calabria_Ennio__La_giuria___1959__olio_su_tela__cm._133x180-12441-800-600-8020__Ennio_Calabria___Questa_lunga_notte._Il_branco___2018__acrilico_su_tela__cm._200x150-12445-800-600-8012__Ennio_Calabria___Pantani_Nell_accadere_del_ricordo___2005_acrilico_su_tela__210x135cm-12443-800-600-8007__Ennio_Calabria__Il_Traghetto_per_Palermo___1984__tecnica_mista_su_tela__cm._286x200-12442-800-600-80Ennio-Calabria-La-citta-che-scende-1963-olio-su-tela-cm.-140x210

A sessant’anni esatti dalla sua prima mostra personale (Galleria La Feluca, Roma, novembre 1958) e a poco più di trent’anni dalla sua ultima ampia antologica romana (Museo di Castel Sant’Angelo, 1987), Ennio Calabria riceve un fondamentale omaggio con la grande rassegna antologica presentata nelle sale di Palazzo Cipolla e fortemente voluta dal Prof. Avv. Emmanuele F. M. Emanuele. La mostra aperta fino al 27 gennaio 2019, promossa dalla Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale e realizzata da POEMA, in collaborazione con l’Archivio Calabria e con il supporto tecnico di Civita Mostre, è curata da Gabriele Simongini. Un’ottantina di opere fra quadri (alcuni dei quali realizzati espressamente per l’occasione, […]

  

Mario Giacomelli in mostra a Milano con i suoi paesaggi astratti. Forma Meravigli apre la stagione artistica con un nome della fotografia mondiale.

41540316_2268304113398878_4983353684856406016_nmario-giacomelligiacomelligiacomelligiacomelli-1giacomelligiacomelligiacomelli

Dopo qualche mese d’interruzione, e continuando quello che è stato realizzato in oltre dieci anni di attività, riaprono gli spazi di Forma Meravigli a Milano. Si prosegue, e anzi si intensifica, tutto quello che ha sempre contraddistinto l’attenzione di Forma verso la fotografia: proposte espositive, corsi di formazione e didattica, incontri con gli autori, proiezioni, proposte editoriali e in più una speciale attenzione al mondo del collezionismo. Forma Meravigli, un’iniziativa di Fondazione Forma per la Fotografia in collaborazione con la Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi e Contrasto. Il primo appuntamento, una straordinaria selezione di fotografie di Mario […]

  

Bruno Munari e i colori della luce al Museo Plart di Napoli.

per7292(1)bruno-munari-proiezione-diretta-3f439cc9e5d5dfc19f402334b6a8707b7_Lbruno-munaribruno-munari-vetrino-proiezione-diretta-1sbruno-munari-proiezione-polarizzata-1bruno-munari-vetrino-danese-2s

La Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee, in collaborazione con la Fondazione Plart, nell’ambito dell’edizione 2018 di Progetto XXI, presenta la mostra BRUNO MUNARI. I colori della luce, a cura di Miroslava Hajek e Marcello Francolini, realizzata presso il Museo Plart (Via Giuseppe Martucci 48, Napoli). Progetto XXI è la piattaforma attraverso la quale la Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee si propone, dal 2012, di esplorare la produzione artistica emergente, nella sua realizzazione teorico-pratica, e di analizzare l’eredità delle pratiche artistiche più seminali degli ultimi decenni, nella loro esemplare proposta metodologica. Il progetto intende così contribuire alla produzione e alla diffusione di narrazioni e storiografie alternative del contemporaneo e alla definizione di un sistema regionale delle arti contemporanee, basato sulla collaborazione […]

  

L’inglese Joe Tilson, artista novantenne, celebrato a Milano alla Galleria Menhir Arte Contemporanea con i suoi segni e simboli.

Joe_Tilson_960pxOM212OM220OM227OM247OM228OM241OM234OM242

Dopo le personali dedicate allo svizzero Hans Jörg Glattfelder, al francese Noël Dolla, al tedesco Winfred Gaul, la galleria Menhir Arte Contemporanea continua la sua esplorazione nella storia dell’arte europea del secondo dopoguerra con la mostra Joe Tilson. Opere 1980-2000.  In occasione del suo 90esimo compleanno, celebrato in contemporanea da diverse gallerie europee, Menhir rende omaggio a uno dei protagonisti della Pop Art inglese con una personale curata da Alberto Rigoni, in programma fino all’11 dicembre presso la sede di Via Giuriati 9 a Milano. Attraverso una selezione di circa 20 lavori dei decenni più recenti, si vuole restituire una visione d’insieme […]

  

Il mondo di Jacovitti(1923-1997). Al Centro Saint Bénin di Aosta la spettacolare mostra del più grande fumettista di questo secolo.

091320384-e44108b5-50f8-4a5e-9424-3c26de897d79090745826-3a29ec1a-9534-4b56-a8e0-949bef458dc4090745612-bdb83324-a837-4723-8329-bea989ea37bc090746138-4f998fb9-c049-41e3-81a7-c0026279cfb2090745750-d974a2b5-9b96-4b3e-bd59-a6f44e43e64e091320394-13ed76ed-070a-48a7-a1db-46508373b78f090745843-7db146bc-8382-4081-a2b4-0c5b25d912de090745629-ea025bdf-460c-4bd0-8a74-0cbe0bfa0c99

Sono oltre 250 i disegni originali del grande artista esposti nella prestigiosa sede espositiva di Aosta, il Centro Saint Bénin fino al 28 aprile 2019, attraverso cui sarà possibile ricostruire il percorso di una carriera durata quasi sessant’anni che ha portato l’artista a creare alcuni personaggi indimenticabili che hanno accompagnato intere generazioni di ragazzi, compreso la mia.  Ed è rivolta in particolare ai ragazzi che lo hanno amato e a quelli che non lo hanno conosciuto (e che ne avranno occasione con questa mostra) tutto il percorso espositivo creato appositamente per l’occasione, puntando in particolare sui personaggi che lo hanno reso unico e inimitabile. Schizzi, vignette, […]

  

L’arte novissima. Lucio Fontana per il Duomo di Milano 1936-1956. Al Grande Museo del Duomo una mostra lo celebra nel cinquantenario della scomparsa.

14768560723_c7f73140fa_b01b617f2-0764-44ed-b0d6-35617914ca85_medium_p9fb8352aca08bc14f711ecb564486b46-700x42303immagini.quotidiano.net

Ricorrendo quest’anno il cinquantenario della scomparsa di Lucio Fontana (1899-1968), la Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano rende omaggio al grande artista italo-argentino con una mostra sulla sua attività per la Cattedrale ambrosiana. L’evento costituirà l’occasione ideale per presentare al pubblico il restauro del terzo bozzetto in gesso della Quinta Porta del Duomo, creato da Fontana tra il 1955 ed il 1956, mai esposto al pubblico perché giacente presso il Cantiere Marmisti della Fabbrica. L’opera è l’ultima che Fontana realizzò per il concorso indetto dalla Fabbrica nel 1950, relativo all’esecuzione della quinta porta della Cattedrale. Una competizione per la quale egli concepì prove, definite dalla […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2018