Arte Ambientale a Cologno Monzese. Conclusa la seconda fase de “Il contorno decorato”, un progetto pilota che ha dato un volto nuovo all’area urbana. Coinvolti i Licei Artistici di Milano e Provincia.

panoramica1° ex-aequo_figuraleMajorana  Breathin'_Thrtough_FlorwersIl_Contorno_Decorato_20191°_premio_ex-aequo_animaleBreraProporzione_AureaIl_contorno_Decoarato_20191°_ex-aequo_floreale Preziosissimo_SangueTeorema_delle_Rose Il_Contorno_Decorato_2019Copia di 61282466_10216829202514076_5529759394188754944_n[1]Premio_il_più_CromaticoMajoranaSuond_and_Sensation_Il_Contorno_Decorato_2019Copia di 61780002_10216829201834059_318283022531035136_n[1]Copia di 61275043_10216829195993913_2872611931590492160_n[1]??????????Premio_Il_più_ScenograficoBreraLibertyIl_Contorno_Decorato_2019

Per il secondo anno consecutivo un preziosissimo lavoro artistico-sociale e ambientale ha dato lustro e meritoria svolta all’amministrazione comunale  di Cologno Monzese, presieduta dal sindaco Angelo Rocchi e dall’Assessore alla Cultura Daniela Perego in prima linea, che si è  misurata con la cultura e con l’arte, con la partecipazione dei Licei Artistici di Milano e provincia, mettendo in piedi un progetto nobile, illuminato, educativo,  e facendo dell’arte ambientale, un dato di vera e propria avanguardia politica.  Il progetto “Il Contorno Decorato” ideato dall’architetto  Enrico Olmari proposto in collaborazione con il Comune di Cologno Monzese iniziato per l’appunto lo scorso anno 2018  […]

  

Günter Umberg e l’arte italiana.La mostra in colloquio alla Galleria A Arte Invernizzi di Milano.

colloquium-gunter-umberg-e-larte-italiana-620x298Colloquium_2019_Agendacolloquium.gunter-umberg-e-arte-italiana-35colloquium2019aarteinvernizzi-mincolloquium.gunter-umberg-e-arte-italiana-33colloquium2019aarteinvernizzi-mincolloquium.gunter-umberg-e-arte-italiana-37colloquium2019aarteinvernizzi-mincolloquium.gunter-umberg-e-arte-italiana-30colloquium2019aarteinvernizzi-min

Una mostra ammirevole, capace di far respirare il proprio e l’altrui lavoro. Ed è per questo che considero Gunter Umberg un grande dell’arte internazionale. La galleria A arte Invernizzi ha inaugurato  la mostra Colloquium. Günter Umberg e l’arte italiana, aperta fino al    13 novembre 2019, occasione per la quale l’artista tedesco si è fatto  anche curatore, ideando un percorso espositivo nel quale le sue opere sono poste in relazione, attraverso un dialogo ideale, con quelle di alcuni dei principali protagonisti dell’arte italiana degli ultimi decenni.L’esposizione è concepita come uno spazio da percorrere, all’interno del quale le opere entrano in […]

  

Jannis Kounellis, principe dell’arte povera. Il ciclo dei “Cappotti” in mostra a Casa Testori a Novate Milanese/Milano.

Kounellis-a-Casa-TestoriHome_riquadro-2IMG20171204105218529_560Jannis Kounellis

L’inizio dell’autunno a Casa Testori segna l’avvio di una mostra particolarmente suggestiva aperta fino al 10 novembre 2019: nella dimora di Novate Milanese arrivano le ultime grandi incisioni di Jannis Kounellis. Il ciclo “I Cappotti/ The Coats” era stato realizzato nel 2017 e si compone di 12 incisioni al carborundum, 12 grandi lastre di due metri per uno, frutto della consolidata collaborazione dell’artista con la Stamperia d’Arte Albicocco di Udine. Erano stati gli stessi stampatori a permettere la realizzazione delle opere portando tutte le attrezzature nello studio umbro di Kounellis.Il lavoro ha per soggetto un tema molto caro a Kounellis […]

  

Bertozzi & Casoni. Terra! Il duo di artisti in una mostra che valorizza cibo rifiuti e pattumiere, al Marca di Catanzaro.

94197-01_8910_52-1024x73111_41-1024x102408_56-1024x102402_38-1024x962

                                                                                                                                      Il MARCA – Museo delle Arti di Catanzaro, diretto da Rocco Guglielmo, ospita fino al 20 novembre 2019  la mostra “Bertozzi & Casoni. Terra!”, che presenta 30 opere di diversi formati, realizzate dai due tra i più importanti e riconosciuti maestri della scultura ceramica contemporanea. La prima personale del duo in terra calabrese, organizzata dalla Fondazione Rocco Guglielmo e dall’Amministrazione Provinciale di Catanzaro, per la cura di Michele Bonuomo, affronta alcuni temi cari ai due artisti, primo fra tutti, quello del cibo in tutte le sue declinazioni – avanzi di banchetti, rifiuti, lattine, rimasugli, pattumiere -, oltre a fiori, animali, ed elementi della vita quotidiana che, sapientemente […]

  

I Tulips di Jeff Koons hanno messo radici a Parigi, dopo una controversa contrattazione. Inaugurazione fissata al 4 ottobre 2019.

tulips-koons-parigi-3-696x514tulips-koons-parigi-1-1068x600tulips-koons-parigijeff-koons-paris-terrorist-attack-installation-_dezeen_2364_col_0-852x1037-246x300

Dopo una diatriba  durata ben  tre anni, finalmente il monumentale mazzo di Tulips di Jeff Koons è stato finalmente installato nel giardino del Petit Palais ma,  è pur vero che, non è stato facile arrivare a ciò, è servita una  lunga contrattazione. Finalmente i Tulips di Jeff Koons, il grande mazzo di fiori colorati, hanno trovato la loro sistemazione ideale, nel cuore di Parigi, nel giardino municipale ai margini degli Champs-Elysées, dietro il Petit Palais. Tutto ebbe  inizio nel 2016, quando Koons annunciò che avrebbe donato il suo Bouquet of Tulips alla città di Parigi, in memoria delle vittime degli […]

  

Rubato “America” il gabinetto d’oro da 18 carati dell’artista Maurizio Cattelan. Era a Londra per una mostra.

cc-696x348C_2_articolo_3232318_upiImageppAmerica-Maurizio-Cattelan-source-New-York-PostCssqHCeW8AAmhGg.jpg large

La famosissima opera “America” comunemente chiamata gabinetto d’oro, di Maurizio Cattelan, era stata trasferita dal Guggenheim al Blenheim Palace, nell’Oxfordshire, nella casa che fu di Churchill  per una mostra dell’artista. Due anni fa l’installazione era stata offerta, in maniera provocatoria, a Donald Trump per la Casa Bianca, ma il presidente aveva rifiutato. Il presidente degli Stati Uniti aveva chiesto al Gugghenaim un’altra opera d’arte, il Paesaggio sulla neve, di Van Gogh, ma il museo aveva detto no, offrendo in cambio il water. Un water da 103 kg, tutto d’oro, diciotto carati, oro luccicante e un valore di cinque milione di […]

  

ARMAN, artefice del Nouveau Réalisme apre a Milano la stagione della Tornabuoni Arte.

Arman-Sans-titre-1998-violoncello-sezionato-pennelli-e-acrilico-su-tela-su-tavola-cm-122x102x15.-150x150Arman-Monochrome-Accumulation-1988-89-accumulazione-di-tubetti-e-colori-acrilici-su-tela-cm-260x161.-150x150Arman-Prècieuse-Ridicule-1974-violoncello-sezionato-per-metà-incorporato-nel-cemento-in-scatola-di-legno-cm-140x100x25.-150x150Arman-Sans-titre-1968-accumulazione-di-bottiglie-di-vernice-in-resina-sotto-plexiglass-cm-100x84x16-copia.-150x150Arman-Sans-titre-1971-ca-fisarmonica-frammentata-nel-plexiglas-cm-120x120x20.-150x150Arman-Sans-titre-2002-violini-sezionati-tubetti-di-vernice-e-acrilico-su-tela-nera-cm-102x81.-150x150Arman-Sans-titre-2004-violino-sezionato-e-pittura-acrilica-su-tela-cm-102x82.-150x150

La Tornabuoni Arte dedica la mostra d’autunno, aperta fino al 6 dicembre 2019, nella sua sede milanese, ad Arman, uno degli esponenti più noti e apprezzati del Nouveau Réalisme, le cui opere, connotate da una forte valenza ambientale, sono forse più attuali ora di quanto non lo fossero all’epoca della loro creazione. Un’esposizione monografica, che sceglie di seguire tutta la produzione dell’artista, dai primi anni ’50 in poi. Le opere selezionate puntano a dare un’idea a tutto tondo della poetica di Arman, il quale osservava la realtà dal suo lato industriale e urbano, mettendone in evidenza tutte le contraddizioni possibili. […]

  

Michele Mathison artista“in residenza” in mostra nel Palazzo Sangiovanni ad Alessano/ Lecce, sede di Muse Salentine. Evento voluto dal mecenate belga Charles Adriaenssen proprietario del palazzo cinquecentesco.

blob-ttgqbj2iopgamrm09o78mbmx0.dataMichele MathisonMichele MathisonMichele MathisonMichele MathisonMichele MathisonMichele MathisonMichele Mathison

                Il Salento non è propriamente luogo dove transita l’arte contemporanea, quella beninteso di spessore e di spiccata lievitazione culturale, perché la popolazione di questa  estrema provincia -da finibus terrae- è presa da mille problemi di varia natura  e non ha la cultura artistica necessaria che non sia quella di una vetusta figuralità e immagine. Delle eccezioni però esistono, semi gettati qua e là che si disperdono come gira il vento. Ci provai io stesso qualche anno fa, esattamente nell’estate 2011,  con l’impiantare un progetto dal titolo “Nuovo Atlante delle Arti” di artisti […]

  

Nanda Vigo, animatrice dell’ambiente cronotopico. Una mostra di luci e geometrie a Palazzo Reale a Milano.

155050099-843b5769-07a3-4ec3-9abf-b6224096f69e92557-2018_Mostra-_Sky-tracks_Trigger-of-the-Space_-installation-view_-Galleria-San-Fedele-Milano_-foto-Marco-PomanandaNanda-Vigo-TeatroOutOff-2016

    Al  primo piano di Palazzo Reale a Milano, fino al 29 settembre 2019, aperta  al pubblico la mostra Nanda Vigo. Light Project..Promossa dal Comune di Milano | Cultura, Palazzo Reale, in collaborazione con l’Archivio Nanda Vigo e Donatella Volonté, la mostra si inserisce nel percorso con il quale Palazzo Reale, per il quarto anno consecutivo, esplora nella programmazione estiva l’arte contemporanea, approfondendo e valorizzando il lavoro di maestri dell’arte italiana dal secondo dopoguerra ad oggi e il rapporto che hanno avuto con la città di Milano dove hanno vissuto, creato ed elaborato la propria ricerca, come nel caso specifico di Nanda […]

  

Ad Art Basel 2019 un bimbo distrugge un’opera d’arte contemporanea.

svizzera-bimbo-di-3-anni-distrugge-opera-d-arte-da-50-mila-euro-dfg0zimage_20190617phf9068-600x399l_-art-basel-bimbo-distrugge-un-opera-d-arte-contemporanea-hmh4

BASILEA – Un bimbo di tre anni ha distrutto un’opera d’arte esposta ad Art Basel 2019, la più grande fiera d’arte del mondo la cui 50esima edizione si è chiusa da poco, con lavori quotati anche 20 milioni di dollari. Il figlio di una visitatrice ha pesantemente danneggiato un’enorme mosca filigranata del valore di 50 mila euro (56 mila franchi). L’incidente, nel quale è stata distrutta un’opera dell’artista di Duesseldorf Katharina Fritsch, è stato riportato da numerosi media svizzero – tedeschi. Il bimbo, sceso dal passeggino, l’ha raggiunta e l’ha letteralmente sfasciata. La madre non ha potuto fare altro che lasciare […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019